Guida di riferimento al linguaggio Integration Services

Si applica a: SQL Server (tutte le versioni supportate) Integration Runtime SSIS in Azure Data Factory

Si applica a: SQL Server (tutte le versioni supportate)

Questa sezione descrive l'API Transact-SQL per amministrare i progetti di Integration Services distribuiti in un'istanza di SQL Server.

Integration Services archivia oggetti, impostazioni e dati operativi in un database denominato catalogo di Integration Services. Il nome predefinito del catalogo di Integration Services è SSISDB. Tra gli oggetti archiviati nel catalogo sono inclusi progetti, pacchetti, parametri, ambienti e cronologia operativa.

Il catalogo di Integration Services archivia i dati nelle tabelle interne che non sono visibili agli utenti. Tuttavia, vengono esposte le informazioni necessarie tramite un set di viste pubbliche su cui è possibile eseguire una query. Inoltre, è disponibile un set di stored procedure utilizzabili per eseguire attività comuni nel catalogo.

In genere si gestiscono gli oggetti Integration Services nel catalogo aprendo SQL Server Management Studio. Tuttavia, è anche possibile utilizzare le viste del database e chiamare direttamente le stored procedure oppure scrivere codice personalizzato con cui chiamare l'API gestita. Management Studio e l'API gestita eseguono query sulle visualizzazioni e chiamano le stored procedure descritte in questa sezione per eseguire molte delle relative attività.

Contenuto della sezione

Viste (catalogo di Integration Services)
Eseguire query sulle visualizzazioni per esaminare oggetti, impostazioni e dati operativi di Integration Services.

Stored procedure (catalogo di Integration Services)
Chiamare le stored procedure per aggiungere, rimuovere o modificare oggetti e impostazioni di Integration Services.

Funzioni [Catalogo di Integration Services]
Chiamare le funzioni per amministrare i progetti di Integration Services.