Associazione delle matrici di parametri

Le applicazioni che usano matrici di parametri associano le matrici ai parametri nell SQL istruzione . Esistono due stili di associazione:

  • Associare una matrice a ogni parametro. Ogni struttura di dati (matrice) contiene tutti i dati per un singolo parametro. Si tratta di un'associazione a livello di colonna perché associa una colonna di valori per un singolo parametro.

  • Definire una struttura per contenere i dati dei parametri per un intero set di parametri e associare una matrice di queste strutture. Ogni struttura di dati contiene i dati per una singola istruzione SQL dati. Si tratta di un'associazione a livello di riga perché associa una riga di parametri.

Come quando l'applicazione associa singole variabili ai parametri, chiama SQLBindParameter per associare matrici ai parametri. L'unica differenza è che gli indirizzi passati sono indirizzi di matrice, non indirizzi a variabile singola. L'applicazione imposta l SQL_ATTR_PARAM_BIND_TYPE'attributo dell'istruzione per specificare se usa l'associazione a livello di colonna (impostazione predefinita) o a livello di riga. L'uso di un'associazione a livello di colonna o di riga è in gran parte una questione di preferenza dell'applicazione. A seconda del modo in cui il processore accede alla memoria, l'associazione a livello di riga potrebbe essere più veloce. Tuttavia, è probabile che la differenza sia trascurabile, ad eccezione di un numero molto elevato di righe di parametri.

Associazione per colonna

Quando si usa l'associazione a livello di colonna, un'applicazione associa una o due matrici a ogni parametro per cui devono essere forniti i dati. La prima matrice contiene i valori dei dati e la seconda contiene buffer di lunghezza/indicatore. Ogni matrice contiene tutti gli elementi quanti sono i valori per il parametro .

L'associazione per colonna è l'impostazione predefinita. L'applicazione può anche passare dall'associazione per riga all'associazione per colonna impostando l'attributo SQL_ATTR_PARAM_BIND_TYPE'istruzione. Nella figura seguente viene illustrato il funzionamento dell'associazione a livello di colonna.

Illustra il funzionamento dell'associazione-colonna

Ad esempio, il codice seguente associa matrici di 10 elementi ai parametri per le colonne PartID, Description e Price ed esegue un'istruzione per inserire 10 righe. Usa l'associazione a livello di colonna.

#define DESC_LEN 51  
#define ARRAY_SIZE 10  
  
SQLCHAR *      Statement = "INSERT INTO Parts (PartID, Description,  Price) "  
                                                "VALUES (?, ?, ?)";  
SQLUINTEGER    PartIDArray[ARRAY_SIZE];  
SQLCHAR        DescArray[ARRAY_SIZE][DESC_LEN];  
SQLREAL        PriceArray[ARRAY_SIZE];  
SQLINTEGER     PartIDIndArray[ARRAY_SIZE], DescLenOrIndArray[ARRAY_SIZE],  
               PriceIndArray[ARRAY_SIZE];  
SQLUSMALLINT   i, ParamStatusArray[ARRAY_SIZE];  
SQLULEN ParamsProcessed;  
  
memset(DescLenOrIndArray, 0, sizeof(DescLenOrIndArray));  
memset(PartIDIndArray, 0, sizeof(PartIDIndArray));  
memset(PriceIndArray, 0, sizeof(PriceIndArray));  
  
// Set the SQL_ATTR_PARAM_BIND_TYPE statement attribute to use  
// column-wise binding.  
SQLSetStmtAttr(hstmt, SQL_ATTR_PARAM_BIND_TYPE, SQL_PARAM_BIND_BY_COLUMN, 0);  
  
// Specify the number of elements in each parameter array.  
SQLSetStmtAttr(hstmt, SQL_ATTR_PARAMSET_SIZE, ARRAY_SIZE, 0);  
  
// Specify an array in which to return the status of each set of  
// parameters.  
SQLSetStmtAttr(hstmt, SQL_ATTR_PARAM_STATUS_PTR, ParamStatusArray, 0);  
  
// Specify an SQLUINTEGER value in which to return the number of sets of  
// parameters processed.  
SQLSetStmtAttr(hstmt, SQL_ATTR_PARAMS_PROCESSED_PTR, &ParamsProcessed, 0);  
  
// Bind the parameters in column-wise fashion.  
SQLBindParameter(hstmt, 1, SQL_PARAM_INPUT, SQL_C_ULONG, SQL_INTEGER, 5, 0,  
                  PartIDArray, 0, PartIDIndArray);  
SQLBindParameter(hstmt, 2, SQL_PARAM_INPUT, SQL_C_CHAR, SQL_CHAR, DESC_LEN - 1, 0,  
                  DescArray, DESC_LEN, DescLenOrIndArray);  
SQLBindParameter(hstmt, 3, SQL_PARAM_INPUT, SQL_C_FLOAT, SQL_REAL, 7, 0,  
                  PriceArray, 0, PriceIndArray);  
  
// Set part ID, description, and price.  
for (i = 0; i < ARRAY_SIZE; i++) {  
   GetNewValues(&PartIDArray[i], DescArray[i], &PriceArray[i]);  
   PartIDIndArray[i] = 0;  
   DescLenOrIndArray[i] = SQL_NTS;  
   PriceIndArray[i] = 0;  
}  
  
// Execute the statement.  
SQLExecDirect(hstmt, Statement, SQL_NTS);  
  
// Check to see which sets of parameters were processed successfully.  
for (i = 0; i < ParamsProcessed; i++) {  
   printf("Parameter Set  Status\n");  
   printf("-------------  -------------\n");  
   switch (ParamStatusArray[i]) {  
      case SQL_PARAM_SUCCESS:  
      case SQL_PARAM_SUCCESS_WITH_INFO:  
         printf("%13d  Success\n", i);  
         break;  
  
      case SQL_PARAM_ERROR:  
         printf("%13d  Error\n", i);  
         break;  
  
      case SQL_PARAM_UNUSED:  
         printf("%13d  Not processed\n", i);  
         break;  
  
      case SQL_PARAM_DIAG_UNAVAILABLE:  
         printf("%13d  Unknown\n", i);  
         break;  
  
   }  
}  

Associazione per riga

Quando si usa l'associazione per riga, un'applicazione definisce una struttura per ogni set di parametri. La struttura contiene uno o due elementi per ogni parametro. Il primo elemento contiene il valore del parametro e il secondo elemento contiene il buffer di lunghezza/indicatore. L'applicazione alloca quindi una matrice di queste strutture, che contiene tutti gli elementi quanti sono i valori per ogni parametro.

L'applicazione dichiara le dimensioni della struttura al driver con l'SQL_ATTR_PARAM_BIND_TYPE dell'istruzione. L'applicazione associa gli indirizzi dei parametri nella prima struttura della matrice. Il driver può quindi calcolare l'indirizzo dei dati per una determinata riga e colonna come

Address = Bound Address + ((Row Number - 1) * Structure Size) + Offset  

dove le righe sono numerate da 1 alle dimensioni del set di parametri. L'offset, se definito, è il valore a cui punta l'SQL_ATTR_PARAM_BIND_OFFSET_PTR dell'istruzione. Nella figura seguente viene illustrato il funzionamento dell'associazione per riga. I parametri possono essere inseriti nella struttura in qualsiasi ordine, ma vengono visualizzati in ordine sequenziale per maggiore chiarezza.

Illustra il funzionamento dell-asalto per le righe

Il codice seguente crea una struttura con elementi per i valori da archiviare nelle colonne PartID, Description e Price. Alloca quindi una matrice di 10 elementi di queste strutture e la associa ai parametri per le colonne PartID, Description e Price, usando l'associazione per riga. Esegue quindi un'istruzione per inserire 10 righe.

#define DESC_LEN 51  
#define ARRAY_SIZE 10  
  
typedef tagPartStruct {  
   SQLREAL       Price;  
   SQLUINTEGER   PartID;  
   SQLCHAR       Desc[DESC_LEN];  
   SQLINTEGER    PriceInd;  
   SQLINTEGER    PartIDInd;  
   SQLINTEGER    DescLenOrInd;  
} PartStruct;  
  
PartStruct PartArray[ARRAY_SIZE];  
SQLCHAR *      Statement = "INSERT INTO Parts (PartID, Description,  
                Price) "  
               "VALUES (?, ?, ?)";  
SQLUSMALLINT   i, ParamStatusArray[ARRAY_SIZE];  
SQLULEN ParamsProcessed;  
  
// Set the SQL_ATTR_PARAM_BIND_TYPE statement attribute to use  
// column-wise binding.  
SQLSetStmtAttr(hstmt, SQL_ATTR_PARAM_BIND_TYPE, sizeof(PartStruct), 0);  
  
// Specify the number of elements in each parameter array.  
SQLSetStmtAttr(hstmt, SQL_ATTR_PARAMSET_SIZE, ARRAY_SIZE, 0);  
  
// Specify an array in which to return the status of each set of  
// parameters.  
SQLSetStmtAttr(hstmt, SQL_ATTR_PARAM_STATUS_PTR, ParamStatusArray, 0);  
  
// Specify an SQLUINTEGER value in which to return the number of sets of  
// parameters processed.  
SQLSetStmtAttr(hstmt, SQL_ATTR_PARAMS_PROCESSED_PTR, &ParamsProcessed, 0);  
  
// Bind the parameters in row-wise fashion.  
SQLBindParameter(hstmt, 1, SQL_PARAM_INPUT, SQL_C_ULONG, SQL_INTEGER, 5, 0,  
                  &PartArray[0].PartID, 0, &PartArray[0].PartIDInd);  
SQLBindParameter(hstmt, 2, SQL_PARAM_INPUT, SQL_C_CHAR, SQL_CHAR, DESC_LEN - 1, 0,  
                  PartArray[0].Desc, DESC_LEN, &PartArray[0].DescLenOrInd);  
SQLBindParameter(hstmt, 3, SQL_PARAM_INPUT, SQL_C_FLOAT, SQL_REAL, 7, 0,  
                  &PartArray[0].Price, 0, &PartArray[0].PriceInd);  
  
// Set part ID, description, and price.  
for (i = 0; i < ARRAY_SIZE; i++) {  
   GetNewValues(&PartArray[i].PartID, PartArray[i].Desc, &PartArray[i].Price);  
   PartArray[0].PartIDInd = 0;  
   PartArray[0].DescLenOrInd = SQL_NTS;  
   PartArray[0].PriceInd = 0;  
}  
  
// Execute the statement.  
SQLExecDirect(hstmt, Statement, SQL_NTS);  
  
// Check to see which sets of parameters were processed successfully.  
for (i = 0; i < ParamsProcessed; i++) {  
   printf("Parameter Set  Status\n");  
   printf("-------------  -------------\n");  
   switch (ParamStatusArray[i]) {  
      case SQL_PARAM_SUCCESS:  
      case SQL_PARAM_SUCCESS_WITH_INFO:  
         printf("%13d  Success\n", i);  
         break;  
  
      case SQL_PARAM_ERROR:  
         printf("%13d  Error\n", i);  
         break;  
  
      case SQL_PARAM_UNUSED:  
         printf("%13d  Not processed\n", i);  
         break;  
  
      case SQL_PARAM_DIAG_UNAVAILABLE:  
         printf("%13d  Unknown\n", i);  
         break;  
  
   }