LaunchAction (in ContactLaunchActions)

Descrive un'azione del contenuto ContactLaunchActions .

Gerarchia degli elementi

<Estensione>
<Contatto>
<ContactLaunchActions>
<LaunchAction>

Sintassi

<LaunchAction Verb         = "call" | "map" | "message" | "post" | "videoCall"
              DesiredView? = "default" | "useLess" | "useHalf" | "useMore" | "useMinimum" >

  <!-- Child elements -->
  ServiceId{0,100}

</LaunchAction>

Chiave

? facoltativo (zero o uno) {} intervallo specifico di occorrenze

Attributi ed elementi

Attributi

Attributo Descrizione Tipo di dati Obbligatoria Valore predefinito
Controllo DesiredView

Quantità desiderata di spazio sullo schermo da usare all'avvio del contatto.

Windows Phone: DesiredView non è supportato per Windows Phone.

Questo attributo può avere uno dei valori seguenti:

  • default
  • Inutile
  • useHalf
  • useMore
  • useMinimum
No
Verbo

Identificatore univoco passato all'app all'avvio. L'app può usare questa stringa per determinare quale gestore ContactLaunchActions ha attivato l'avvio. È univoco per ogni applicazione nel pacchetto e fa distinzione tra maiuscole e minuscole.

Questo attributo può avere uno dei valori seguenti:

  • chiamare
  • map
  • message
  • post
  • videoCall

 

Elementi figlio

Elemento figlio Descrizione
ServiceId

Identifica il servizio per un'azione di contatto.

 

Elementi padre

Elemento padre Descrizione
ContactLaunchActions

Dichiara le azioni da intraprendere quando viene avviato un contatto.

 

Gli elementi seguenti hanno lo stesso nome di questo elemento, ma il contenuto o gli attributi sono diversi:

Commenti

Per altre informazioni sulle azioni di avvio eseguite da un provider di contatti, vedi ContactLaunchActionVerbs.

Il manifesto applica questi controlli semantici per l'attributo Verb perun'azione contenuto ContactLaunchActions .

  • Se Verb è impostato su map, non deve dichiarare elementi ServiceId . Tutti gli altri valori per Verbo devono dichiarare un ServiceId.
  • Solo se Verb è impostato su call o message, può specificare ServiceId come valore noto 'telephone'.

La definizione LaunchAction (in ContactLaunchActions) contiene le istruzioni seguenti:

            <xs:element name="LaunchAction" maxOccurs="50">
              <xs:complexType>
                <xs:sequence>
                  <xs:element name="ServiceId" type="CT_ServiceId" minOccurs="0" maxOccurs="100"/>
                </xs:sequence>
                <xs:attribute name="Verb" type="ST_ContactLaunchActionVerbs" use="required"/>
                <xs:attribute name="DesiredView" type="ST_DesiredView" use="optional"/>
                <xs:attributeGroup ref="m:ExtensionBaseAttributes"/>
              </xs:complexType>
              <xs:unique name="Service_Id">
                <xs:selector xpath="m2:ServiceId"/>
                <xs:field xpath="."/>
              </xs:unique>
            </xs:element>

L'istruzione 'ref' precedente indica che LaunchAction (in ContactLaunchActions) eredita tutti questi attributi di base extension :

  <xs:attributeGroup name="ExtensionBaseAttributes">
    <xs:attribute name="Executable" type="ST_Executable" use="optional"/>
    <xs:attribute name="EntryPoint" type="ST_EntryPoint" use="optional"/>
    <xs:attribute name="RuntimeType" type="ST_ActivatableClassId" use="optional"/>
    <xs:attribute name="StartPage" type="ST_FileName" use="optional"/>
  </xs:attributeGroup>

Poiché LaunchAction (in ContactLaunchActions) consente gli attributi di base extension , ha queste convalide semantiche non coperte dallo schema del manifesto XSD:

  • Gli attributi di base dell'estensione devono seguire queste regole:

    • Se viene specificato l'attributo StartPage , ha esito negativo se viene specificato l'attributo EntryPoint, Executable o RuntimeType .
    • In caso contrario, ha esito negativo se l'attributo Executableo RuntimeType viene specificato senza un entryPoint specificato.
  • Se LaunchAction definiscel'attributo EntryPoint , l'elemento LaunchAction o l'elemento Extension o Application padre deve specificare un attributo Executable .

Requisiti

Valore
Namespace http://schemas.microsoft.com/appx/2013/manifest