Pianificare e tenere traccia del lavoro in Azure Boards

Azure DevOps Services | Azure DevOps Server 2022 - Azure DevOps Server 2019 | TFS 2018

Tenere traccia del lavoro creando elementi di lavoro. Questo articolo illustra come creare problemi e attività usando una scheda Kanban. È possibile apprendere il processo Basic o il processo Agile per la creazione di questi elementi.

Scegliere uno dei quattro processi di sistema seguenti: Agile, Basic, Scrum o Capability Maturity Model Integration (CMMI) per indicazioni a seconda del processo selezionato per il progetto. Per una panoramica di ognuno di questi processi, vedere Scegliere un processo.

Nota

Il processo Basic è disponibile quando si aggiunge un progetto a Azure DevOps Services o Azure DevOps Server 2019 Update 1. Per le distribuzioni locali precedenti, scegliere Processo Agile, Scrum o CMMI.

Il processo Agile offre diversi tipi di elementi di lavoro, ad esempio storie utente, attività, bug, funzionalità e epiche tra gli altri, per pianificare e tenere traccia del lavoro. Ti consigliamo di iniziare aggiungendo storie utente. Se è necessario raggrupparli in una gerarchia, è possibile definire le funzionalità. Per tenere traccia di altri dettagli del lavoro, è possibile aggiungere attività a una storia utente.

Tipi di elemento di lavoro Gerarchia backlog
Tipi di elemento di lavoro agile, immagine concettuale. Screenshot del backlog gerarchico del processo Agile.

All'interno di ogni modulo dell'elemento di lavoro è possibile descrivere il lavoro da eseguire, assegnare il lavoro ai collaboratori del progetto, tenere traccia dello stato e collaborare con altri utenti tramite la sezione Discussione.

In questo articolo viene illustrato come aggiungere storie utente e attività figlio dal portale Web e aggiungere dettagli a tali elementi di lavoro.

Prerequisiti

  • Dopo la connessione a un progetto, è possibile aggiungere elementi di lavoro. Se non si ha ancora un progetto, crearne uno in Azure DevOps.
  • Per aggiungere elementi di lavoro a una scheda e usare tutte le altre funzionalità della scheda, è necessario concedere l'accesso di base e essere stati aggiunti come membro del gruppo Collaboratori o Amministratori progetto.
  • Se è stato concesso l'accesso agli stakeholder per un progetto privato ed è stato aggiunto come membro del gruppo Collaboratori o Amministratori progetto, è possibile visualizzare le schede, aprire e modificare gli elementi di lavoro e aggiungere attività figlio a un elenco di controllo. Tuttavia, non è possibile riordinare o replicare un elemento backlog usando il trascinamento e l'eliminazione, né aggiornare un campo in una scheda.
  • Se è stato concesso l'accesso agli stakeholder per un progetto pubblico ed è stato aggiunto come membro del gruppo Collaboratori o Amministratori progetto, è possibile accedere a tutte le funzionalità di Board.
  • Dopo la connessione a un progetto, è possibile aggiungere elementi di lavoro. Se non si ha ancora un progetto, crearne uno in Azure DevOps.
  • Per aggiungere elementi di lavoro a una scheda e usare tutte le altre funzionalità della scheda, è necessario concedere l'accesso di base e essere stati aggiunti come membro del gruppo Collaboratori o Amministratori progetto.
  • Se è stato concesso l'accesso agli stakeholder ed è stato aggiunto come membro del gruppo Collaboratori o Amministratori progetto, è possibile visualizzare le schede, aprire e modificare gli elementi di lavoro e aggiungere attività figlio a un elenco di controllo. Tuttavia, non è possibile riordinare o replicare un elemento backlog usando il trascinamento e l'eliminazione, né aggiornare un campo in una scheda.

Nota

La possibilità per gli stakeholder di trascinare le schede in colonne diverse richiede l'installazione di Azure DevOps Server aggiornamento 2020.1. Per altre informazioni, vedere Azure DevOps Server 2020 Update 1 RC1 Release Notes, Boards.

  • Dopo la connessione a un progetto, è possibile aggiungere elementi di lavoro. Se non si ha ancora un progetto, crearne uno in Azure DevOps.
  • Per aggiungere elementi di lavoro a una scheda e usare tutte le altre funzionalità della scheda, è necessario concedere l'accesso di base e essere stati aggiunti come membro del gruppo Collaboratori o Amministratori progetto.
  • Se è stato concesso l'accesso agli stakeholder per un progetto privato ed è stato aggiunto come membro del gruppo Collaboratori o Amministratori progetto, è possibile visualizzare le schede, aprire e modificare gli elementi di lavoro e aggiungere attività figlio a un elenco di controllo. Tuttavia, non è possibile aggiornare lo stato di un elemento backlog o riordinare o riordinare un elemento backlog usando il trascinamento e l'eliminazione, né aggiornare un campo in una scheda.
  • Se è stato concesso l'accesso agli stakeholder per un progetto pubblico ed è stato aggiunto come membro del gruppo Collaboratori o Amministratori progetto, è possibile accedere a tutte le funzionalità di Board.

Per informazioni dettagliate, vedere Autorizzazioni predefinite e accesso per Azure Boards

Nota

Le immagini visualizzate in questo articolo corrispondono alla versione più recente di Azure Boards. Anche se possono essere diversi da quelli illustrati in precedenza, le versioni locali di Azure DevOps sono simili nelle funzioni descritte a meno che non siano state indicate in altro modo.

Aprire la scheda Kanban

Viene effettuato il provisioning di una scheda Kanban con l'aggiunta di ogni progetto e di ogni team. È possibile creare o aggiungere schede Kanban a un progetto aggiungendo un altro team. Per altre informazioni, vedere Informazioni sui team e sugli strumenti Agile.

La scheda Kanban di Storie utente è lo strumento migliore per aggiungere rapidamente storie utente e attività figlio. Per aprire, scegliere Schede>.

Screenshot di Aprire la scheda Kanban, processo Agile.

La scheda Features Kanban è lo strumento migliore per aggiungere rapidamente funzionalità e storie utente figlio di queste funzionalità. Per aprire la scheda Funzionalità dalla scheda Storie, scegliere Funzionalità dal selettore della scheda.

Screenshot per Aprire la scheda funzionalità, processo Agile.

Aggiungere elementi di lavoro alla scheda

Gli elementi di lavoro aggiunti alla scheda vengono assegnati automaticamente al percorso area predefinito e al percorso di iterazione assegnati al team. Per altre informazioni, vedere Configurare le impostazioni del team.

  1. Nella scheda Storie scegliere Nuovo elemento e iniziare ad aggiungere le storie da tenere traccia.

    Aggiungere un nuovo elemento, una scheda Kanban, un processo Agile.

  2. Immettere restituito e il sistema assegna un ID elemento di lavoro alla storia utente.

    Aggiunta dell'elemento, processo Agile.

  3. Per tenere traccia del lavoro da gestire, aggiungere quante storie utente necessarie.

Aggiungere dettagli a un elemento della scheda

Scegliere il titolo del problema o della storia utente per aprirlo. Modificare uno o più valori di campo, aggiungere una descrizione o prendere nota nella sezione Discussione . È anche possibile scegliere l'icona allegati scheda Allegati e trascinare un file per condividere il file con altri utenti.

Ad esempio, qui assegnamo la storia a Raisa Pokrovskaya e aggiungiamo una nota di discussione, in occasione della menzione di Raisa.

Screenshot del modulo dell'elemento di lavoro di User Story.

Scegliere Salva & chiudi al termine.

Descrizioni dei campi


Campo

Utilizzo


Immettere una descrizione con una lunghezza massima di 255 caratteri. È sempre possibile modificare in seguito il titolo.


Assegnare l'elemento di lavoro al membro del team responsabile dell'esecuzione del lavoro. A seconda del contesto in cui si sta lavorando, il menu a discesa elenca solo i membri o i collaboratori del team al progetto.

Nota

È possibile assegnare il lavoro solo a un singolo utente. Se è necessario assegnare il lavoro a più utenti, aggiungere un elemento di lavoro per ogni utente e distinguere il lavoro da eseguire in base al titolo e alla descrizione. Il campo Assegnato a accetta solo gli account utente aggiunti a un progetto o a un team.


Quando viene creato l'elemento di lavoro, per impostazione predefinita viene impostato il primo stato nel flusso di lavoro. Man mano che il lavoro procede, aggiornarlo in modo da riflettere lo stato corrente.


Usare prima il valore predefinito Aggiornarlo quando si modifica lo stato in caso di necessità. Ogni stato è associato a un motivo predefinito.


Scegliere il percorso area associato al prodotto o al team oppure lasciare vuoto il campo fino a quando non viene assegnato un valore durante una riunione di pianificazione. Per modificare l'elenco a discesa delle aree, vedere Definire i percorsi di area e assegnare a un team.


Scegliere lo sprint o l'iterazione in cui completare il lavoro oppure lasciarlo vuoto e assegnarlo in un secondo momento durante una riunione di pianificazione. Per modificare l'elenco a discesa delle iterazioni, vedere Definire i percorsi di iterazione e configurare le iterazioni del team.


Fornire dettagli sufficienti per creare una comprensione condivisa dell'ambito e supportare le attività di stima. Concentrarsi sull'utente, su ciò che vuole eseguire e sul perché. Non descrivere come sviluppare il prodotto. Fornire dettagli sufficienti in modo che il team possa scrivere attività e test case per implementare l'elemento.


Specificare i criteri da soddisfare prima che l'elemento di lavoro possa essere chiuso. Definire il significato di "Fatto" descrivendo i criteri che il team deve usare per verificare se l'elemento backlog o la correzione di bug è completamente implementato. Prima dell'inizio del lavoro, descrivere i criteri per l'accettazione del cliente il più chiaramente possibile. Avere conversazioni tra il team e i clienti per determinare i criteri di accettazione. Questi criteri consentono di garantire una comprensione comune all'interno del team per soddisfare le aspettative dei clienti. Inoltre, queste informazioni forniscono la base per i test di accettazione.


Una valutazione soggettiva del problema o dell'attività correlata all'azienda. È possibile specificare i valori seguenti:

  • 1: Il prodotto non può essere fornito senza la risoluzione corretta dell'elemento di lavoro e deve essere risolto il prima possibile.
  • 2: Il prodotto non può essere spedito senza la risoluzione corretta dell'elemento di lavoro, ma non deve essere affrontato immediatamente.
  • 3: La risoluzione dell'elemento di lavoro è facoltativa in base a risorse, tempo e rischio.
  • 4: La risoluzione dell'elemento di lavoro non è necessaria.

Una valutazione soggettiva del problema o dell'attività correlata all'azienda. È possibile specificare i valori seguenti:

  • Architettura: servizi tecnici per implementare funzionalità aziendali che offrono una soluzione .
  • Business: servizi che soddisfano le esigenze dei clienti o degli stakeholder che offrono direttamente valore al cliente per supportare l'azienda (impostazione predefinita).

Fornire una stima relativa della quantità di lavoro necessaria per completare un problema. La maggior parte dei metodi Agile consiglia di impostare stime per gli elementi backlog in base alle dimensioni relative del lavoro. Tali metodi includono poteri di 2 (1, 2, 4, 8) e la sequenza di Fibonacci (1, 2, 3, 5, 8 e così via). Usare qualsiasi unità numerica di misura preferita dal team.
Le stime impostate vengono usate per calcolare la velocità del team e prevedere gli sprint.


Aggiornare lo stato del lavoro

Il campo Stato tiene traccia dello stato di un elemento di lavoro. Con la scheda Kanban, è possibile aggiornare rapidamente lo stato degli elementi del backlog trascinandoli e rilasciandoli in una colonna diversa. Questa funzionalità richiede l'accesso basic o superiore.

All'avvio del lavoro, trascinare la scheda della storia utente dalla colonna Backlog alla colonna Attivo . Quando il lavoro è pronto per la revisione, passare alla colonna Risolta . Dopo la revisione e l'accettazione, passare alla colonna Chiuso .

Aggiornare lo stato nella scheda Kanban, processo Agile.

È possibile aggiungere o rinominare colonne in base alle esigenze, vedere Personalizzare la scheda.

Suggerimento

È possibile aggiungere o rinominare colonne in base alle esigenze, vedere Personalizzare la scheda.

Aggiungere attività

Gli elenchi di controllo delle attività offrono un modo rapido e semplice per tenere traccia degli elementi di lavoro importanti per supportare il completamento di un elemento backlog. È anche possibile assegnare singole attività a membri del team diversi.

Suggerimento

Alle attività create dalla scheda Kanban vengono assegnate automaticamente il percorso area e il percorso di iterazione dell'elemento di lavoro padre.

Le attività create dalla lavagna Kanban vengono visualizzate nella taskboard sprint. Inoltre, le attività create dal backlog sprint o dalla lavagna attività vengono visualizzate all'interno di elenchi di controllo delle attività nella scheda Kanban.

  1. Per iniziare ad aggiungere attività, scegliere l'icona azioni per la storia e selezionare l'opzione Aggiungi attività più.

    Scegliere Aggiungi attività dal menu Scheda storia utente, processo Agile.

    Immettere un titolo per l'attività e digitare Invio al termine.

    Aggiungere prima attività, processo Agile.

  2. Se sono presenti molte attività da aggiungere, continuare a digitare i titoli delle attività e digitare INVIO.

    Diverse attività aggiunte, processo Agile.

  3. È possibile contrassegnare un'attività come fatto, espandere o comprimere l'elenco di controllo delle attività o riordinare e ripetere le attività.

    Contrassegnare un'attività come fatto Riordinare e riordinare le attività Espandere o comprimere l'elenco di controllo
    Per contrassegnare un'attività come completata, selezionare la casella di controllo attività. Lo stato dell'attività viene modificato in Fine.
    Contrassegnare l'attività come fatto
    Per riordinare un'attività, trascinarla nell'elenco di controllo. Per eseguire la replica di un'attività, trascinarla in un altro problema sulla scheda.
    Trascinare le attività per riordinarle all'interno dell'elenco
    Per espandere o comprimere un elenco di controllo attività, scegliere semplicemente l'annotazione dell'attività.
    Comprimere l'elenco di controllo delle attività

Aggiungere dettagli a un'attività

Se si hanno dettagli da aggiungere a un'attività, scegliere il titolo, per aprirlo. Modificare uno o più valori di campo, aggiungere una descrizione o prendere nota nella sezione Discussione . Scegliere Salva & chiudi al termine.

Qui assegnamo l'attività alla Chiesa di Christie.

Screenshot del modulo elemento di lavoro attività, processo Agile.

Descrizioni dei campi

Oltre ai campi che è possibile definire per un elemento backlog, ovvero storia utente, problema, elemento backlog del prodotto o requisito, è possibile specificare i campi seguenti per un'attività per supportare il rilevamento della capacità e del tempo.

Nota

Non sono presenti unità temporali intrinseche associate a questo campo anche se il taskboard mostra sempre "h" per ore in relazione al lavoro rimanente. È possibile specificare il lavoro in qualsiasi unità di misura scelta dal team.

Campo

Utilizzo


Tipo di attività necessaria per eseguire un'attività. Per altre informazioni su come viene usato questo campo, vedere Pianificazione della capacità. I valori consentiti sono i seguenti:

  • Distribuzione
  • Progettazione
  • Sviluppo
  • Documentazione
  • Requisiti
  • Test

Disciplina (processo CMMI)

Tipo di attività necessaria per eseguire un'attività. Per altre informazioni su come viene usato questo campo, vedere Pianificazione della capacità. I valori consentiti sono i seguenti:

  • Analisi
  • Sviluppo
  • Test
  • Formazione utenti
  • Esperienza utente

Quantità stimata di lavoro richiesto per completare un'attività. In genere, questo campo non cambia dopo l'assegnazione.

Quantità di lavoro rimanente per completare un'attività. È possibile specificare il lavoro in ore o in giorni. Con l'avanzamento del lavoro, aggiornare il campo. Viene usato per calcolare i grafici di capacità e il grafico sprint burndown.
Se si divide un'attività in sottoattività, specificare il lavoro rimanente solo per queste ultime.

Quantità di lavoro trascorsa per l'implementazione di un'attività. Immettere un valore per questo campo al termine dell'attività.

Tipo di attività (solo CMMI)

Selezionare il tipo di attività da implementare dai valori consentiti:

  • Azione correttiva
  • Mitigazione
  • Pianificata

Acquisire commenti nella sezione Discussione

Usare la sezione Discussione per aggiungere e rivedere i commenti apportati sul lavoro eseguito.

Sezione Discussione all'interno di un modulo dell'elemento di lavoro

La barra degli strumenti dell'editor di testo rtf viene visualizzata sotto l'area della voce di testo. Viene visualizzato quando si fa clic sul cursore all'interno di ogni casella di testo che supporta la formattazione del testo.

Sezione Discussione, barra degli strumenti Nuovo editor di testo avanzato

Nota

Non esiste alcun campo Elemento di lavoro Discussione. Per eseguire query sugli elementi di lavoro con commenti immessi nell'area Discussione, è possibile filtrare nel campo Cronologia. Il contenuto completo del testo immesso nella casella di testo Discussione viene aggiunto al campo Cronologia.

Menzionare qualcuno, un gruppo, un elemento di lavoro o una richiesta pull

Scegliere una di queste icone , , o per aprire un menu di voci recenti effettuate per menzionare qualcuno, collegare a un elemento di lavoro o collegarsi a una richiesta pull. Oppure per aprire lo stesso menu, è possibile digitare @, #o !.

Sezione Discussione, <span class=@mention menu a discesa" />

Digitare un nome oppure immettere un numero e l'elenco di menu verrà filtrato in modo da corrispondere alla voce. Scegliere la voce da aggiungere. È possibile inserire un gruppo nella discussione digitando @ e il nome del gruppo, ad esempio un team o un gruppo di sicurezza.

Modificare o eliminare un commento

Se è necessario modificare o eliminare uno dei commenti di discussione, scegliere Modifica o scegliere l'icona azioni e quindi scegliere Elimina.

Sezione Discussione, Modifica, Elimina azioni

Nota

La modifica e l'eliminazione dei commenti richiede Azure DevOps Server versione 2019 Update 1 o successiva.

Dopo aver aggiornato il commento, scegliere Aggiorna. Per eliminare il commento, è necessario confermare che si vuole eliminarlo.

Un audit trail completo di tutti i commenti modificati ed eliminati viene mantenuto nella scheda Cronologia nel modulo dell'elemento di lavoro.

Usare il controllo @mention per notificare a un altro membro del team la discussione. Digitare @ semplicemente e il loro nome. Per fare riferimento a un elemento di lavoro, usare il controllo #ID. Digitare # e un elenco di elementi di lavoro a cui è stato fatto riferimento di recente verranno visualizzati da cui è possibile selezionare.

Per fare riferimento a un elemento di lavoro, usare il controllo #ID . Digitare # e un elenco di elementi di lavoro a cui è stato fatto riferimento di recente verranno visualizzati da cui è possibile selezionare.

Non è possibile modificare o eliminare commenti dopo averli immessi.

Importante

Per le Azure DevOps Server locali, è necessario configurare un server SMTP per consentire ai membri del team di ricevere notifiche.

Aggiungere una reazione a un commento

Aggiungere una o più reazioni a un commento scegliendo un'icona sorridente nell'angolo superiore destro di qualsiasi commento. In alternativa, scegliere tra le icone nella parte inferiore di un commento accanto a qualsiasi reazione esistente. Per rimuovere la reazione, scegliere la reazione nella parte inferiore del commento. L'immagine seguente mostra un esempio dell'esperienza di aggiunta di una reazione, nonché la visualizzazione di reazioni su un commento.

Aggiungere reazioni a un commento

Passaggio successivo