Windows file system proiettato (ProjFS)

Il Windows file system proiettato (ProjFS) consente a un'applicazione in modalità utente denominata "provider" di proiettare dati gerarchici da un archivio dati di backup nel file system, rendendolo visualizzato come file e directory nel file system. Ad esempio, un provider semplice potrebbe proiettare il registro di Windows nel file system, rendendo rispettivamente le chiavi e i valori del Registro di sistema come file e directory. Un esempio di provider più complesso è VFS per Git, che viene usato per virtualizzare repository Git di grandi dimensioni.

Nota

ProjFS è progettato per l'uso con archivi dati di backup ad alta velocità. Uno degli obiettivi di progettazione è quello di rendere i dati proiettati come se fossero presenti localmente, nascondendo il fatto che i dati potrebbero essere remoti. Di conseguenza, ProjFS non fornisce: meccanismi per segnalare lo stato di avanzamento del richiamo dei dati; indicazione dello stato online e offline di un file; né altre funzionalità che possono essere auspicabili quando si usano archivi dati di backup lenti. Per questi scenari, è consigliabile usare invece l'API File cloud.

Contenuto della sezione

Argomento Descrizione
Windows Guida alla programmazione del file system proiettato Informazioni concettuali sull'implementazione di un'applicazione provider ProjFS.
Windows informazioni di riferimento sulle API del file system proiettate Informazioni di riferimento per l'interfaccia di programmazione ProjFS.
Windows glossario del file system proiettato Termini speciali usati in ProjFS.

Risorse aggiuntive

Argomento Descrizione
Esempio regFS Provider ProjFS di esempio che proietta il Registro di sistema Windows nel file system.