Trasferire le sottoscrizioni e/o le prenotazioni di un cliente (in un piano di Azure) a un provider di servizi di configurazione diverso

Ruoli appropriati: Amministratore account

Questo articolo descrive come i clienti possono modificare le sottoscrizioni di Azure e/o le prenotazioni da un partner nel programma Cloud Solution Provider (CSP) a un altro, in un piano di Azure.

Per passare a un altro partner nelle sottoscrizioni e/o prenotazioni di Azure, seguire questa procedura. Partner corrente, partner futuro e cliente devono completare alcuni passaggi.

Nota

Solo i partner che hanno una relazione di fatturazione diretta con Microsoft possono accedere allo strumento di transizione. I rivenditori indiretti devono collaborare con i provider indiretti per usare questo strumento di transizione.

Prima di poter usare lo strumento di transizione, il cliente deve comunicare sia con il partner corrente che con il partner futuro. Per evitare confusione e abbandono deve avere luogo una conversazione offline. Prima di avviare una transizione, partner e clienti devono comprendere le considerazioni e i prerequisiti seguenti.

Considerazioni

  • Le istanze riservate di Azure verranno spostate con una sottoscrizione al partner futuro. Dopo il trasferimento delle prenotazioni a pagamento anticipato, il cliente non sarà in grado di annullare o scambiare tali prenotazioni. Se un'istanza riservata trasferita è in base al piano di pagamento mensile, l'addebito mensile successivo verrà visualizzato nel file di riconciliazione del partner di destinazione, anziché un importo ripartito proporzionalmente. L'addebito mensile precedente (in tariffa mensile completa) viene visualizzato nel file di riconciliazione del partner di origine.

  • Se si richiede il trasferimento di un'istanza riservata di Azure e la valuta di fatturazione è diversa dal partner corrente, l'istanza riservata di Azure verrà annullata all'inizio del ciclo di fatturazione successivo (applicabile alle prenotazioni non pagate in anticipo). Per continuare il servizio, sarà necessario recuperare l'istanza riservata di Azure.

  • Non ci sarà una transazione dei prezzi di CSP per i servizi di Azure del partner attuale.

  • Se si trasferiscono sottoscrizioni di un'offerta precedente di Azure (MS-AZR-0145p), queste sottoscrizioni di Azure verranno convertite contemporaneamente in nuove sottoscrizioni di offerte di Azure all'interno di un piano di Azure.

  • Le responsabilità del supporto per il cliente verranno trasferite al partner successivo.

  • La fatturazione non passerà al partner successivo al momento del trasferimento.

  • Controllo degli accessi in base al ruolo di Azure non è interessato dai trasferimenti.

  • L'amministratore On-Behalf-Of non verrà concesso per impostazione predefinita al partner successivo.

  • I prodotti Azure Marketplace di terze parti verranno trasferiti a patto che superino il controllo di idoneità di Azure Marketplace.

    • Non sono previsti sconti speciali o restrizioni a livello di area.

    • I prodotti non sono basati su sottoscrizione.

    • Il partner futuro deve collaborare con l'editore per assicurarsi che l'editore sia presente nell'elenco elementi consentiti per la distribuzione del prodotto.

    • Se una di queste condizioni non viene soddisfatta, è necessario annullare i prodotti di Azure Marketplace. Le sottoscrizioni di Azure devono quindi essere trasferite e i prodotti Azure Marketplace devono essere acquistati con il nuovo partner.

Specifico per il trasferimento delle istanze riservate di Azure

Le istanze riservate con ambito singolo verranno visualizzate nella stessa sezione delle sottoscrizioni di Azure, mentre le istanze riservate dell'ambito condiviso verranno visualizzate nella sezione Prenotazioni.

Screenshot that shows reserved instance transfer.

Le prenotazioni attive e inattive verranno visualizzate nella procedura guidata di trasferimento e i partner devono selezionare solo quelli attivi. In caso contrario, la richiesta di trasferimento non può essere accettata. Un partner di origine può trasferire solo sottoscrizioni di Azure attive e istanze riservate (ambito singolo e condiviso).

È possibile selezionare i tipi di istanze riservate seguenti:

  • Ambito singolo: queste istanze riservate sono associate alla sottoscrizione di Azure e visibili quando il partner fa clic sulla freccia di espansione accanto alla sottoscrizione di Azure (passaggio 2 nell'immagine precedente).
  • Ambito singolo (istanze riservate orfane): queste istanze riservate vengono visualizzate quando una sottoscrizione di Azure viene trasferita senza l'istanza riservata associata. Le istanze riservate con ambito singolo orfano sono visibili anche quando il partner fa clic sulla freccia di espansione accanto alle prenotazioni (passaggio 3).
  • Ambito condiviso: si tratta di istanze riservate indipendenti visibili quando il partner fa clic sulla freccia di espansione accanto alle prenotazioni (passaggio 3).

In base all'immagine precedente, questi sono gli scenari principali e i passaggi corrispondenti per il modo in cui un partner può trasferire le istanze riservate:

  • Se il partner di origine trasferisce solo una sottoscrizione di Azure (nessuna RI con ambito singolo o condiviso attivo o inattivo). Il partner di origine deve selezionare solo le sottoscrizioni di Azure (fare clic sulla freccia di espansione nel passaggio 1 e verificare che non siano selezionate istanze riservate).
  • Se il partner di origine trasferisce una sottoscrizione di Azure e le istanze riservate attive con ambito singolo, sono necessari i passaggi 1 e 2. Verificare che tutte le istanze RI con ambito singolo inattivo, annullato ed eliminato siano deselezionate.
  • Se il partner di origine trasferisce una sottoscrizione di Azure, rI a ambito singolo e RI con ambito condiviso, sono necessari i passaggi 1, 2 e 3. Verificare che tutte le istanze degli ambiti singoli e condivisi inattivi, annullate ed eliminate siano deselezionate.

In base allo scenario, dopo che un partner ha selezionato tutte le sottoscrizioni di Azure attive e le istanze riservate da trasferire, il partner può quindi selezionare il pulsante "Accetta e trasferisci". I partner critici assicurano che non siano selezionati elementi inattivi, annullati o eliminati oppure che il flusso di trasferimento non possa iniziare.

Prerequisiti

  • Il cliente comunica al partner CSP corrente la sua intenzione di eseguire la transizione.

  • Il futuro partner CSP collabora con il cliente per verificare che sia possibile soddisfare le esigenze del cliente.

  • Il futuro partner CSP stabilisce una relazione con il cliente e acquista un piano di Azure prima dell'inizio della transizione.

  • Il cliente firma un Contratto del cliente Microsoft con il futuro partner CSP.

  • Il futuro partner CSP firma il Contratto Microsoft Partner prima di usare lo strumento di transizione.

Nota

Per le sottoscrizioni di Azure, lo strumento di transizione self-service può essere usato quando il partner corrente del cliente ha l'offerta di Azure precedente (MS-AZR-0145p) o la nuova offerta di Azure (piano di Azure). In entrambi i casi, al termine del trasferimento le sottoscrizioni di Azure rientreranno in un piano di Azure con il partner futuro.

Attività del cliente

Per trasferire le sottoscrizioni e/o le prenotazioni di Azure (piano di Azure), il cliente deve avviare il processo contattando il partner corrente. Il cliente deve raccogliere il nome e l'ID Microsoft della società del partner corrente in modo che il partner futuro possa completare il modulo di richiesta di trasferimento per conto del cliente.

I clienti devono anche identificare le sottoscrizioni e/o le prenotazioni di Azure (piano di Azure) che vogliono trasferire dal partner corrente. Non è possibile cambiare partner per le sottoscrizioni Office 365, Enterprise Mobility Suite o Microsoft Dynamics CRM.

Nota

È responsabilità del partner futuro completare il modulo di richiesta di trasferimento che avvia il processo di trasferimento. Microsoft non può intervenire per conto del cliente o del partner corrente. Il cliente deve pianificare una stretta collaborazione con i partner futuri e correnti per assicurarsi che la transizione si svolga senza problemi.

Attività del partner futuro

Il partner futuro della sottoscrizione deve completare un modulo di richiesta di trasferimento dal Centro per i partner per richiedere un trasferimento della sottoscrizione:

  1. Nel riquadro sinistro del Centro per i partner selezionare Clienti, quindi scegliere il cliente per cui si desidera compilare la richiesta di trasferimento.

  2. Nel menu specifico del cliente selezionare Sottoscrizioni.

  3. Nella scheda Trasferisci richieste selezionare Aggiungi nuova richiesta:

    Screenshot that shows the Transfer requests tab.

  4. Compilare il modulo Nuova richiesta di trasferimento:

    • Per i partner a un livello:

    Screenshot that shows the New transfer request form.

    • Per i partner a due livelli, assicurarsi di specificare un ID rivenditore nel campo voce aggiuntivo (obbligatorio)
  5. Selezionare Invia la richiesta di trasferimento>Invia.

  6. Esaminare la conferma della richiesta di trasferimento:

    Screenshot that shows a transfer request confirmation.

Nota

Il partner futuro può annullare la richiesta di trasferimento selezionando Annulla richiesta nell'angolo superiore destro della finestra solo quando lo stato della richiesta di trasferimento è "in sospeso". Dopo che lo stato della richiesta di trasferimento è "in corso" o "completato", gli annullamenti non sono possibili.

Attività del partner corrente

L'agente di Amministrazione del partner corrente per il cliente riceverà un messaggio di posta elettronica che informa che un cliente richiede un trasferimento di sottoscrizioni:

Screenshot that shows an email notification of a customer request for transfer.

Il partner corrente deve esaminare e accettare il modulo di richiesta di trasferimento dal Centro per i partner per completare il trasferimento della sottoscrizione.

Nota

Se il partner corrente non risponde entro 30 giorni, la richiesta scadrà e il partner futuro dovrà creare una nuova richiesta di trasferimento.

  1. eseguendo una delle operazioni seguenti:

    • Selezionare Verifica la richiesta di trasferimento nel messaggio di posta elettronica.

    oppure

    • Nel riquadro sinistro del Centro per i partner selezionare Clienti, quindi scegliere il cliente per cui è stata inviata la richiesta di trasferimento.

    a. Nel menu specifico del cliente selezionare Sottoscrizioni.

    b. Nella scheda Richieste di trasferimento espandere le informazioni di trasferimento selezionando l'ID richiesta di trasferimento in Richieste ricevute:

    Screenshot that shows the Transfer requests tab, as seen by the current partner.

  2. Esaminare la richiesta di trasferimento. Selezionare le sottoscrizioni e/o le prenotazioni di Azure richieste (piano di Azure) da trasferire.

    Prima di continuare, tenere presente che:

    • Non sarà più possibile accedere alle sottoscrizioni e/o alle prenotazioni di Azure selezionate (piano di Azure).

    • L'ulteriore utilizzo non sarà fatturato.

  3. Selezionare Accetta e trasferisci per completare il processo di trasferimento:

    Screenshot that shows the Review transfer request screen.

    Se si ha un cliente con sottoscrizioni di offerte di Azure precedenti (MS-AZR-0145p), proseguire allo stesso modo, scegliendo gli elementi da trasferire e quindi selezionando Accetta e trasferisci per completare il processo di trasferimento.

  4. Visualizzare la conferma di accettazione del trasferimento.

    A questo punto, un messaggio di posta elettronica comunica al partner futuro, al cliente e al partner corrente che la richiesta di trasferimento è stata accettata.

    Dopo che la transizione è stata accettata, lo stato del trasferimento potrebbe rimanere "in sospeso" fino a 15 minuti mentre il sistema viene aggiornato. Se il processo richiede più tempo, il sistema continuerà a provare per tre giorni. Se lo stato del trasferimento rimane "in sospeso" per più di tre giorni, il partner deve inviare una richiesta di servizio.

    Al termine del trasferimento, le sottoscrizioni e le prenotazioni incluse nella richiesta verranno visualizzate nel piano di Azure del partner futuro. Non verranno più elencate con il partner corrente.

Nota

I provider indiretti devono informare i rivenditori indiretti che la richiesta di trasferimento è stata accettata.

Gestione delle sottoscrizioni e/o delle prenotazioni dei clienti trasferiti (piano di Azure)

La transizione non influisce sull'accesso per utenti, gruppi o entità servizio esistenti assegnate tramite il controllo degli accessi in base al ruolo di Azure. Il controllo degli accessi in base al ruolo di Azure consente al cliente di gestire chi può accedere alle risorse di Azure, le operazioni che si possono eseguire e le aree accessibili.

Come nuovo partner, dopo il trasferimento non sarà possibile accedere con controllo degli accessi in base al ruolo alle risorse del cliente. Il partner precedente del cliente mantiene il controllo degli accessi in base al ruolo. Collaborare con il cliente per comprendere chi ha informazioni dettagliate sulle sottoscrizioni e/o sulle prenotazioni e su come apportare eventuali modifiche necessarie.

Il cliente dovrà rimuovere l'accesso in base al ruolo di Azure per il partner precedente e aggiungere l'accesso per il partner futuro. Per altre informazioni sull'assegnazione dell'accesso, vedere Che cos'è il controllo degli accessi in base al ruolo di Azure?. Per altre informazioni sulla rimozione dell'accesso, vedere Rimuovere un assegnazione di ruolo.

Inoltre l’accesso come Amministratore per conto di (AOBO) alle sottoscrizioni e/o alle prenotazioni non viene assegnato automaticamente. AOBO è necessario per gestire le sottoscrizioni e/o le prenotazioni di Azure del cliente. Per altre informazioni sui privilegi di Azure, vedere Ottenere le autorizzazioni per gestire il servizio o l'abbonamento di un cliente.

Passaggi successivi