Condividi tramite


App Service Environments - Resume

Descrizione per Riprendere un ambiente del servizio app.

POST https://management.azure.com/subscriptions/{subscriptionId}/resourceGroups/{resourceGroupName}/providers/Microsoft.Web/hostingEnvironments/{name}/resume?api-version=2023-12-01

Parametri dell'URI

Nome In Necessario Tipo Descrizione
name
path True

string

Nome della ambiente del servizio app.

resourceGroupName
path True

string

Nome del gruppo di risorse a cui appartiene la risorsa.

Criterio di espressione regolare: ^[-\w\._\(\)]+[^\.]$

subscriptionId
path True

string

L'ID sottoscrizione di Azure. Si tratta di una stringa con formato GUID (ad esempio 00000000000-0000-0000-0000-000000000000000000000).

api-version
query True

string

Versione API

Risposte

Nome Tipo Descrizione
200 OK

WebAppCollection

OK.

202 Accepted

WebAppCollection

L'operazione è in corso.

Other Status Codes

DefaultErrorResponse

servizio app risposta di errore.

Sicurezza

azure_auth

Flusso OAuth2 di Azure Active Directory

Tipo: oauth2
Flow: implicit
URL di autorizzazione: https://login.microsoftonline.com/common/oauth2/authorize

Ambiti

Nome Descrizione
user_impersonation rappresentare l'account utente

Esempio

Resume an App Service Environment.

Esempio di richiesta

POST https://management.azure.com/subscriptions/34adfa4f-cedf-4dc0-ba29-b6d1a69ab345/resourceGroups/test-rg/providers/Microsoft.Web/hostingEnvironments/test-ase/resume?api-version=2023-12-01

Risposta di esempio

x-ms-routing-request-id: NORTHCENTRALUS:20220408T212612Z:79bd0bce-5524-4fd1-ada0-1d8c86263d17
Location: https://management.azure.com/subscriptions/34adfa4f-cedf-4dc0-ba29-b6d1a69ab345/resourceGroups/test-rg/providers/Microsoft.Web/hostingEnvironments/test-ase/operations/f6a27306-3ee3-4e6b-997d-3ba2024b85e6?api-version=2019-08-01
{
  "value": []
}
{
  "value": []
}

Definizioni

Nome Descrizione
ApiDefinitionInfo

Informazioni sulla definizione dell'API formale per l'app.

ApiManagementConfig

Configurazione di Gestione API di Azure collegata all'app.

Authentication

Metodo di autenticazione per accedere all'account di archiviazione per la distribuzione.

AuthenticationType

Proprietà per selezionare il tipo di autenticazione per accedere all'account di archiviazione selezionato. Opzioni disponibili: SystemAssignedIdentity, UserAssignedIdentity, StorageAccountConnectionString.

AutoHealActions

Azioni che devono essere eseguite dal modulo di ripristino automatico quando viene attivata una regola.

AutoHealActionType

Azione predefinita da eseguire.

AutoHealCustomAction

Azione personalizzata da eseguire quando viene attivata una regola di ripristino automatico.

AutoHealRules

Regole che possono essere definite per la correzione automatica.

AutoHealTriggers

Trigger per il ripristino automatico.

AzureStorageInfoValue

File di Azure o il valore delle informazioni di accesso all'archiviazione BLOB per l'archiviazione dizionario.

AzureStorageProtocol

Montaggio del protocollo da usare per l'account di archiviazione.

AzureStorageState

Stato dell'account di archiviazione.

AzureStorageType

Tipo di archiviazione.

ClientCertMode

Viene creato con l'impostazione ClientCertEnabled.

  • ClientCertEnabled: false indica che ClientCert viene ignorato.
  • ClientCertEnabled: true e ClientCertMode: obbligatorio significa che ClientCert è obbligatorio.
  • ClientCertEnabled: true e ClientCertMode: facoltativo significa che ClientCert è facoltativo o accettato.
CloningInfo

Informazioni necessarie per l'operazione di clonazione.

ConnectionStringType

Tipo di database.

ConnStringInfo

Informazioni sul stringa di connessione del database.

CorsSettings

Impostazioni CORS (Cross-Origin Resource Sharing) per l'app.

DaprConfig

Configurazione di Dapr dell'app.

daprLogLevel

Imposta il livello di log per l'sidecar Dapr. I valori consentiti sono debug, info, avviso, errore. Il valore predefinito è info.

DefaultAction

Azione predefinita per la restrizione di accesso principale se non vengono soddisfatte regole.

DefaultErrorResponse

servizio app risposta di errore.

Details
Error

Modello di errore.

Experiments

Regole di routing negli esperimenti di produzione.

ExtendedLocation

Posizione estesa.

FtpsState

Stato del servizio FTP/FTPS

FunctionAppConfig

Configurazione dell'app per le funzioni.

FunctionsAlwaysReadyConfig

Imposta il numero di istanze "Always Ready" per un gruppo di funzioni o una funzione specifica.

FunctionsDeployment

Sezione di configurazione per la distribuzione dell'app per le funzioni.

FunctionsDeploymentStorageType

Proprietà per selezionare Tipo di archiviazione di Azure. Opzioni disponibili: BLOBContainer.

FunctionsRuntime

Nome e versione del runtime dell'app per le funzioni.

FunctionsScaleAndConcurrency

Scalabilità e impostazioni di concorrenza per l'app per le funzioni.

HandlerMapping

Mapping dei gestori IIS usati per definire il gestore che elabora le richieste HTTP con determinate estensioni. Ad esempio, viene usato per configurare php-cgi.exe processo per gestire tutte le richieste HTTP con l'estensione *.php.

HostingEnvironmentProfile

Specifica per un ambiente del servizio app da usare per questa risorsa.

HostNameSslState

Nome host abilitato per SSL.

HostType

Indica se il nome host è un nome host standard o repository.

Http

Ridimensionare e ridurre le impostazioni di concorrenza per il trigger HTTP.

IpFilterTag

Definisce l'utilizzo di questo filtro IP. Si tratta di supportare il filtro IP sui proxy.

IpSecurityRestriction

Restrizione di sicurezza IP per un'app.

ManagedPipelineMode

Modalità pipeline gestita.

ManagedServiceIdentity

Identità del servizio gestito.

ManagedServiceIdentityType

Tipo di identità del servizio gestito.

NameValuePair

Coppia valore nome.

PushSettings

Impostazioni push per l'app.

RampUpRule

Regole di routing per l'avvio dei test. Questa regola consente di reindirizzare % di traffico statico a uno slot o di modificare gradualmente la percentuale di routing in base alle prestazioni.

RedundancyMode

Modalità di ridondanza del sito

RequestsBasedTrigger

Trigger in base alle richieste totali.

ResourceConfig

Requisiti delle risorse dell'app per le funzioni.

RuntimeName

Nome runtime dell'app per le funzioni. Opzioni disponibili: dotnet-isolated, node, java, powershell, python, custom

ScmType

Tipo SCM.

Site

Un'app Web, un back-end di un'app per dispositivi mobili o un'app per le API.

SiteAvailabilityState

Stato di disponibilità delle informazioni di gestione per l'app.

SiteConfig

Configurazione di un'app servizio app.

SiteDnsConfig
SiteLimits

Limiti delle metriche impostati in un'app.

SiteLoadBalancing

Bilanciamento del carico del sito.

SiteMachineKey

MachineKey di un'app.

SlotSwapStatus

Stato dell'ultima operazione di scambio dello slot riuscita.

SlowRequestsBasedTrigger

Trigger in base al tempo di esecuzione della richiesta.

SslState

Tipo SSL.

StatusCodesBasedTrigger

Trigger basato sul codice di stato.

StatusCodesRangeBasedTrigger

Trigger basato sull'intervallo di codici di stato.

Storage

Archiviazione per il pacchetto distribuito usato dall'app per le funzioni.

SupportedTlsVersions

MinTlsVersion: configura la versione minima di TLS necessaria per le richieste SSL

TlsCipherSuites

Suite di crittografia TLS di livello minimo consentita per un'applicazione

Triggers

Ridimensionare e ridurre le impostazioni di concorrenza per i trigger dell'app per le funzioni.

UsageState

Stato che indica se l'app ha superato l'utilizzo della quota. Di sola lettura.

userAssignedIdentity

Identità assegnata dall'utente.

VirtualApplication

Applicazione virtuale in un'app.

VirtualDirectory

Directory per l'applicazione virtuale.

WebAppCollection

Raccolta di app servizio app.

ApiDefinitionInfo

Informazioni sulla definizione dell'API formale per l'app.

Nome Tipo Descrizione
url

string

URL della definizione dell'API.

ApiManagementConfig

Configurazione di Gestione API di Azure collegata all'app.

Nome Tipo Descrizione
id

string

APIM-Api Identificatore.

Authentication

Metodo di autenticazione per accedere all'account di archiviazione per la distribuzione.

Nome Tipo Descrizione
storageAccountConnectionStringName

string

Usare questa proprietà per StorageAccountConnectionString. Impostare il nome dell'impostazione dell'app con l'account di archiviazione stringa di connessione. Non impostare un valore per questa proprietà quando si usa un altro tipo di autenticazione.

type

AuthenticationType

Proprietà per selezionare il tipo di autenticazione per accedere all'account di archiviazione selezionato. Opzioni disponibili: SystemAssignedIdentity, UserAssignedIdentity, StorageAccountConnectionString.

userAssignedIdentityResourceId

string

Utilizzare questa proprietà per UserAssignedIdentity. Impostare l'ID risorsa dell'identità. Non impostare un valore per questa proprietà quando si usa un altro tipo di autenticazione.

AuthenticationType

Proprietà per selezionare il tipo di autenticazione per accedere all'account di archiviazione selezionato. Opzioni disponibili: SystemAssignedIdentity, UserAssignedIdentity, StorageAccountConnectionString.

Nome Tipo Descrizione
StorageAccountConnectionString

string

SystemAssignedIdentity

string

UserAssignedIdentity

string

AutoHealActions

Azioni che devono essere eseguite dal modulo di ripristino automatico quando viene attivata una regola.

Nome Tipo Descrizione
actionType

AutoHealActionType

Azione predefinita da eseguire.

customAction

AutoHealCustomAction

Azione personalizzata da eseguire.

minProcessExecutionTime

string

Tempo minimo per l'esecuzione del processo prima di eseguire l'azione

AutoHealActionType

Azione predefinita da eseguire.

Nome Tipo Descrizione
CustomAction

string

LogEvent

string

Recycle

string

AutoHealCustomAction

Azione personalizzata da eseguire quando viene attivata una regola di ripristino automatico.

Nome Tipo Descrizione
exe

string

Eseguibile da eseguire.

parameters

string

Parametri per l'eseguibile.

AutoHealRules

Regole che possono essere definite per la correzione automatica.

Nome Tipo Descrizione
actions

AutoHealActions

Azioni da eseguire quando viene attivata una regola.

triggers

AutoHealTriggers

Condizioni che descrivono quando eseguire le azioni di correzione automatica.

AutoHealTriggers

Trigger per il ripristino automatico.

Nome Tipo Descrizione
privateBytesInKB

integer

Regola basata su byte privati.

requests

RequestsBasedTrigger

Regola basata sulle richieste totali.

slowRequests

SlowRequestsBasedTrigger

Regola basata sul tempo di esecuzione della richiesta.

slowRequestsWithPath

SlowRequestsBasedTrigger[]

Regola basata su più regole richieste lente con percorso

statusCodes

StatusCodesBasedTrigger[]

Regola basata sui codici di stato.

statusCodesRange

StatusCodesRangeBasedTrigger[]

Regola basata sugli intervalli di codici di stato.

AzureStorageInfoValue

File di Azure o il valore delle informazioni di accesso all'archiviazione BLOB per l'archiviazione dizionario.

Nome Tipo Descrizione
accessKey

string

Chiave di accesso per l'account di archiviazione.

accountName

string

Nome dell'account di archiviazione.

mountPath

string

Percorso per montare l'archiviazione nell'ambiente di runtime del sito.

protocol

AzureStorageProtocol

Montaggio del protocollo da usare per l'account di archiviazione.

shareName

string

Nome della condivisione file (nome del contenitore, per l'archiviazione BLOB).

state

AzureStorageState

Stato dell'account di archiviazione.

type

AzureStorageType

Tipo di archiviazione.

AzureStorageProtocol

Montaggio del protocollo da usare per l'account di archiviazione.

Nome Tipo Descrizione
Http

string

Nfs

string

Smb

string

AzureStorageState

Stato dell'account di archiviazione.

Nome Tipo Descrizione
InvalidCredentials

string

InvalidShare

string

NotValidated

string

Ok

string

AzureStorageType

Tipo di archiviazione.

Nome Tipo Descrizione
AzureBlob

string

AzureFiles

string

ClientCertMode

Viene creato con l'impostazione ClientCertEnabled.

  • ClientCertEnabled: false indica che ClientCert viene ignorato.
  • ClientCertEnabled: true e ClientCertMode: obbligatorio significa che ClientCert è obbligatorio.
  • ClientCertEnabled: true e ClientCertMode: facoltativo significa che ClientCert è facoltativo o accettato.
Nome Tipo Descrizione
Optional

string

OptionalInteractiveUser

string

Required

string

CloningInfo

Informazioni necessarie per l'operazione di clonazione.

Nome Tipo Descrizione
appSettingsOverrides

object

Override dell'impostazione dell'applicazione per l'app clonata. Se specificato, queste impostazioni sostituiscono le impostazioni clonate dall'app di origine. In caso contrario, le impostazioni dell'applicazione dall'app di origine vengono mantenute.

cloneCustomHostNames

boolean

true per clonare nomi host personalizzati dall'app di origine; in caso contrario, false.

cloneSourceControl

boolean

true per clonare il controllo del codice sorgente dall'app di origine; in caso contrario, false.

configureLoadBalancing

boolean

true per configurare il bilanciamento del carico per l'app di origine e di destinazione.

correlationId

string

ID di correlazione dell'operazione di clonazione. Questo ID associa più operazioni di clonazione per usare lo stesso snapshot.

hostingEnvironment

string

ambiente del servizio app.

overwrite

boolean

true per sovrascrivere l'app di destinazione; in caso contrario, false.

sourceWebAppId

string

ID risorsa ARM dell'app di origine. L'ID risorsa dell'app è nel formato /subscriptions/{subId}/resourceGroups/{resourceGroupName}/providers/Microsoft.Web/sites/{siteName} per gli slot di produzione e /subscriptions/{subId}/resourceGroups/{resourceGroupName}/providers/Microsoft.Web/sites/{siteName}/slots/{slotName} per altri slot.

sourceWebAppLocation

string

Posizione dell'app di origine, ad esempio Stati Uniti occidentali o Europa settentrionale

trafficManagerProfileId

string

ID risorsa ARM del profilo di Gestione traffico da usare, se esistente. L'ID risorsa di Gestione traffico è nel formato /subscriptions/{subId}/resourceGroups/{resourceGroupName}/providers/Microsoft.Network/trafficManagerProfiles/{profileName}.

trafficManagerProfileName

string

Nome del profilo di Gestione traffico da creare. Questa operazione è necessaria solo se il profilo di Gestione traffico non esiste già.

ConnectionStringType

Tipo di database.

Nome Tipo Descrizione
ApiHub

string

Custom

string

DocDb

string

EventHub

string

MySql

string

NotificationHub

string

PostgreSQL

string

RedisCache

string

SQLAzure

string

SQLServer

string

ServiceBus

string

ConnStringInfo

Informazioni sul stringa di connessione del database.

Nome Tipo Descrizione
connectionString

string

Valore della stringa di connessione.

name

string

Nome della stringa di connessione.

type

ConnectionStringType

Tipo di database.

CorsSettings

Impostazioni CORS (Cross-Origin Resource Sharing) per l'app.

Nome Tipo Descrizione
allowedOrigins

string[]

Ottiene o imposta l'elenco di origini che devono essere autorizzate a effettuare chiamate tra le origini, ad esempio http://example.com:12345. Usare "*" per consentirli tutti.

supportCredentials

boolean

Ottiene o imposta un valore che indica se le richieste CORS con credenziali sono consentite. Per informazioni dettagliate, vedere https://developer.mozilla.org/en-US/docs/Web/HTTP/CORS#Requests_with_credentials.

DaprConfig

Configurazione di Dapr dell'app.

Nome Tipo Valore predefinito Descrizione
appId

string

Identificatore dell'applicazione Dapr

appPort

integer

Indica a Dapr la porta su cui l'applicazione è in ascolto

enableApiLogging

boolean

Abilita la registrazione API per il sidecar Dapr

enabled

boolean

False

Valore booleano che indica se l'auto laterale Dapr è abilitata

httpMaxRequestSize

integer

Aumento della dimensione massima del corpo della richiesta parametro dei server HTTP in MB per gestire il caricamento di file di grandi dimensioni. Il valore predefinito è 4 MB.

httpReadBufferSize

integer

Dapr max size of http header read buffer in KB to handle when sending multi-KB headers .Dapr max size of http header read buffer in KB to handle when sending multi-KB header headers. Il valore predefinito è 65 KB.

logLevel

daprLogLevel

Imposta il livello di log per l'sidecar Dapr. I valori consentiti sono debug, info, avviso, errore. Il valore predefinito è info.

daprLogLevel

Imposta il livello di log per l'sidecar Dapr. I valori consentiti sono debug, info, avviso, errore. Il valore predefinito è info.

Nome Tipo Descrizione
debug

string

error

string

info

string

warn

string

DefaultAction

Azione predefinita per la restrizione di accesso principale se non vengono soddisfatte regole.

Nome Tipo Descrizione
Allow

string

Deny

string

DefaultErrorResponse

servizio app risposta di errore.

Nome Tipo Descrizione
error

Error

Modello di errore.

Details

Nome Tipo Descrizione
code

string

Stringa standardizzata per identificare l'errore a livello di codice.

message

string

Descrizione dettagliata dell'errore e informazioni di debug.

target

string

Descrizione dettagliata dell'errore e informazioni di debug.

Error

Modello di errore.

Nome Tipo Descrizione
code

string

Stringa standardizzata per identificare l'errore a livello di codice.

details

Details[]

Errori dettagliati.

innererror

string

Altre informazioni per eseguire il debug dell'errore.

message

string

Descrizione dettagliata dell'errore e informazioni di debug.

target

string

Descrizione dettagliata dell'errore e informazioni di debug.

Experiments

Regole di routing negli esperimenti di produzione.

Nome Tipo Descrizione
rampUpRules

RampUpRule[]

Elenco delle regole di ramp-up.

ExtendedLocation

Posizione estesa.

Nome Tipo Descrizione
name

string

Nome della posizione estesa.

type

string

Tipo di posizione estesa.

FtpsState

Stato del servizio FTP/FTPS

Nome Tipo Descrizione
AllAllowed

string

Disabled

string

FtpsOnly

string

FunctionAppConfig

Configurazione dell'app per le funzioni.

Nome Tipo Descrizione
deployment

FunctionsDeployment

Configurazione della distribuzione dell'app per le funzioni.

runtime

FunctionsRuntime

Impostazioni di runtime dell'app per le funzioni.

scaleAndConcurrency

FunctionsScaleAndConcurrency

Impostazioni di scalabilità e concorrenza delle app per le funzioni.

FunctionsAlwaysReadyConfig

Imposta il numero di istanze "Always Ready" per un gruppo di funzioni o una funzione specifica.

Nome Tipo Descrizione
instanceCount

number

Imposta il numero di istanze "Always Ready" per un determinato gruppo di funzioni o una funzione specifica. Per ulteriori informazioni, vedere https://aka.ms/flexconsumption/alwaysready.

name

string

È necessario un gruppo di funzioni o un nome di funzione. Per ulteriori informazioni, vedere https://aka.ms/flexconsumption/alwaysready.

FunctionsDeployment

Sezione di configurazione per la distribuzione dell'app per le funzioni.

Nome Tipo Descrizione
storage

Storage

Archiviazione per il pacchetto distribuito usato dall'app per le funzioni.

FunctionsDeploymentStorageType

Proprietà per selezionare Tipo di archiviazione di Azure. Opzioni disponibili: BLOBContainer.

Nome Tipo Descrizione
blobContainer

string

FunctionsRuntime

Nome e versione del runtime dell'app per le funzioni.

Nome Tipo Descrizione
name

RuntimeName

Nome di runtime dell'app per le funzioni. Opzioni disponibili: dotnet-isolated, node, java, powershell, python, custom

version

string

Versione del runtime dell'app per le funzioni. Esempio: 8 (per dotnet-isolated)

FunctionsScaleAndConcurrency

Scalabilità e impostazioni di concorrenza per l'app per le funzioni.

Nome Tipo Descrizione
alwaysReady

FunctionsAlwaysReadyConfig[]

Configurazione "Always Ready" per l'app per le funzioni.

instanceMemoryMB

number

Impostare la quantità di memoria allocata a ogni istanza dell'app per le funzioni in MB. La cpu e la larghezza di banda di rete vengono allocate proporzionalmente.

maximumInstanceCount

number

Numero massimo di istanze per l'app per le funzioni.

triggers

Triggers

Scalabilità e impostazioni di concorrenza per i trigger dell'app per le funzioni.

HandlerMapping

Mapping dei gestori IIS usati per definire il gestore che elabora le richieste HTTP con determinate estensioni. Ad esempio, viene usato per configurare php-cgi.exe processo per gestire tutte le richieste HTTP con l'estensione *.php.

Nome Tipo Descrizione
arguments

string

Argomenti della riga di comando da passare al processore di script.

extension

string

Le richieste con questa estensione verranno gestite usando l'applicazione FastCGI specificata.

scriptProcessor

string

Percorso assoluto dell'applicazione FastCGI.

HostingEnvironmentProfile

Specifica per un ambiente del servizio app da usare per questa risorsa.

Nome Tipo Descrizione
id

string

ID risorsa del ambiente del servizio app.

name

string

Nome del ambiente del servizio app.

type

string

Tipo di risorsa del ambiente del servizio app.

HostNameSslState

Nome host abilitato per SSL.

Nome Tipo Descrizione
hostType

HostType

Indica se il nome host è un nome host standard o repository.

name

string

Nome host.

sslState

SslState

Tipo SSL.

thumbprint

string

Identificazione personale del certificato SSL.

toUpdate

boolean

Impostare su true per aggiornare il nome host esistente.

virtualIP

string

Indirizzo IP virtuale assegnato al nome host se è abilitato SSL basato su IP.

HostType

Indica se il nome host è un nome host standard o repository.

Nome Tipo Descrizione
Repository

string

Standard

string

Http

Ridimensionare e ridurre le impostazioni di concorrenza per il trigger HTTP.

Nome Tipo Descrizione
perInstanceConcurrency

number

Numero massimo di chiamate di trigger HTTP simultanee per istanza.

IpFilterTag

Definisce l'utilizzo di questo filtro IP. Si tratta di supportare il filtro IP sui proxy.

Nome Tipo Descrizione
Default

string

ServiceTag

string

XffProxy

string

IpSecurityRestriction

Restrizione di sicurezza IP per un'app.

Nome Tipo Descrizione
action

string

Consenti o Nega l'accesso per questo intervallo IP.

description

string

Descrizione della regola di restrizione IP.

headers

object

Intestazioni delle regole di restrizione IP. X-Forwarded-Host (https://developer.mozilla.org/en-US/docs/Web/HTTP/Headers/X-Forwarded-Host#Examples). La logica corrispondente è ..

  • Se la proprietà è null o vuota (impostazione predefinita), sono consentiti tutti gli host(o la mancanza di) .
  • Un valore viene confrontato usando ordinal-ignore-case (escluso il numero di porta).
  • I caratteri jolly per i sottodomini sono consentiti, ma non corrispondono al dominio radice. Ad esempio, *.contoso.com corrisponde al sottodominio foo.contoso.com ma non al dominio radice contoso.com o foo.bar.contoso.com a più livelli
  • I nomi host Unicode sono consentiti ma vengono convertiti in Punycode per la corrispondenza.

X-Forwarded-For (https://developer.mozilla.org/en-US/docs/Web/HTTP/Headers/X-Forwarded-For#Examples). La logica corrispondente è ..

  • Se la proprietà è null o vuota (impostazione predefinita), sono consentite eventuali catene inoltrate (o mancanza di).
  • Se un indirizzo (escluso il numero di porta) nella catena (delimitato da virgole) corrisponde al CIDR definito dalla proprietà .

X-Azure-FDID e X-FD-HealthProbe. La logica di corrispondenza è esatta.

ipAddress

string

Indirizzo IP per cui è valida la restrizione di sicurezza. Può essere in forma di indirizzo ipv4 puro (proprietà SubnetMask obbligatoria) o notazione CIDR, ad esempio ipv4/mask (corrispondenza di bit iniziale). Per CIDR, la proprietà SubnetMask non deve essere specificata.

name

string

Nome della regola di restrizione IP.

priority

integer

Priorità della regola di restrizione IP.

subnetMask

string

Subnet mask per l'intervallo di indirizzi IP per cui la restrizione è valida.

subnetTrafficTag

integer

(interno) Tag del traffico subnet

tag

IpFilterTag

Definisce l'oggetto per cui verrà usato questo filtro IP. Si tratta di supportare il filtro IP sui proxy.

vnetSubnetResourceId

string

ID risorsa di rete virtuale

vnetTrafficTag

integer

(interno) Tag del traffico di rete virtuale

ManagedPipelineMode

Modalità pipeline gestita.

Nome Tipo Descrizione
Classic

string

Integrated

string

ManagedServiceIdentity

Identità del servizio gestito.

Nome Tipo Descrizione
principalId

string

ID entità dell'identità del servizio gestito.

tenantId

string

Tenant dell'identità del servizio gestito.

type

ManagedServiceIdentityType

Tipo di identità del servizio gestito.

userAssignedIdentities

<string,  userAssignedIdentity>

Elenco di identità assegnate dall'utente associate alla risorsa. I riferimenti alla chiave del dizionario identità utente saranno ID risorsa ARM nel formato : '/subscriptions/{subscriptionId}/resourceGroups/{resourceGroupName}/providers/Microsoft.ManagedIdentity/userAssignedIdentities/{identityName}

ManagedServiceIdentityType

Tipo di identità del servizio gestito.

Nome Tipo Descrizione
None

string

SystemAssigned

string

SystemAssigned, UserAssigned

string

UserAssigned

string

NameValuePair

Coppia valore nome.

Nome Tipo Descrizione
name

string

Nome coppia.

value

string

Valore di coppia.

PushSettings

Impostazioni push per l'app.

Nome Tipo Descrizione
id

string

ID risorsa.

kind

string

Tipo di risorsa.

name

string

Nome risorsa.

properties.dynamicTagsJson

string

Ottiene o imposta una stringa JSON contenente un elenco di tag dinamici che verranno valutati dalle attestazioni utente nell'endpoint di registrazione push.

properties.isPushEnabled

boolean

Ottiene o imposta un flag che indica se l'endpoint push è abilitato.

properties.tagWhitelistJson

string

Ottiene o imposta una stringa JSON contenente un elenco di tag che vengono inseriti nell'elenco elementi consentiti per l'uso dall'endpoint di registrazione push.

properties.tagsRequiringAuth

string

Ottiene o imposta una stringa JSON contenente un elenco di tag che richiedono l'autenticazione utente da usare nell'endpoint di registrazione push. I tag possono essere costituiti da caratteri alfanumerici e i seguenti: '_', '@', '#', '.', ':', '-'. La convalida deve essere eseguita in PushRequestHandler.

type

string

Tipo di risorsa.

RampUpRule

Regole di routing per l'avvio dei test. Questa regola consente di reindirizzare % di traffico statico a uno slot o di modificare gradualmente la percentuale di routing in base alle prestazioni.

Nome Tipo Descrizione
actionHostName

string

Nome host di uno slot a cui verrà reindirizzato il traffico se si decide. Ad esempio, myapp-stage.azurewebsites.net.

changeDecisionCallbackUrl

string

L'algoritmo decisionale personalizzato può essere fornito nell'estensione del sito TiPCallback che è possibile specificare l'URL. Vedere l'estensione del sito TiPCallback per lo scaffold e i contratti. https://www.siteextensions.net/packages/TiPCallback/

changeIntervalInMinutes

integer

Specifica l'intervallo in minuti per rivalutare ReroutePercentage.

changeStep

number

Nello scenario di aumento automatico si tratta del passaggio da cui aggiungere/rimuovere ReroutePercentage fino a raggiungere \nMinReroutePercentage o MaxReroutePercentage. Le metriche del sito vengono controllate ogni N minuti specificati in ChangeIntervalInMinutes.\nL'algoritmo decisionale personalizzato può essere fornito nell'estensione del sito TiPCallback che l'URL può essere specificato in ChangeDecisionCallbackUrl.

maxReroutePercentage

number

Specifica il limite superiore al di sotto del quale rimarrà ReroutePercentage.

minReroutePercentage

number

Specifica un limite inferiore al di sopra del quale rimarrà ReroutePercentage.

name

string

Nome della regola di routing. Il nome consigliato consiste nel puntare allo slot che riceverà il traffico nell'esperimento.

reroutePercentage

number

Percentuale del traffico che verrà reindirizzato a ActionHostName.

RedundancyMode

Modalità di ridondanza del sito

Nome Tipo Descrizione
ActiveActive

string

Failover

string

GeoRedundant

string

Manual

string

None

string

RequestsBasedTrigger

Trigger in base alle richieste totali.

Nome Tipo Descrizione
count

integer

Conteggio richieste.

timeInterval

string

Intervallo di tempo.

ResourceConfig

Requisiti delle risorse dell'app per le funzioni.

Nome Tipo Descrizione
cpu

number

CPU necessaria nei core, ad esempio 0,5

memory

string

Memoria necessaria, ad esempio "1Gi"

RuntimeName

Nome runtime dell'app per le funzioni. Opzioni disponibili: dotnet-isolated, node, java, powershell, python, custom

Nome Tipo Descrizione
custom

string

dotnet-isolated

string

java

string

node

string

powershell

string

python

string

ScmType

Tipo SCM.

Nome Tipo Descrizione
BitbucketGit

string

BitbucketHg

string

CodePlexGit

string

CodePlexHg

string

Dropbox

string

ExternalGit

string

ExternalHg

string

GitHub

string

LocalGit

string

None

string

OneDrive

string

Tfs

string

VSO

string

VSTSRM

string

Site

Un'app Web, un back-end di un'app per dispositivi mobili o un'app per le API.

Nome Tipo Valore predefinito Descrizione
extendedLocation

ExtendedLocation

Posizione estesa.

id

string

ID risorsa.

identity

ManagedServiceIdentity

Identità del servizio gestito.

kind

string

Tipo di risorsa.

location

string

Posizione risorsa.

name

string

Nome risorsa.

properties.availabilityState

SiteAvailabilityState

Stato di disponibilità delle informazioni di gestione per l'app.

properties.clientAffinityEnabled

boolean

true per abilitare l'affinità client; false per interrompere l'invio dei cookie di affinità di sessione, che instradano le richieste client nella stessa sessione alla stessa istanza. Il valore predefinito è true.

properties.clientCertEnabled

boolean

true per abilitare l'autenticazione del certificato client (autenticazione reciproca TLS); in caso contrario, false. Il valore predefinito è false.

properties.clientCertExclusionPaths

string

percorsi di esclusione delimitati da virgole per l'autenticazione del certificato client

properties.clientCertMode

ClientCertMode

Viene creato con l'impostazione ClientCertEnabled.

  • ClientCertEnabled: false indica che ClientCert viene ignorato.
  • ClientCertEnabled: true e ClientCertMode: obbligatorio significa che ClientCert è obbligatorio.
  • ClientCertEnabled: true e ClientCertMode: facoltativo significa che ClientCert è facoltativo o accettato.
properties.cloningInfo

CloningInfo

Se specificato durante la creazione dell'app, l'app viene clonata da un'app di origine.

properties.containerSize

integer

Dimensioni del contenitore di funzioni.

properties.customDomainVerificationId

string

Identificatore univoco che verifica i domini personalizzati assegnati all'app. Il cliente aggiungerà questo ID a un record txt per la verifica.

properties.dailyMemoryTimeQuota

integer

Quota massima consentita per il tempo di memoria giornaliero (applicabile solo alle app dinamiche).

properties.daprConfig

DaprConfig

Configurazione dapr dell'app.

properties.defaultHostName

string

Nome host predefinito dell'app. Di sola lettura.

properties.dnsConfiguration

SiteDnsConfig

Proprietà per configurare varie impostazioni correlate al DNS per un sito.

properties.enabled

boolean

true se l'app è abilitata; in caso contrario, false. L'impostazione di questo valore su false disabilita l'app (porta l'app offline).

properties.enabledHostNames

string[]

Nomi host abilitati per l'app. I nomi host devono essere assegnati (vedere HostNames) E abilitati. In caso contrario, l'app non viene servita in tali nomi host.

properties.functionAppConfig

FunctionAppConfig

Configurazione specifica dell'app per le funzioni di Azure.

properties.hostNameSslStates

HostNameSslState[]

Gli stati SSL del nome host vengono usati per gestire le associazioni SSL per i nomi host dell'app.

properties.hostNames

string[]

Nomi host associati all'app.

properties.hostNamesDisabled

boolean

true per disabilitare i nomi host pubblici dell'app; in caso contrario, false. Se true, l'app è accessibile solo tramite il processo di gestione API.

properties.hostingEnvironmentProfile

HostingEnvironmentProfile

ambiente del servizio app da usare per l'app.

properties.httpsOnly

boolean

HttpsOnly: configura un sito Web per accettare solo le richieste HTTPS. Problemi di reindirizzamento per le richieste HTTP

properties.hyperV

boolean

False

Sandbox Hyper-V.

properties.inProgressOperationId

string

Specifica un ID operazione se il sito dispone di un'operazione in sospeso.

properties.isDefaultContainer

boolean

true se l'app è un contenitore predefinito; in caso contrario, false.

properties.isXenon

boolean

False

Obsoleto: sandbox Hyper-V.

properties.keyVaultReferenceIdentity

string

Identità da usare per l'autenticazione di riferimento Key Vault.

properties.lastModifiedTimeUtc

string

Ora dell'ultima modifica dell'app, in formato UTC. Di sola lettura.

properties.managedEnvironmentId

string

Azure Resource Manager ID dell'ambiente gestito selezionato del cliente in cui ospitare l'app. Deve essere nel formato /subscriptions/{subscriptionId}/resourceGroups/{resourceGroup}/providers/Microsoft.App/managedEnvironments/{managedEnvironmentName}

properties.maxNumberOfWorkers

integer

Numero massimo di ruoli di lavoro. Questo vale solo per il contenitore funzioni.

properties.outboundIpAddresses

string

Elenco di indirizzi IP usati dall'app per le connessioni in uscita ,ad esempio l'accesso al database. Include indirizzi VIP dai tenant che il sito può essere ospitato con le impostazioni correnti. Di sola lettura.

properties.possibleOutboundIpAddresses

string

Elenco di indirizzi IP usati dall'app per le connessioni in uscita ,ad esempio l'accesso al database. Include indirizzi VIP da tutti i tenant ad eccezione di dataComponent. Di sola lettura.

properties.publicNetworkAccess

string

Proprietà per consentire o bloccare tutto il traffico pubblico. Valori consentiti: 'Enabled', 'Disabled' o una stringa vuota.

properties.redundancyMode

RedundancyMode

Modalità di ridondanza del sito

properties.repositorySiteName

string

Nome del sito del repository.

properties.reserved

boolean

False

true se riservato; in caso contrario, false.

properties.resourceConfig

ResourceConfig

Requisiti delle risorse dell'app per le funzioni.

properties.resourceGroup

string

Nome del gruppo di risorse a cui appartiene l'app. Di sola lettura.

properties.scmSiteAlsoStopped

boolean

False

true per arrestare il sito SCM (KUDU) quando l'app viene arrestata; in caso contrario, false. Il valore predefinito è false.

properties.serverFarmId

string

ID risorsa del piano di servizio app associato, formattato come: "/subscriptions/{subscriptionID}/resourceGroups/{groupName}/providers/Microsoft.Web/serverfarms/{appServicePlanName}".

properties.siteConfig

SiteConfig

Configurazione dell'app.

properties.slotSwapStatus

SlotSwapStatus

Stato dell'ultima operazione di scambio dello slot di distribuzione.

properties.state

string

Stato corrente dell'app.

properties.storageAccountRequired

boolean

Verifica se è necessario l'account di archiviazione fornito dal cliente

properties.suspendedTill

string

L'app viene sospesa fino a quando non viene superata la quota di tempo di memoria.

properties.targetSwapSlot

string

Specifica lo slot di distribuzione in cui verrà scambiata l'app. Di sola lettura.

properties.trafficManagerHostNames

string[]

Nomi host di Gestione traffico di Azure associati all'app. Di sola lettura.

properties.usageState

UsageState

Stato che indica se l'app ha superato l'utilizzo della quota. Di sola lettura.

properties.virtualNetworkSubnetId

string

Azure Resource Manager ID della rete virtuale e della subnet da aggiungere all'integrazione rete virtuale a livello di area. Deve essere nel formato /subscriptions/{subscriptionName}/resourceGroups/{resourceGroupName}/providers/Microsoft.Network/virtualNetworks/{vnetName}/subnets/{subnetName}

properties.vnetBackupRestoreEnabled

boolean

Per abilitare le operazioni di backup e ripristino sulla rete virtuale

properties.vnetContentShareEnabled

boolean

Per abilitare l'accesso al contenuto tramite rete virtuale

properties.vnetImagePullEnabled

boolean

Per abilitare il pull dell'immagine su Rete virtuale

properties.vnetRouteAllEnabled

boolean

Rete virtuale Instrada tutto abilitato. Ciò fa sì che tutto il traffico in uscita abbia Rete virtuale gruppi di sicurezza e route definite dall'utente applicati.

properties.workloadProfileName

string

Nome del profilo del carico di lavoro per l'esecuzione dell'app per le funzioni.

tags

object

Tag delle risorse.

type

string

Tipo di risorsa.

SiteAvailabilityState

Stato di disponibilità delle informazioni di gestione per l'app.

Nome Tipo Descrizione
DisasterRecoveryMode

string

Limited

string

Normal

string

SiteConfig

Configurazione di un'app servizio app.

Nome Tipo Valore predefinito Descrizione
acrUseManagedIdentityCreds

boolean

Flag per l'uso di cred di identità gestite per il pull di Registro Azure Container

acrUserManagedIdentityID

string

Se si usa l'identità gestita dall'utente, id client dell'identità gestita dall'utente

alwaysOn

boolean

truese Always On è abilitato; in caso contrario, false.

apiDefinition

ApiDefinitionInfo

Informazioni sulla definizione dell'API formale per l'app.

apiManagementConfig

ApiManagementConfig

Impostazioni di Gestione API di Azure collegate all'app.

appCommandLine

string

Riga di comando dell'app da avviare.

appSettings

NameValuePair[]

Impostazioni delle applicazioni.

autoHealEnabled

boolean

true se la correzione automatica è abilitata; in caso contrario, false.

autoHealRules

AutoHealRules

Regole di correzione automatica.

autoSwapSlotName

string

Nome dello slot di scambio automatico.

azureStorageAccounts

<string,  AzureStorageInfoValue>

Elenco di account di archiviazione di Azure.

connectionStrings

ConnStringInfo[]

Stringhe di connessione.

cors

CorsSettings

Impostazioni CORS (Cross-Origin Resource Sharing).

defaultDocuments

string[]

Documenti predefiniti.

detailedErrorLoggingEnabled

boolean

true se la registrazione dettagliata degli errori è abilitata; in caso contrario, false.

documentRoot

string

Radice del documento.

elasticWebAppScaleLimit

integer

Numero massimo di ruoli di lavoro a cui un sito può aumentare il numero di istanze. Questa impostazione si applica solo alle app nei piani in cui ElasticScaleEnabled è true

experiments

Experiments

Questo è un problema per i tipi polimorfici.

ftpsState

FtpsState

Stato del servizio FTP/FTPS

functionAppScaleLimit

integer

Numero massimo di ruoli di lavoro a cui un sito può aumentare il numero di istanze. Questa impostazione si applica solo ai piani Consumo ed Elastic Premium

functionsRuntimeScaleMonitoringEnabled

boolean

Ottiene o imposta un valore che indica se il monitoraggio della scalabilità di runtime delle funzioni è abilitato. Se abilitata, ScaleController non monitorerà direttamente le origini eventi, ma chiamerà il runtime per ottenere lo stato di scalabilità.

handlerMappings

HandlerMapping[]

Mapping dei gestori.

healthCheckPath

string

Percorso controllo integrità

http20Enabled

boolean

True

Http20Enabled: configura un sito Web per consentire ai client di connettersi tramite http2.0

httpLoggingEnabled

boolean

true se la registrazione HTTP è abilitata; in caso contrario, false.

ipSecurityRestrictions

IpSecurityRestriction[]

Restrizioni di sicurezza IP per main.

ipSecurityRestrictionsDefaultAction

DefaultAction

Azione predefinita per la restrizione di accesso principale se non vengono soddisfatte regole.

javaContainer

string

Contenitore Java.

javaContainerVersion

string

Versione del contenitore Java.

javaVersion

string

Versione Java.

keyVaultReferenceIdentity

string

Identità da usare per l'autenticazione di riferimento Key Vault.

limits

SiteLimits

Limiti del sito.

linuxFxVersion

string

Framework e versione di Linux App Framework

loadBalancing

SiteLoadBalancing

Bilanciamento del carico del sito.

localMySqlEnabled

boolean

False

true per abilitare MySQL locale; in caso contrario, false.

logsDirectorySizeLimit

integer

Limite delle dimensioni della directory dei log HTTP.

machineKey

SiteMachineKey

Site MachineKey.

managedPipelineMode

ManagedPipelineMode

Modalità pipeline gestita.

managedServiceIdentityId

integer

ID identità del servizio gestito

metadata

NameValuePair[]

Metadati dell'applicazione. Questa proprietà non può essere recuperata perché può contenere segreti.

minTlsCipherSuite

TlsCipherSuites

Suite di crittografia TLS di livello minimo consentita per un'applicazione

minTlsVersion

SupportedTlsVersions

MinTlsVersion: configura la versione minima di TLS necessaria per le richieste SSL

minimumElasticInstanceCount

integer

Numero di numero minimo di istanze per un sito Questa impostazione si applica solo ai piani elastici

netFrameworkVersion

string

v4.6

Versione di .NET Framework.

nodeVersion

string

Versione di Node.js.

numberOfWorkers

integer

Numero di ruoli di lavoro.

phpVersion

string

Versione di PHP.

powerShellVersion

string

Versione di PowerShell.

preWarmedInstanceCount

integer

Numero di istanze preAvvise. Questa impostazione si applica solo ai piani a consumo e elastici

publicNetworkAccess

string

Proprietà per consentire o bloccare tutto il traffico pubblico.

publishingUsername

string

Nome utente di pubblicazione.

push

PushSettings

Eseguire il push delle impostazioni dell'endpoint.

pythonVersion

string

Versione di Python.

remoteDebuggingEnabled

boolean

true se il debug remoto è abilitato; in caso contrario, false.

remoteDebuggingVersion

string

Versione di debug remoto.

requestTracingEnabled

boolean

true se la traccia delle richieste è abilitata; in caso contrario, false.

requestTracingExpirationTime

string

Tempo di scadenza della traccia delle richieste.

scmIpSecurityRestrictions

IpSecurityRestriction[]

Restrizioni di sicurezza IP per scm.

scmIpSecurityRestrictionsDefaultAction

DefaultAction

Azione predefinita per la restrizione di accesso di scm se non vengono soddisfatte regole.

scmIpSecurityRestrictionsUseMain

boolean

Restrizioni di sicurezza IP per scm da usare main.

scmMinTlsVersion

SupportedTlsVersions

ScmMinTlsVersion: configura la versione minima di TLS necessaria per le richieste SSL per il sito SCM

scmType

ScmType

Tipo SCM.

tracingOptions

string

Opzioni di traccia.

use32BitWorkerProcess

boolean

true per utilizzare il processo di lavoro a 32 bit; in caso contrario, false.

virtualApplications

VirtualApplication[]

Applicazioni virtuali.

vnetName

string

Rete virtuale nome.

vnetPrivatePortsCount

integer

Numero di porte private assegnate a questa app. Queste verranno assegnate in modo dinamico in fase di esecuzione.

vnetRouteAllEnabled

boolean

Rete virtuale Instrada tutto abilitato. Ciò fa sì che tutto il traffico in uscita abbia Rete virtuale gruppi di sicurezza e route definite dall'utente applicati.

webSocketsEnabled

boolean

true se WebSocket è abilitato; in caso contrario, false.

websiteTimeZone

string

Imposta il fuso orario utilizzato da un sito per la generazione di timestamp. Compatibile con Linux e Windows servizio app. L'impostazione dell'impostazione dell'app WEBSITE_TIME_ZONE ha la precedenza su questa configurazione. Per Linux, prevede valori https://www.iana.org/time-zones di database tz (per un riferimento rapido vedere https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_tz_database_time_zones). Per Windows, prevede uno dei fusi orari elencati in HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\Time Zones

windowsFxVersion

string

Xenon App Framework e versione

xManagedServiceIdentityId

integer

ID identità del servizio gestito esplicito

SiteDnsConfig

Nome Tipo Descrizione
dnsAltServer

string

Server DNS alternativo da usare dalle app. Questa proprietà replica l'impostazione dell'app WEBSITE_DNS_ALT_SERVER.

dnsLegacySortOrder

boolean

Indica che i siti che usano server DNS personalizzati di rete virtuale stanno ancora ordinando l'elenco dei server DNS. Sola lettura.

dnsMaxCacheTimeout

integer

Tempo personalizzato per il DNS da memorizzare nella cache in secondi. Intervallo consentito: 0-60. Il valore predefinito è 30 secondi. 0 significa che la memorizzazione nella cache è disabilitata.

dnsRetryAttemptCount

integer

Numero totale di tentativi per la ricerca dns. Intervallo consentito: 1-5. Il valore predefinito è 3.

dnsRetryAttemptTimeout

integer

Timeout per una singola ricerca DNS in secondi. Intervallo consentito: 1-30. Il valore predefinito è 3.

dnsServers

string[]

Elenco di server DNS personalizzati da usare da un'app per le ricerche. È possibile impostare un massimo di 5 server DNS.

SiteLimits

Limiti delle metriche impostati in un'app.

Nome Tipo Descrizione
maxDiskSizeInMb

integer

Utilizzo massimo consentito delle dimensioni del disco in MB.

maxMemoryInMb

integer

Utilizzo massimo consentito della memoria in MB.

maxPercentageCpu

number

Percentuale massima di utilizzo della CPU consentita.

SiteLoadBalancing

Bilanciamento del carico del sito.

Nome Tipo Descrizione
LeastRequests

string

LeastResponseTime

string

PerSiteRoundRobin

string

RequestHash

string

WeightedRoundRobin

string

WeightedTotalTraffic

string

SiteMachineKey

MachineKey di un'app.

Nome Tipo Descrizione
decryption

string

Algoritmo utilizzato per la decrittografia.

decryptionKey

string

Chiave di decrittografia.

validation

string

Convalida MachineKey.

validationKey

string

Chiave di convalida.

SlotSwapStatus

Stato dell'ultima operazione di scambio dello slot riuscita.

Nome Tipo Descrizione
destinationSlotName

string

Slot di destinazione dell'ultima operazione di scambio.

sourceSlotName

string

Slot di origine dell'ultima operazione di scambio.

timestampUtc

string

Ora dell'ultimo scambio di slot riuscito completato.

SlowRequestsBasedTrigger

Trigger in base al tempo di esecuzione della richiesta.

Nome Tipo Descrizione
count

integer

Conteggio richieste.

path

string

Percorso richiesta.

timeInterval

string

Intervallo di tempo.

timeTaken

string

Tempo impiegato.

SslState

Tipo SSL.

Nome Tipo Descrizione
Disabled

string

IpBasedEnabled

string

SniEnabled

string

StatusCodesBasedTrigger

Trigger basato sul codice di stato.

Nome Tipo Descrizione
count

integer

Conteggio richieste.

path

string

Percorso della richiesta

status

integer

Codice stato HTTP.

subStatus

integer

Stato della sotto richiesta.

timeInterval

string

Intervallo di tempo.

win32Status

integer

Codice di errore Win32.

StatusCodesRangeBasedTrigger

Trigger basato sull'intervallo di codici di stato.

Nome Tipo Descrizione
count

integer

Conteggio richieste.

path

string

statusCodes

string

Codice stato HTTP.

timeInterval

string

Intervallo di tempo.

Storage

Archiviazione per il pacchetto distribuito usato dall'app per le funzioni.

Nome Tipo Descrizione
authentication

Authentication

Metodo di autenticazione per accedere all'account di archiviazione per la distribuzione.

type

FunctionsDeploymentStorageType

Proprietà per selezionare Tipo di archiviazione di Azure. Opzioni disponibili: BLOBContainer.

value

string

Proprietà per impostare l'URL per il tipo di archiviazione di Azure selezionato. Esempio: per BLOBContainer, il valore potrebbe essere https://.blob.core.windows.net/.

SupportedTlsVersions

MinTlsVersion: configura la versione minima di TLS necessaria per le richieste SSL

Nome Tipo Descrizione
1.0

string

1.1

string

1.2

string

1.3

string

TlsCipherSuites

Suite di crittografia TLS di livello minimo consentita per un'applicazione

Nome Tipo Descrizione
TLS_AES_128_GCM_SHA256

string

TLS_AES_256_GCM_SHA384

string

TLS_ECDHE_ECDSA_WITH_AES_128_CBC_SHA256

string

TLS_ECDHE_ECDSA_WITH_AES_128_GCM_SHA256

string

TLS_ECDHE_ECDSA_WITH_AES_256_GCM_SHA384

string

TLS_ECDHE_RSA_WITH_AES_128_CBC_SHA

string

TLS_ECDHE_RSA_WITH_AES_128_CBC_SHA256

string

TLS_ECDHE_RSA_WITH_AES_128_GCM_SHA256

string

TLS_ECDHE_RSA_WITH_AES_256_CBC_SHA

string

TLS_ECDHE_RSA_WITH_AES_256_CBC_SHA384

string

TLS_ECDHE_RSA_WITH_AES_256_GCM_SHA384

string

TLS_RSA_WITH_AES_128_CBC_SHA

string

TLS_RSA_WITH_AES_128_CBC_SHA256

string

TLS_RSA_WITH_AES_128_GCM_SHA256

string

TLS_RSA_WITH_AES_256_CBC_SHA

string

TLS_RSA_WITH_AES_256_CBC_SHA256

string

TLS_RSA_WITH_AES_256_GCM_SHA384

string

Triggers

Ridimensionare e ridurre le impostazioni di concorrenza per i trigger dell'app per le funzioni.

Nome Tipo Descrizione
http

Http

Ridimensionare e ridurre le impostazioni di concorrenza per il trigger HTTP.

UsageState

Stato che indica se l'app ha superato l'utilizzo della quota. Di sola lettura.

Nome Tipo Descrizione
Exceeded

string

Normal

string

userAssignedIdentity

Identità assegnata dall'utente.

Nome Tipo Descrizione
clientId

string

ID client dell'identità assegnata dall'utente

principalId

string

ID entità dell'identità assegnata dall'utente

VirtualApplication

Applicazione virtuale in un'app.

Nome Tipo Descrizione
physicalPath

string

Percorso fisico.

preloadEnabled

boolean

true se il precaricamento è abilitato; in caso contrario, false.

virtualDirectories

VirtualDirectory[]

Directory virtuali per l'applicazione virtuale.

virtualPath

string

Percorso virtuale.

VirtualDirectory

Directory per l'applicazione virtuale.

Nome Tipo Descrizione
physicalPath

string

Percorso fisico.

virtualPath

string

Percorso dell'applicazione virtuale.

WebAppCollection

Raccolta di app servizio app.

Nome Tipo Descrizione
nextLink

string

Collegamento alla pagina successiva delle risorse.

value

Site[]

Raccolta di risorse.