Report sull'esperienza della forza lavoro ibrida

Man mano che i leader comprendono i nuovi modelli di lavoro dell'organizzazione, il report Power BI sull'esperienza della forza lavoro ibrida aiuta le organizzazioni a comprendere in che modo il lavoro ibrido influisce sui dipendenti in diverse modalità di lavoro in modo diverso. Il report identifica le opportunità per migliorare l'esperienza dei dipendenti che lavorano nei modi seguenti:

  • Per lo più in loco
  • Per lo più remoto
  • In loco alcuni giorni della settimana e remoto in altri (ibrido)

Il report include sei sezioni, ognuna delle quali affronta diversi aspetti dell'esperienza dei dipendenti che possono influire sui modelli di lavoro ibridi. Le metriche chiave forniscono un'analisi approfondita di ogni argomento, insieme a why it matters interpretation and recommended actions (Perché è importante l'interpretazione e le azioni consigliate).

Screenshot che mostra il report Power BI sull'esperienza di forza lavoro ibrida, riepilogo report.

Per popolare il report in Power BI, è necessario configurare ed eseguire correttamente la query dell'esperienza di forza lavoro ibrida predefinita in Viva Insights.

Dimostrazione

La dimostrazione seguente usa dati di esempio che sono solo rappresentativi di questo report e potrebbero non essere esattamente ciò che viene visualizzato in un report live specifico per i dati univoci dell'organizzazione.

Prerequisiti

Prima di eseguire le query e popolare il report in Power BI, è necessario:

  • Assegnare il ruolo di analista di Insights in Viva Insights.
  • Installare la versione di giugno 2022 (o successiva) di Power BI Desktop. Se è installata una versione precedente di Power BI, disinstallarla prima di installare la nuova versione. Quindi vai a Get Power BI Desktop.Then go to Get Power BI Desktop.
  • Caricare gli attributi seguenti come parte dei dati dell'organizzazione:
    • OnsiteDays, un attributo che identifica il numero di giorni in cui un utente lavora in loco. Questo può essere basato su dati comportamentali, ad esempio dati di notifica o dati Wi-Fi, o altre origini, ad esempio un tag nel sistema hr che identifica il numero di giorni in cui un dipendente intende lavorare in loco. È possibile ottenere questi dati in uno dei due modi seguenti: tramite un aggiornamento settimanale dei giorni in loco o usando un aggiornamento mensile dei giorni in loco per calcolare il numero settimanale:

      • Se il numero di giorni in loco di un dipendente è disponibile su base settimanale(ovvero i valori sono compresi tra 0 e 5), assicurarsi di includere una riga con un valore EffectiveDate e OnsiteDays per persona alla settimana nei dati dell'organizzazione. È possibile scegliere la frequenza con cui si desidera aggiornare questi dati, settimanale o mensile.
      • Se si usa il numero di giorni in loco al mese di un dipendente, è possibile caricare il numero mensile di giorni in loco in Viva Insights su base mensile.
    • SupervisorIndicator, un attributo che indica se un utente è un manager.

    • HireDate, un attributo che indica la data di assunzione della persona è necessario per poter caricare le informazioni dettagliate sull'onboarding di New Hire. Senza questo attributo, tuttavia, il resto del report verrà comunque caricato.

Per altri dettagli sulla preparazione e il caricamento dei dati dell'organizzazione, scaricare la guida dettagliata.

È possibile aggiungere nuovi attributi ai dati dell'organizzazione in qualsiasi momento. Per altre informazioni su come aggiungere nuovi dati per i dipendenti esistenti, vedere la documentazione sui caricamenti successivi.

Configurazione del report

Eseguire una query

Nota

Per questa versione di Viva Insights, questo report è attualmente disponibile solo in inglese e funziona solo con i dati generati dalla versione inglese di Viva Insights.

  1. Nell'esperienza degli analisti in Viva Insights selezionare Analisi.

  2. In Modelli di Power BI passare a Esperienza di forza lavoro ibrida e selezionare Avvia analisi. Per altre informazioni sul modello di esperienza della forza lavoro ibrida prima di eseguire l'analisi, selezionare Altre informazioni.

  3. In Configurazione query:

    1. Digitare un nome di query.
    2. Selezionare un periodo di tempo. Per impostazione predefinita, il periodo di tempo è Ultimi 3 mesi.
    3. Facoltativo: è possibile impostare la query per l'aggiornamento automatico selezionando la casella Aggiornamento automatico . Quando si seleziona l'opzione Aggiornamento automatico, la query viene eseguita e calcola automaticamente un nuovo risultato ogni volta che Viva Insights ottiene dati di collaborazione aggiornati per gli utenti con licenza.

    Nota

    Se i dati dell'organizzazione usati in una query di aggiornamento automatico vengono modificati (ad esempio, un nome di attributo viene modificato o un attributo viene rimosso), potrebbe essere visualizzato un errore durante l'esecuzione della query.

    1. Facoltativo: digitare una descrizione.

      Se si seleziona Altre impostazioni , si passa a un riquadro, ma non è necessario modificarlo.

      In questo riquadro:

      • Le query di Power BI sono impostate su Raggruppa per settimana. Non è possibile modificare questo campo.
      • Per impostazione predefinita, il campo Regole delle metriche è Regola esclusioni riunione (regola preferita). Questo campo non è personalizzabile in questa versione. Per altre informazioni, vedere Regole delle metriche. Configurazione delle query dell'esperienza di forza lavoro ibrida
  4. In Metriche modello predefinite lasciare le metriche prepopolate man mano che vengono visualizzate.

    Nota

    Le metriche nei modelli di Power BI non possono essere modificate in questa versione di Viva Insights. Per espandere l'elenco completo delle metriche incluse nel modello di Power BI, selezionare la freccia nella casella sotto Metriche, filtri e attributi dell'organizzazione.

    Metriche predefinite per le query sull'esperienza della forza lavoro ibrida

  5. È possibile filtrare i dipendenti nell'ambito del report in Selezionare i dipendenti da includere nella query. Non rimuovere il filtro predefinito "Is Active". Per altre informazioni sulle opzioni di filtro e metrica, vedere Creare una query personalizzata su Person. Filtro attivo

  6. In Selezionare gli attributi dei dipendenti da includere nella query selezionare l'attributo HireDate , se disponibile. Aggiungere quindi altri attributi dell'organizzazione. È possibile aggiungere fino a sette attributi dell'organizzazione, tra cui HireDate. Dopo l'esecuzione della query, è possibile usare questi attributi per raggruppare e filtrare i report.

    Importante

    Alcuni attributi dei dipendenti sono necessari per configurare questo modello di Power BI, che sono preselezionati automaticamente nella query. Non rimuovere gli attributi preselezionati.

    Se vengono visualizzati attributi contrassegnati in rosso e il pulsante Esegui della query è disabilitato, significa che questi attributi obbligatori non sono presenti nei dati dell'organizzazione. Contattare l'amministratore per caricarli.

  7. Selezionare Esegui in alto a destra dello schermo, che può richiedere alcuni minuti.

  8. Quando i risultati della query sono pronti, passare alla pagina Risultati query e selezionare l'icona di Power BI per scaricare il modello di Power BI e copiare l'identificatore di query. L'identificatore di query sarà necessario in un secondo momento.

  9. Selezionare Esegui in alto a destra dello schermo, che può richiedere alcuni minuti.

  1. Aprire il modello di esperienza per la forza lavoro ibrido scaricato.

  2. Se viene richiesto di selezionare un programma, selezionare Power BI.

  3. Quando richiesto da Power BI:

    1. Incollare l'identificatore della query.
    2. Impostare le dimensioni minime del gruppo per l'aggregazione dei dati all'interno delle visualizzazioni del report in base ai criteri aziendali per la visualizzazione dei dati Viva Insights.
    3. Selezionare Carica per importare i risultati della query in Power BI.
  4. Se richiesto da Power BI, accedere usando l'account aziendale. Power BI caricherà e preparerà i dati, che possono richiedere del tempo per il completamento di file di grandi dimensioni.

Importante

È necessario accedere a Power BI con lo stesso account usato per accedere a Viva Insights.

Impostazioni del report

Dopo aver configurato e popolato il report sull'esperienza della forza lavoro ibrida con dati Viva Insights in Power BI, eseguire il mapping dei valori come richiesto, elencati di seguito:

Valore dell'attributo Richiesta
Per lo più in loco Selezionare il numero medio di % dei giorni lavorativi in loco che meglio descrivono la modalità di lavoro dei dipendenti che lavorano principalmente in loco (ovvero dal sito di lavoro principale dell'azienda).
Ibrido Selezionare il numero medio di giorni lavorativi in loco che descrivono meglio la modalità di lavoro dei dipendenti che lavorano in loco alcuni giorni durante la settimana e in remoto in altri.
Per lo più remoto Selezionare il numero medio di giorni lavorativi in loco che meglio descrivono la modalità di lavoro dei dipendenti che lavorano per lo più in remoto (ovvero da casa o da un'altra posizione al di fuori del sito di lavoro principale dell'azienda).
Collaboratori singoli Selezionare i valori degli attributi che identificano i dipendenti come singoli collaboratori che non gestiscono le persone all'interno dell'organizzazione.
Manager Selezionare i valori degli attributi che identificano i manager che gestiscono le persone all'interno dell'organizzazione, ad esempio Mgr e Mgr+.

Report di Power BI per l'esperienza della forza lavoro ibrida, impostazioni del report

Dopo questa richiesta iniziale, è possibile selezionare Impostazioni in alto a destra in qualsiasi pagina per visualizzare e modificare i parametri seguenti:

  • Selezionare il periodo di tempo per il report : selezionare il periodo di tempo per il quale si desidera visualizzare i dati nel report.

  • Selezionare un attributo per raggruppare i dati in base a : selezionare l'attributo group-by primario visualizzato in tutti i report. È possibile modificare questo attributo in qualsiasi momento e tutte le pagine del report visualizzeranno i valori di gruppo in base al nuovo attributo.

  • Selezionare il filtro del report facoltativo : selezionare l'attributo dell'organizzazione e i valori che si desidera filtrare i dipendenti nel report.

  • Esclusioni : usare le caselle di controllo per:

    • Escludere i dipendenti che sono probabilmente lavoratori non addetti alla conoscenza, ovvero quelli che trascorrono in media meno di cinque ore alla settimana in riunioni, messaggi di posta elettronica e/o chiamate e chat di Teams.
    • Escludere le settimane che sono probabilmente settimane di ferie o ferie retribuite o settimane che gli individui sono in altri tipi di congedo.

    Screenshot che mostra il report Power BI sull'esperienza di forza lavoro ibrida, Personalizza modalità di lavoro.

Informazioni su questo report

Contenuto della sezione:

  • Fornisce metriche specifiche per questo report.
  • Elenca le sei pagine principali del report. Per ogni pagina del report, questa sezione fornisce la domanda aziendale a cui la pagina cerca di rispondere e descrive il tipo di informazioni dettagliate e i dati contenuti nella pagina.
  • Descrive la pagina Rileva modifiche del report.

Pagine

Modalità lavoro dipendente

La distribuzione dei dipendenti in base alla modalità di lavoro soddisfa le aspettative ed esiste una potenziale disconnessione tra la direzione e i singoli collaboratori?

Questa pagina mostra la percentuale di dipendenti in base alla modalità di lavoro (per lo più in loco, ibrida, per lo più remota o non classificata*) in base all'ultima settimana di dati, suddivisa per gruppo. Questa pagina evidenzia anche una potenziale disconnessione tra la quota di manager e i singoli collaboratori che lavorano principalmente in loco, ibridi o per lo più remoti. Se i dati di OnsiteDays vengono aggiornati periodicamente, il pulsante Esplora le tendenze consente di esaminare la tendenza della percentuale di dipendenti contrassegnati come "Per lo più in loco", "Ibrido", "Per lo più remoto" e "Non classificato".

*Se un dipendente è classificato come "non classificato", significa che non è stato trovato alcun valore numerico OnsiteDays nei dati dell'organizzazione. La categoria di dipendenti "Non classificati" non viene visualizzata nella parte restante del report.

Abitudini di collaborazione

In che modo il lavoro ibrido influisce sui modelli di collaborazione e coinvolgimento delle riunioni durante la settimana?

Questa pagina mostra il tempo medio settimanale trascorso dai dipendenti in diverse modalità di lavoro per collaborare a riunioni, messaggi di posta elettronica, chiamate di Teams o chat di Teams in giorni diversi della settimana. I numeri consentono di analizzare se i dipendenti in diverse modalità di lavoro hanno accesso equo a opportunità e strumenti di collaborazione. Questa pagina mostra anche, in base alla modalità di lavoro, la quota media del tempo di riunione durante il quale i dipendenti multitasking inviano messaggi di posta elettronica o chat di Teams.

Connettività e appartenenza

In che modo il lavoro ibrido influisce sulla connettività e sul senso di appartenenza dei dipendenti?

Questa pagina mostra le dimensioni medie della rete interna dei dipendenti, suddivise per modalità di lavoro, inclusa una tendenza temporale di tre mesi. Questa pagina mostra anche le ore settimanali medie trascorse dai dipendenti che collaboravano in piccoli gruppi (con meno di otto persone), suddivise per modalità di lavoro.

Equilibrio tra lavoro e vita privata e lavoro flessibile

In che modo il lavoro ibrido influisce sulle pianificazioni flessibili e sulla capacità dei dipendenti di scollegarsi?

Questa pagina mostra, per modalità di lavoro, la percentuale di dipendenti che collaborano al di fuori dell'orario di lavoro come impostato in Outlook per più di cinque ore alla settimana. Il grafico a destra tiene conto sia del numero di ore giornaliere distinte che i dipendenti partecipano a riunioni, messaggi di posta elettronica e chat o chiamate di Teams, sia delle ore settimanali medie che i dipendenti trascorrono collaborando al di fuori dell'orario di lavoro stabilito. Combinando entrambe le metriche, la pagina mostra i modelli di lavoro seguenti:

  • Lunghe ore non standard: dipendenti con più di nove ore di attività distinte al giorno e che trascorrono più di cinque ore alla settimana in collaborazione al di fuori dell'orario lavorativo stabilito.
  • Ore lunghe: dipendenti con più di nove ore di attività al giorno, ma meno di cinque ore alla settimana in collaborazione al di fuori dell'orario di lavoro stabilito.
  • Orario flessibile: dipendenti con nove o meno ore di attività al giorno, ma che trascorrono più di cinque ore alla settimana al di fuori dell'orario di lavoro tipico o stabilito.
  • Ore standard di collaborazione & bassa: dipendenti con nove o meno ore di attività al giorno e meno di cinque ore alla settimana trascorse in collaborazione al di fuori dell'orario lavorativo stabilito. Questi dipendenti sono correttamente mantenere le loro ore in controllo o dipendono meno dalla collaborazione per portare a termine il loro lavoro.

Onboarding di nuovi assunti

Quanto velocemente i nuovi assunti si integrano nella rete dell'organizzazione e ottengono il supporto dei manager di cui hanno bisogno?

Questa pagina mostra il tempo medio settimanale che i nuovi assunti ottengono con il loro manager, suddiviso in base alla modalità di lavoro. I nuovi assunti sono definiti come dipendenti con mandato inferiore a un anno. L'interruttore consente di esaminare tutto il tempo impiegato nelle riunioni o nelle chiamate in cui sono presenti sia il dipendente che il responsabile. Queste informazioni possono essere utili a un manager:

  • Fornire supporto e mentoring.
  • Concentrarsi sul tempo trascorso in 1:1s con il dipendente, che offre una grande opportunità per il coaching new-hire e fornire la direzione.

Il grafico a destra mostra le dimensioni medie della rete di new hire interne nei primi due mesi di un dipendente, suddivise in base alla modalità di lavoro. Questo grafico indica il ritmo con cui i nuovi assunti in modalità di lavoro diverse creano le loro reti e si integrano nell'organizzazione.

Connessione di gestione

In che modo la modalità di lavoro dipendente e manager influisce sull'accesso dei dipendenti al coaching dei manager?

Questa pagina mostra, in base alla modalità di lavoro, la media di 1:1 volte che i dipendenti ottengono con il proprio manager. Il grafico a destra esamina se la modalità di lavoro di un manager influisce sulle ore 1:1 che i dipendenti ottengono con il manager. Se la correlazione è grande, per lo più i manager in loco potrebbero avere una tendenza inconsapevole a concedere un trattamento preferenziale ai dipendenti nelle immediate vicinanze.

Revisioni

In che modo i comportamenti si evolvono per i dipendenti in modalità di lavoro diverse?

Questa pagina mostra le tendenze per le principali metriche degli indicatori principali introdotte nel report, incluse le metriche relative alle abitudini di collaborazione, alle reti dei dipendenti, all'equilibrio tra lavoro e vita privata, all'onboarding delle nuove assunzioni e alla connessione del manager.

Altre funzionalità

Il report include anche le funzionalità seguenti:

  • Suddividere in base ai riquadri di gruppo, che consentono di eseguire ulteriori drill-through sulle pagine del report e raggruppare i dati in base a diversi attributi dell'organizzazione.
  • Riquadri azioni , che elencano le aree di opportunità e le azioni consigliate per ogni sezione del report.
  • Impostazioni, in cui è possibile:
    • Selezionare il periodo di tempo e l'attributo dell'organizzazione in base al quale visualizzare i report.
    • Selezionare i dipendenti da includere nei report.
    • Usare le opzioni di esclusione.
  • Glossario che descrive le metriche usate nei diversi report.

Suggerimenti, domande frequenti e risoluzione dei problemi di Power BI

Per informazioni dettagliate su come condividere il report e altri suggerimenti di Power BI, risolvere eventuali problemi o esaminare le domande frequenti, vedere Suggerimenti, domande frequenti e risoluzione dei problemi di Power BI.

Accedere ai risultati delle query e modificare le query esistenti