Esercitazione su QA&

SI APPLICA A: ✔️ servizio Power BI Desktop ✔️ Power BI

Questa esercitazione illustra come:

  • Importare l'esempio di analisi retail e l'esempio Sales and Marketing e aggiungerli al servizio Power BI.
  • Esplorare gli esempi nel servizio.
  • Creare un oggetto visivo usando il linguaggio naturale in QA&.

Per altre informazioni in background, vedere Introduzione a QA&. In questo articolo vengono fornite informazioni su QA&, dove usarlo e la differenza tra Power BI QA& in un dashboard e l'oggetto visivo QA& di Power BI per i report.

Per acquisire familiarità con gli esempi predefiniti in questa esercitazione e i relativi scenari, vedere Esempio di analisi delle vendite al dettaglio per Power BI: eseguire un tour e un esempio di marketing e vendite per Power BI: Eseguire un tour prima di iniziare.

Prerequisiti

Importare gli esempi nel servizio Power BI

  1. Aprire il servizio Power BI (app.powerbi.com), eseguire l'accesso e aprire l'area di lavoro in cui salvare l'esempio.

    Se non si dispone di una licenza power BI Pro o Premium per utente (PPU), è possibile salvare l'esempio nell'area di lavoro personale.

  2. Selezionare Recupera dati nella parte inferiore del riquadro di spostamento.

    Select Get data.

  3. Nella pagina Recupera dati che viene visualizzata selezionare Esempi.

    Select Samples.

  4. Selezionare Esempio di analisi al dettaglioConnect>.

    Select Retail Analysis Sample.

  5. Ripetere i passaggi da 2 a 4 per l'esempio sales e marketing.

Cosa è stato importato?

Con gli esempi predefiniti, quando si seleziona Connetti, Power BI ottiene una copia di tale esempio predefinito e la archivia nel cloud.

  1. Power BI crea il nuovo dashboard, il report e il set di dati nell'area di lavoro.

    Retail Analysis Sample entry

  2. Nella scheda Contenuto viene visualizzato il dashboard e il report, entrambi denominati Esempio di analisi delle vendite al dettaglio.

    Screenshot showing the Retail Analysis Sample Content tab with dashboard and report entries.

Usare QA& in un dashboard nel servizio Power BI

Nel servizio Power BI (app.powerbi.com) un dashboard contiene riquadri aggiunti da uno o più set di dati ed è quindi possibile porre domande su tutti i dati inclusi in questi set di dati. Per visualizzare i report e i set di dati usati per creare il dashboard, selezionare Visualizza contenuto correlato dall'elenco a discesa Altre azioni .

See related from the menu bar.

Come si inizia?

Prima di tutto è importante acquisire familiarità con il contenuto. Esaminare gli oggetti visivi nel dashboard e nel report. Farsi un'idea del tipo e della gamma di dati disponibili per l'utente.

Nota

Se si ha già familiarità con i dati, posizionare il cursore nella casella della domanda per aprire la schermata QA&.

Ad esempio:

  • Se le etichette e i valori dell'asse di un oggetto visivo includono "vendite", "account", "mese" e "opportunità", è possibile porre in modo sicuro domande, ad esempio: "Quale account ha la massima opportunità o mostrare le vendite per mese come grafico a barre".

  • Se si hanno dati sulle prestazioni del sito Web in Google Analytics, è possibile chiedere a QA& di tempo trascorso in una pagina Web, al numero di visite di pagina univoche e alle tariffe di coinvolgimento degli utenti. Se invece si cercano dati demografici, è possibile porre domande sull'età e sul reddito familiare per luogo.

Dopo avere familiarità con i dati, tornare al dashboard e posizionare il cursore nella casella della domanda. Verrà visualizzata la schermata QA&.

Screenshot of the Q&A screen.

Anche prima di iniziare a digitare, QA& visualizza una nuova schermata con suggerimenti che consentono di formare la domanda. Verranno visualizzate frasi e domande contenenti i nomi delle tabelle nei set di dati sottostanti e, in alcuni casi, domande in primo piano create dal proprietario del set di dati.

È possibile selezionare uno di questi elementi per aggiungerli alla casella della domanda e quindi perfezionare la domanda per trovare una risposta specifica.

Q&A screen with query

Un altro modo in cui Power BI consente di porre domande è con funzionalità quali: prompt, completamento automatico e segnali visivi. Power BI fornisce questa guida per QA& nei dashboard e con l'oggetto visivo QA& nei report. Queste funzionalità verranno illustrate in dettaglio di seguito, nella sezione Creare un oggetto visivo QA& digitando una query del linguaggio naturale personalizzata

Usare QA& per porre domande sul linguaggio naturale

Aprire il dashboard "Sales and Marketing Sample". Per usare QA& in un dashboard o per usare l'oggetto visivo QA& in un report, selezionare una delle domande suggerite o digitare la domanda del linguaggio naturale.

Creare un oggetto visivo usando una domanda suggerita

In questo caso sono stati selezionati gli stati principali in base alle business unit totali. Power BI seleziona automaticamente il tipo di oggetto visivo migliore da usare. In questo caso viene selezionata una mappa di base.

Q&A visual map.

È anche possibile indicare a Power BI il tipo di oggetto visivo da usare aggiungendolo alla query in linguaggio naturale. Tenere presente che non tutti i tipi di oggetti visivi funzioneranno o avranno senso con i dati in uso. Questi dati, ad esempio, non producono un grafico a dispersione particolarmente utile, ma risultano più significativi sotto forma di mappa colorata.

Q&A visual as a filled map.

Se non si è certi del tipo di domande da porre o della terminologia da usare, espandere Mostra tutti i suggerimenti o esaminare gli altri oggetti visivi nel report. In questo modo si avrà familiarità con i termini e il contenuto del set di dati.

Q&A screen with Show all suggestions selected

Creare un oggetto visivo usando una domanda QA& personalizzata

  1. Digitare la domanda nel campo QA& usando il linguaggio naturale. Durante la digitazione della domanda, Power BI consente di eseguire il completamento automatico, i segnali visivi, il ripristino e il feedback.

    Completamento automatico : quando si digita la domanda, Power BI QA& mostra suggerimenti pertinenti e contestuali per facilitare la produttività con il linguaggio naturale. Durante la digitazione si ottengono feedback e risultati immediati. L'esperienza è simile alla digitazione in un motore di ricerca.

    In questo esempio, il suggerimento che vogliamo è il primo.

    Q&A with a blue underlined word

    Segnali visivi e feedback Power BI QA& mostra le parole con sottolineature solide e punteggiate per identificare le parole che Power BI ha fatto o non ha riconosciuto.

    Una sottolineatura solida indica che Power BI ha riconosciuto la parola. L'esempio seguente mostra che QA& ha riconosciuto il termine vendite ma non il termine territorio.

    Q&A question with a word solid underlined and a word dotted underline.

    Selezionare la parola sconosciuta per visualizzare i suggerimenti.

    Q&A question with a unknown word selected.

    A volte, nessuno dei suggerimenti ha senso o Power BI non riconosce affatto la parola. Un esempio potrebbe essere l'uso della parola 'geography' anche se non esiste ovunque nei dati. La parola è nel dizionario inglese, ma QA& contrassegna questo termine con una doppia sottolineatura. Power BI può inviare alcuni suggerimenti oppure può suggerire di chiedere alla finestra di progettazione report di aggiungere il termine.

    Dropdown with You could also try suggestions

    Power BI QA& riconosce le parole che significano la stessa cosa, grazie all'integrazione con Bing e Office. QA& sottolinea la parola in modo che tu sappia che non è una corrispondenza diretta

    Dopo aver selezionato i suggerimenti di Power BI, si noti che tutte le parole vengono riconosciute e sottolineate in blu. Questi risultati vengono visualizzati come grafico a linee. Power BI QA& riasse la domanda sotto la visualizzazione.

    Q&A visual results as a line chart.

Modificare il tipo di visualizzazione

Non piace la visualizzazione predefinita scelta da Power BI QA&? Modificare la domanda del linguaggio naturale per includere il tipo di visualizzazione preferito.

Q&A visual with as a column chart added to the question.

Passaggi successivi

Questo ambiente è sicuro perché è possibile scegliere di non salvare le modifiche, E se si salvano, è sempre possibile selezionare Recupera dati per una nuova copia di questo esempio.

Altre domande? Provare la community di Power BI