Replicare un database usando la funzionalità di collegamento in SSMS - Istanza gestita di SQL di Azure

Si applica a: Istanza gestita di SQL di Azure

Questo articolo illustra come replicare il database da SQL Server a Istanza gestita di SQL di Azure usando la funzionalità di collegamento in SQL Server Management Studio (SSMS).

Nota

Il collegamento è una funzionalità di Istanza gestita di SQL di Azure ed è attualmente disponibile in anteprima.

Prerequisiti

Per replicare i database in Istanza gestita di SQL tramite il collegamento, sono necessari i prerequisiti seguenti:

Configurare il ripristino e il backup del database

Tutti i database che verranno replicati tramite il collegamento devono essere in modalità di recupero completo e avere almeno un backup completo. Usare SSMS per eseguire il backup del database. Seguire questa procedura:

  1. In SSMS fare clic con il pulsante destro del mouse su un nome di database in SQL Server
  2. Selezionare Attività e quindi fare clic su Backup.
  3. Verificare che il tipo di backup sia Completo.
  4. Verificare che l'opzione Backup-to abbia il percorso di backup di un disco con spazio di archiviazione sufficiente disponibile.
  5. Fare clic su OK per completare il backup completo.

Per altre informazioni, vedere Creare un backup completo del database.

Replicare un database

Nei passaggi seguenti si usa la procedura guidata di collegamento Istanza gestita in SSMS per creare il collegamento tra SQL Server e Istanza gestita di SQL. Dopo aver creato il collegamento, il database di origine ottiene una copia di replica di sola lettura nell'istanza gestita di destinazione.

Nota

Il collegamento supporta solo la replica dei database utente. La replica dei database di sistema non è supportata. Per replicare oggetti a livello di istanza (archiviati nei database master o msdb), è consigliabile crearne uno script ed eseguirli script T-SQL nell'istanza di destinazione.

  1. Aprire SSMS e connettersi all'istanza di SQL Server.

  2. In Esplora oggetti fare clic con il pulsante destro del mouse sul database, passare il puntatore del mouse sul collegamento Istanza gestita di SQL di Azure e scegliere Replica database per aprire la procedura guidata Nuovo collegamento Istanza gestita. Se la versione SQL Server non è supportata, questa opzione non sarà disponibile nel menu di scelta rapida.

    Screenshot che mostra l'opzione di menu di scelta rapida di un database per la replica.

  3. Nella pagina Introduzione della procedura guidata selezionare Avanti.

    Screenshot che mostra la pagina Introduzione della procedura guidata per la creazione di un nuovo collegamento Istanza gestita.

  4. Nella pagina dei requisiti di SQL Server la procedura guidata convalida i requisiti per stabilire un collegamento a Istanza gestita di SQL. Selezionare Avanti dopo la convalida di tutti i requisiti.

    Screenshot che mostra la pagina Requisiti per un collegamento Istanza gestita.

  5. Nella pagina Seleziona database scegliere uno o più database da replicare in Istanza gestita di SQL tramite la funzionalità di collegamento. Selezionare quindi Avanti.

    Screenshot che mostra la pagina Seleziona database.

  6. Nella pagina Accedi ad Azure e selezionare Istanza gestita selezionare Accedi per accedere a Microsoft Azure.

    Screenshot che mostra l'area per l'accesso ad Azure.

    • Se si esegue SSMS in Windows Server, in alcuni casi la schermata di accesso potrebbe non essere visualizzata con il messaggio Content within this application coming from the website listed below is being blocked by Internet Explorer Enhanced Security Configuration.di errore . Ciò si verifica quando Windows Server blocca il rendering del contenuto Web a causa della configurazione delle impostazioni di sicurezza. In questo caso, è necessario disattivare Internet Explorer ESC nei server Windows.
  7. Nella pagina Accedi ad Azure e selezionare Istanza gestita scegliere la sottoscrizione, il gruppo di risorse e l'istanza gestita di destinazione negli elenchi a discesa. Selezionare Account di accesso e specificare i dettagli di accesso per Istanza gestita di SQL. Dopo aver fornito tutte le informazioni necessarie, selezionare Avanti.

    Screenshot che mostra la pagina popolata per la selezione di un'istanza gestita.

  8. Esaminare i valori prepopolati nella pagina Specificare le opzioni del gruppo di disponibilità distribuite e modificare eventuali elementi che richiedono la personalizzazione. Quando si è pronti, selezionare Avanti.

    Screenshot che mostra la pagina Specify Distributed A G Options .Screenshot che mostra la pagina Specify Distributed A G Options .Screenshot that shows the Specify Distributed A G Options page.

  9. Esaminare le azioni nella pagina Riepilogo . Facoltativamente, selezionare Script per creare uno script che è possibile eseguire in un secondo momento. Quando si è pronti, selezionare Fine.

    Screenshot che mostra la pagina Riepilogo.

  10. Nella pagina Esecuzione azioni viene visualizzato lo stato di avanzamento di ogni azione.

    Screenshot che mostra la pagina per l'esecuzione di azioni.

  11. Al termine di tutti i passaggi, nella pagina Risultati vengono visualizzati i segni di spunta accanto alle azioni completate. È ora possibile chiudere la finestra.

    Screenshot che mostra la pagina Risultati con stato completato.

Visualizzare un database replicato

Dopo aver creato il collegamento, i database selezionati vengono replicati nell'istanza gestita.

Usare Esplora oggetti nell'istanza di SQL Server per visualizzare lo stato sincronizzato del database replicato. Espandere Always On gruppi di disponibilità elevata e disponibilità elevata per visualizzare il gruppo di disponibilità distribuito creato per il collegamento.

Screenshot che mostra lo stato del database e del gruppo di disponibilità SQL Server e del gruppo di disponibilità distribuito in S M S.

Connettersi all'istanza gestita e usare Esplora oggetti per visualizzare il database replicato. A seconda delle dimensioni del database e della velocità di rete, il database potrebbe inizialmente trovarsi in uno stato di ripristino . Al termine del seeding iniziale, il database viene ripristinato nell'istanza gestita e pronto per i carichi di lavoro di sola lettura.

Screenshot che mostra lo stato del database Istanza gestita di SQL.

Passaggi successivi

Per interrompere il collegamento e eseguire il failover del database in Istanza gestita di SQL, vedere Failover di un database. Per altre informazioni, vedere Funzionalità di collegamento per Istanza gestita di SQL di Azure.