Condividi tramite


Procedure per le esportazioni di cassette postali in file pst in Exchange Server

Le richieste di esportazione delle cassette postali utilizzano il servizio MRS (servizio di replica delle cassette postali) di Microsoft Exchange per esportare i contenuti delle cassette postali in file .pst. Per altre informazioni, vedere Importazione ed esportazione di cassette postali in Exchange Server.

In questo argomento viene illustrato come:

  • Creare le richieste di esportazione delle cassette postali.

  • Visualizzare le richieste di esportazione delle cassette postali.

  • Modificare le richieste di esportazione delle cassette postali che non sono state completate.

  • Sospendere le richieste di esportazione delle cassette postali che non sono state completate o che non sono riuscite.

  • Riavviare le richieste di esportazione delle cassette postali sospese o che non sono riuscite

  • Rimuovere le richieste di esportazione delle cassette postali.

Che cosa è necessario sapere prima di iniziare?

Importante

Le procedure descritte in questo argomento richiedono il ruolo di esportazione e importazione della cassetta postale, che non è assegnato ad alcun gruppo di ruoli per impostazione predefinita. Per assegnare il ruolo a un gruppo di ruoli cui si appartiene, vedere Aggiungere un ruolo a un gruppo di ruoli. Tenere presente che per rendere effettive le modifiche a livello di autorizzazione, è necessario disconnettersi ed eseguire l'accesso.

  • Tempo stimato per il completamento di ciascuna procedura: 5 minuti

  • È necessario esportare le cassette postali in file pst in una condivisione di rete UNC (\ <Condivisione server>\ \ o \ <LocalServerName>\c$).<> Il gruppo di sicurezza Trusted Subsystem di Exchange richiede l'autorizzazione di lettura/scrittura per la condivisione di rete. Se la condivisione non dispone di tale autorizzazione, si riscontreranno errori durante il tentativo di esportazione delle cassette postali in file .pst.

  • È possibile creare richieste di esportazione delle cassette postali in Interfaccia di amministrazione di Exchange (EAC) o in Exchange Management Shell. Tutte le altre procedure possono essere eseguite solo in Exchange Management Shell. Per altre informazioni sull'accesso e l'uso dell'interfaccia di amministrazione di Exchange, vedere Interfaccia di amministrazione di Exchange in Exchange Server. Per sapere come aprire Exchange Management Shell nell'organizzazione di Exchange locale, vedere Open the Exchange Management Shell.

  • Per informazioni sui tasti di scelta rapida che è possibile utilizzare con le procedure in questo argomento, vedere Tasti di scelta rapida nell'interfaccia di amministrazione di Exchange.

Consiglio

Problemi? È possibile richiedere supporto nei forum di Exchange. I forum sono disponibili sui seguenti siti: Exchange Server, Exchange Online o Exchange Online Protection.

Creare le richieste di esportazione delle cassette postali

Utilizzare EAC per creare richieste di esportazione delle cassette postali

  1. Nell'interfaccia di amministrazione di Exchange passare aCassette postali>destinatari> fare clic sull'icona Altre opzioni Altre opzioni e selezionare Esporta in un file PST.

    Nell'interfaccia di amministrazione di Exchange, fare clic su Destinatari, Cassette postali e quindi selezionare Altre opzioni.

  2. Viene visualizzata la procedura guidata Esporta in un file .pst. Nella prima pagina, selezionare la cassetta postale di origine, quindi selezionare una delle opzioni seguenti:

    • Esporta solo il contenuto di questa cassetta postale

    • Esporta solo il contenuto dell’archivio di questa cassetta postale

    Nella procedura guidata Esporta in un file .pst in EAC, specificare la cassetta postale di origine (principale o di archiviazione).

    Al termine dell'operazione, fare clic su Avanti.

  3. Nella pagina successiva, immettere il percorso UNC e il nome del file .pst di destinazione.

    Nella procedura guidata Esporta da un file .pst in EAC, specificare il file .pst di destinazione.

    Al termine dell'operazione, fare clic su Avanti.

  4. Nell'ultima pagina, configurare una di queste impostazioni:

    • Lasciare selezionata la casella di controllo Invia le e-mail alla seguente cassetta postale dopo l'esportazione del file .pst. Fare clic su Sfoglia per aggiungere o rimuovere destinatari notifica.

    • Deselezionare la casella di controllo Invia le e-mail alla seguente cassetta postale dopo l'esportazione del file .pst.

    Nella procedura guidata Esporta in un file .pst in EAC, selezionare se ricevere o meno i messaggi di notifica.

    Al termine dell'operazione, scegliere Fine.

Utilizzare Exchange Management Shell per creare richieste di esportazione delle cassette postali

Utilizzare questa sintassi per creare le richieste di esportazione delle cassette postali:

New-MailboxExportRequest  [-Name <UniqueName>] -Mailbox <TargetMailboxIdentity> -FilePath <UNCPathToPST> [-IsArchive] [-SourceRootFolder <MailboxFolder>] [-TargetRootFolder <PSTFolder>] [-IncludeFolders <MailboxFolder1>,<MailboxFolder2>...] [-ExcludeFolders <MailboxFolder1>,<MailboxFolder2>...] [-ContentFilter <Filter>] [-Priority <PriorityValue>]

In questo esempio viene creata una nuova richiesta di esportazione delle cassette postali con queste impostazioni:

  • Nome richiesta di esportazione delle cassette postali: viene usato il valore MailboxExport predefinito, perché non si usa il parametro Name . L'identità univoca della richiesta di esportazione della cassetta postale è <MailboxIdentity>\MailboxExportX (X non è presente o ha il valore da 0 a 9).

  • Cassetta postale di origine: Valeria Barrios

  • File pst di destinazione: \SERVER01\PSTFiles\Vbarrios.pst

  • Contenuto e cartelle: il contenuto in tutti i percorsi di cartella nella cassetta postale di origine viene replicato nel file pst di destinazione.

  • Priorità: Normal, perché non si usa il parametro Priority .

New-MailboxExportRequest -Mailbox "Valeria Barrios" -FilePath \\SERVER01\PSTFiles\Vbarrios.pst

In questo esempio viene creata una nuova richiesta di esportazione delle cassette postali con queste impostazioni:

  • Nome della richiesta di esportazione delle cassette postali: il nome personalizzato Kathleen Reiter Export viene specificato dal parametro Name . Specificando un nome personalizzato è possibile eseguire più di 10 richieste di esportazione delle cassette postali per la cassetta postale. Il valore di identità univoco della richiesta di esportazione della cassetta postale è <MailboxIdentity>\<MailboxExportRequestName> (ad esempio, kreiter\Kathleen Reiter Export).

  • Cassetta postale di origine: cassetta postale di archiviazione per Kathleen Reiter (l'alias principale della cassetta postale di Kathleen è kreiter).

  • File pst di destinazione: \SERVER01\PSTFiles\Archives\Kathleen Reiter.pst

  • Contenuto e cartelle: viene esportato solo il contenuto nella cartella Posta in arrivo della cassetta postale ,indipendentemente dal nome localizzato della cartella.

  • Priorità: High

New-MailboxExportRequest -Name "Kathleen Reiter Export" -Mailbox kreiter -FilePath "\\SERVER01\PSTFiles\Kathleen Reiter.pst" -IsArchive -IncludeFolders "#Inbox#" -Priority High

Per informazioni dettagliate sulla sintassi e sui parametri, vedere New-MailboxExportRequest.

Come verificare se l'operazione ha avuto esito positivo

Per verificare la corretta creazione di una richiesta di esportazione delle cassette postali, attenersi a una delle seguenti procedure:

  • Nell'interfaccia di amministrazione di Exchange fare clic sull'icona Notifiche del visualizzatore di notifiche. Per visualizzare lo stato della richiesta.

  • Se è stata creata la richiesta di esportazione delle cassette postali in EAC ed è stata selezionata l'opzione per inviare e-mail di notifica, controllare i messaggi di notifica. Il mittente è Microsoft Exchange. Il primo messaggio ha l'oggetto Your Export PST request has been received. Se la richiesta di esportazione è stata completata correttamente, si riceverà un altro messaggio con l'oggetto Export PST has finished.

  • Sostituire <MailboxIdentity> con il nome, l'indirizzo di posta elettronica o l'alias della cassetta postale di origine ed eseguire questo comando in Exchange Management Shell per verificare i valori delle proprietà di base:

    Get-MailboxExportRequest -Mailbox "<MailboxIdentity>" | Format-List Name,FilePath,Mailbox,Status
    
  • Sostituire <MailboxIdentity> e <MailboxExportRequestName> con i valori appropriati ed eseguire questo comando in Exchange Management Shell per verificare i dettagli:

    Get-MailboxExportRequestStatistics -Identity "<MailboxIdentity>\<MailboxExportRequestName>"
    

Utilizzare Exchange Management Shell per visualizzare le richieste di esportazione delle cassette postali

Per impostazione predefinita, il cmdlet Get-MailboxExportRequest restituisce il nome, la cassetta postale di origine e lo stato delle richieste di esportazione delle cassette postali. Se si esegue una pipeline del comando per il cmdlet Format-List, verrà visualizzato solo un numero limitato di altre informazioni utili:

  • FilePath: file pst di destinazione.

  • RequestGUID: valore GUID univoco della richiesta di esportazione della cassetta postale.

  • RequestQueue: database della cassetta postale in cui viene eseguita la richiesta di esportazione.

  • BatchName: nome batch facoltativo per la richiesta di esportazione della cassetta postale.

  • Identità: valore univoco dell'identità della richiesta di esportazione della cassetta postale (<MailboxIdentity>\ <MailboxExportRequestName>).

Per impostazione predefinita, il cmdlet Get-MailboxExportRequestStatistics restituisce il nome, lo stato, l'alias della cassetta postale di origine e la percentuale di completamento delle richieste di esportazione delle cassette postali. Se si esegue una pipeline del comando per il cmdlet Format-List, verranno visualizzate informazioni dettagliate sulla richiesta di esportazione delle cassette postali.

In questo esempio viene restituito il riepilogo di tutte le richieste di esportazione delle cassette postali.

Get-MailboxExportRequest

In questo esempio vengono restituite altre informazioni per le richieste di esportazione delle cassette postali dalla cassetta postale di Akia Al-Zuhairi.

Get-MailboxExportRequest -Mailbox "Akia Al-Zuhairi" | Format-List

In questo esempio viene restituito il riepilogo delle richieste di esportazione delle cassette postali in corso per le cassette postali che si trovano sul database delle cassette postali denominato DB01.

Get-MailboxExportRequest -Status InProgress -Database DB01

In questo esempio viene restituito il riepilogo delle richieste di esportazione delle cassette postali completate nel batch denominato Export DB01 PSTs.

Get-MailboxExportRequest -Status Completed -BatchName "Export DB01 PSTs"

Per informazioni dettagliate sulla sintassi e sui parametri, vedere Get-MailboxExportRequest.

Utilizzare questa sintassi per visualizzare informazioni dettagliate su una richiesta di esportazione delle cassette postali:

Get-MailboxExportRequestStatistics -Identity <MailboxExportRequestIdentity> [-IncludeReport] | Format-List

Dove <MailboxExportRequestIdentity> è il valore identity della richiesta di esportazione della cassetta postale (<MailboxIdentity>\ <MailboxExportRequestName> o <RequestGUID>).

In questo esempio vengono restituite informazioni dettagliate per la richiesta di esportazione delle cassette postali denominata MailboxExport per la cassetta postale di Akia Al-Zuhairi, che include il registro delle azioni nella proprietà Report.

Get-MailboxExportRequestStatistics -Identity "aal-zuhairi\MailboxExport" -IncludeReport | Format-List

Per informazioni dettagliate sulla sintassi e sui parametri, vedere Get-MailboxExportRequestStatistics.

Utilizzare Exchange Management Shell per modificare le richieste di esportazione delle cassette postali

È possibile modificare le richieste di esportazione delle cassette postali che non sono state completate. Non è possibile modificare le impostazioni fondamentali di una richiesta esistente (ad esempio, la cassetta postale di origine, il file .pst di destinazione, il contenuto di origine nella cassetta postale o la destinazione nel file .pst di destinazione).

Utilizzare questa sintassi per modificare le richieste di esportazione delle cassette postali:

Set-MailboxExportRequest -Identity <MailboxIdentity>\<MailboxExportRequestName> [-BadItemLimit <value>] [-LargeItemLimit <value>] [-AcceptLargeDataLoss]

In questo esempio viene modificata la richiesta di esportazione delle cassette postali non riuscita della cassetta postale di Valeria Barrios, per accettare fino a cinque elementi della cassetta postale danneggiati.

Set-MailboxExportRequest -Identity "Valeria Barrios\MailboxExport" -BadItemLimit 5

Per informazioni dettagliate sulla sintassi e sui parametri, vedere Set-MailboxExportRequest.

Nota: dopo aver modificato una richiesta di esportazione delle cassette postali sospesa o non riuscita, è necessario riavviare tale richiesta utilizzando il cmdlet Resume-MailboxExportRequest.

Come verificare se l'operazione ha avuto esito positivo

Per verificare di aver modificato correttamente una richiesta di esportazione delle cassette postali, sostituire <MailboxIdentity> e <MailboxExportRequestName> con i valori appropriati ed eseguire questo comando in Exchange Management Shell per verificare i dettagli:

Get-MailboxExportRequestStatistics -Identity "<MailboxIdentity>\<MailboxExportRequestName>" | Format-List

Utilizzare Exchange Management Shell per sospendere le richieste di esportazione delle cassette postali

È possibile sospendere le richieste di esportazione delle cassette postali in corso. Non è possibile sospendere le richieste di esportazione delle cassette postali che sono state completate o che non sono riuscite.

Utilizzare questa sintassi per sospendere le richieste di esportazione delle cassette postali:

Suspend-MailboxExportRequest -Identity <MailboxIdentity>\<MailboxExportRequestName> [-SuspendComment "<Descriptive Comment>"]

In questo esempio viene sospesa la richiesta di esportazione delle cassette postali dalla cassetta postale di Kathleen Reiter denominata Esportazione di Kathleen Reiter.

Suspend-MailboxExportRequest -Identity "kreiter@contoso.com\Kathleen Reiter Export"

In questo esempio vengono sospese tutte le richieste di esportazione delle cassette postali in corso contenenti il commento "OK per riavviare lunedì 19 giugno dopo le 22:00"

Get-MailboxExportRequest -Status InProgress | Suspend-MailboxExportRequest -SuspendComment "OK to resume after 10 P.M. on Monday 6/19"

Per informazioni dettagliate sulla sintassi e sui parametri, vedere Suspend-MailboxExportRequest.

Note:

  • È anche possibile usare il cmdlet New-MailboxExportRequest con l'opzione Suspend per creare una richiesta di esportazione della cassetta postale sospesa.

  • Utilizzare il parametro Resume-MailboxExportRequest per riavviare le richieste di esportazione delle cassette postali sospese.

Come verificare se l'operazione ha avuto esito positivo

Per verificare la corretta sospensione di una richiesta di esportazione delle cassette postali, attenersi a una delle seguenti procedure:

  • Sostituire <MailboxIdentity> con il nome, l'indirizzo di posta elettronica o l'alias della cassetta postale di origine, eseguire questo comando in Exchange Management Shell e verificare che la proprietà Status abbia il valore Suspended:

    Get-MailboxExportRequest -Mailbox "<MailboxIdentity>" | Format-List Name,FilePath,Mailbox,Status
    
  • Eseguire il comando in Exchange Management Shell e verificare che la richiesta di esportazione delle cassette postali sospesa sia presente nell'elenco:

    Get-MailboxExportRequest -Status Suspended
    

Utilizzare Exchange Management Shell per riavviare le richieste di esportazione delle cassette postali

È possibile riavviare le richieste di esportazione delle cassette postali sospese o che non sono riuscite.

Utilizzare questa sintassi per riavviare le richieste di esportazione delle cassette postali:

Resume-MailboxExportRequest -Identity <MailboxIdentity>\<MailboxExportRequestName>

In questo esempio viene riavviata la richiesta di esportazione non riuscita per la cassetta postale di Valeria Barrios.

Resume-MailboxExportRequest -Identity vbarrios\MailboxExport

In questo esempio vengono riavviate tutte le richieste di esportazione delle cassette postali sospese.

Get-MailboxExportRequest -Status Suspended | Resume-MailboxExportRequest

Per informazioni dettagliate sulla sintassi e sui parametri, vedere Resume-MailboxExportRequest.

Come verificare se l'operazione ha avuto esito positivo

Per verificare che sia stata ripresa correttamente una richiesta di esportazione della cassetta postale, sostituire <MailboxIdentity> con il nome, l'indirizzo di posta elettronica o l'alias della cassetta postale di origine, eseguire questo comando in Exchange Management Shell e verificare che la proprietà Status non abbia il valore Suspended:

Get-MailboxExportRequest -Mailbox <MailboxIdentity> | Format-List Name,FilePath,Mailbox,Status

Utilizzare Exchange Management Shell per rimuovere le richieste di esportazione delle cassette postali

È possibile rimuovere completamente o parzialmente le richieste di esportazione delle cassette postali.

  • Se si rimuove parzialmente una richiesta di esportazione delle cassette postali completata, la richiesta viene rimossa dalla coda di processo del servizio di replica delle cassette postali. Tutto il contenuto che è già stato esportato dalla cassetta postale di origine non viene rimosso dal file .pst di destinazione.

  • Per impostazione predefinita, la richiesta di esportazione delle cassette postali completata viene rimossa dopo 30 giorni (è possibile eseguire l'override di questo valore con il parametro CompletedRequestAgeLimit ) e le richieste non riuscite non vengono rimosse automaticamente. Tuttavia, se si utilizza il parametro RequestExpiryInterval quando si crea o si modifica una richiesta di esportazione delle cassette postali, sono disponibili i seguenti risultati:

    • RequestExpiryInterval con un valore di intervallo di tempo: le richieste completate e non riuscite vengono rimosse automaticamente dopo l'intervallo di tempo specificato.

    • RequestExpiryInterval con il valore illimitato: le richieste completate e non riuscite non vengono rimosse automaticamente.

In questo esempio viene rimossa la richiesta di esportazione delle cassette postali denominata MailboxExport per la cassetta postale di Akia Al-Zuhairi.

Remove-MailboxExportRequest -Identity "aal-zuhairi\MailboxExport"

Con questo esempio vengono rimosse tutte le richieste di esportazione delle cassette postali completate.

Get-MailboxExportRequest -Status Completed | Remove-MailboxExportRequest

Per informazioni dettagliate sulla sintassi e sui parametri, vedere Remove-MailboxExportRequest.

Come verificare se l'operazione ha avuto esito positivo

Per verificare che sia stata rimossa correttamente una richiesta di esportazione della cassetta postale, sostituire <MailboxIdentity> con il nome, l'indirizzo di posta elettronica o l'alias della cassetta postale di origine, eseguire questo comando in Exchange Management Shell e verificare che la richiesta di esportazione della cassetta postale non sia elencata:

Get-MailboxExportRequest -Mailbox <MailboxIdentity> | Format-List Name,FilePath,Mailbox,Status