Client Named Pipes

Image that shows how a Microsoft Networking client can connect to the mainframe.
Diagramma che illustra come un client di rete Microsoft può connettersi al mainframe

Un client di rete Microsoft (Named Pipes) usa la procedura seguente per la connessione al mainframe:

  1. È possibile scegliere tra due metodi in base ai quali un client cerca Host Integration Server computer.

    • Active Directory

    • Sponsor connessioni, individuazione dei server in base al sottodominio SNA o al nome del server.

      Il client individua i server per sottodominio significa che il client individua il server tramite trasmissioni nel sottodominio locale. Pertanto, il client deve trovarsi nella stessa rete fisica dei computer Host Integration Server e non deve essere separato dai server da un router.

      Il client individua i server in base al nome significa che il client cerca Host Integration Server computer in base al nome e pertanto non deve trovarsi sullo stesso lato dei router dei computer Host Integration Server. Quando ci si connette con named pipe tramite TCP/IP ed è presente un router che separa il computer Host Integration Server e il client, il computer client richiede un metodo per risolvere i nomi NetBIOS in un indirizzo IP. È possibile usare un file LMHOSTS locale o un server WINS (Internet Name Service) Windows per eseguire questa risoluzione.

      Se si tratta di una rete indirizzata, Named Pipes non è consigliato. TCP/IP è l'interfaccia consigliata per questo ambiente.

  2. Il computer Host Integration Server risponde con un elenco di computer disponibili Host Integration Server disponibili per ottenere una sessione 3270 o APPC con . Questa connessione speciale è chiamata connessione sponsor.

  3. Infine, il client tenta di connettersi a ogni computer Host Integration Server nell'elenco fino a quando non viene trovato un server in grado di gestire la richiesta 3270 o APPC.

Contenuto della sezione

Errori dei servizi di rete Microsoft (Named Pipes)

Vedere anche

Dettagli sull'uso dei protocolli da parte dei client