Condividi tramite


Centro supporto per Configuration Manager

Si applica a: Configuration Manager (Current Branch)

Usare Support Center per la risoluzione dei problemi dei client, la visualizzazione dei log in tempo reale o l'acquisizione dello stato di un computer client Configuration Manager per un'analisi successiva. Support Center è un singolo strumento per combinare molti strumenti per la risoluzione dei problemi degli amministratori.

Informazioni

Support Center mira a ridurre le difficoltà e la frustrazione durante la risoluzione dei problemi Configuration Manager computer client. In precedenza, quando si usava il supporto per risolvere un problema con i client Configuration Manager, era necessario raccogliere manualmente i file di log e altre informazioni per risolvere il problema. È stato facile dimenticare accidentalmente un file di log cruciale, causando mal di testa per l'utente e il personale di supporto con cui si sta lavorando.

Usare Support Center per semplificare l'esperienza di supporto. Consente di:

  • Creare un bundle di risoluzione dei problemi (file .zip) contenente i file di log client Configuration Manager. È quindi disponibile un singolo file da inviare al personale di supporto.

  • Visualizzare Configuration Manager file di log client, certificati, impostazioni del Registro di sistema, dump di debug, criteri client.

  • Diagnostica in tempo reale dell'inventario (sostituisce ContentSpy), dei criteri (sostituisce PolicySpy) e della cache client.

A partire dalla versione 2103, Support Center è suddiviso negli strumenti seguenti:

  • Agente di raccolta dati client di Support Center: raccoglie i dati da un dispositivo da visualizzare nel visualizzatore support center. Questo strumento separato include l'azione del Centro supporto esistente per raccogliere i dati selezionati.

  • Strumenti client di Support Center: altre funzionalità di risoluzione dei problemi di Support Center, ad eccezione di Raccogliere i dati selezionati.

Gli strumenti seguenti fanno ancora parte del Centro supporto tecnico:

  • Support Center Viewer
  • OneTrace di Supporto tecnico
  • Visualizzatore file di log di Support Center

Visualizzatore del Centro supporto

Support Center include Support Center Viewer, uno strumento che supporta l'uso del personale per aprire il bundle di file creati tramite Support Center. L'agente di raccolta dati di Support Center raccoglie e pacchetti i log di diagnostica da un client Configuration Manager locale o remoto. Per visualizzare i bundle dell'agente di raccolta dati, usare l'applicazione visualizzatore.

Visualizzatore file di log di Support Center

Support Center include un visualizzatore di log moderno. Questo strumento sostituisce CMTrace e fornisce un'interfaccia personalizzabile con supporto per schede e finestre ancorabili. Ha un livello di presentazione veloce e può caricare file di log di grandi dimensioni in pochi secondi.

OneTrace di Supporto tecnico

OneTrace è un nuovo visualizzatore di log con Support Center. Funziona in modo analogo a CMTrace, con miglioramenti. Per altre informazioni, vedere Support Center OneTrace.

Cmdlet di Microsoft PowerShell

Support Center include anche i cmdlet di PowerShell. Usare questi cmdlet per creare una connessione remota a un altro client Configuration Manager, configurare le opzioni di raccolta dati e avviare la raccolta dati. Questi cmdlet si trovano in un modulo di PowerShell separato denominato ConfigMgrSupportCenter.PS. Dopo aver installato Support Center, usare il comando seguente per importare questo modulo:

Import-Module "C:\Program Files (x86)\Configuration Manager Support Center\ConfigMgrSupportCenter.PS.psd1"

Prerequisiti

Installare i componenti seguenti nel server o nel computer client in cui si installa Support Center:

  • Qualsiasi versione del sistema operativo Windows supportata da Configuration Manager. Per altre informazioni, vedere Versioni del sistema operativo supportate per i client. Support Center non supporta dispositivi mobili o macOS.

  • A partire dalla versione 2107, tutti i componenti del sito e del client richiedono .NET versione 4.6.2 e la versione 4.8 è consigliata. Per altre informazioni, vedere Prerequisiti del sito e del sistema del sito. Nella versione 2103 e versioni precedenti, questo strumento richiede .NET 4.5.2 o versione successiva.

Installare

Trovare il programma di installazione di Support Center nel server del sito nel percorso seguente: cd.latest\SMSSETUP\Tools\SupportCenter\SupportCenterInstaller.msi.

Dopo l'installazione, trovare le voci seguenti nel menu Start nel gruppo Microsoft Endpoint Manager:

  • Agente di raccolta dati client di Support Center (a partire dalla versione 2103)
  • Strumenti client di Support Center (a partire dalla versione 2103)
  • Support Center (versione 2010 e precedenti)
  • Visualizzatore file di log di Support Center
  • OneTrace di Supporto tecnico
  • Support Center Viewer

A partire dalla versione 2103, il gruppo di menu Start per Support Center include questi cinque strumenti:

Menu Start che mostra cinque strumenti di Support Center nella versione 2103 e successive.

Consiglio

Quando si installa Support Center, è possibile installare gli strumenti singolarmente. Per installare solo il visualizzatore di log OneTrace, usare l'opzione Avanzate quando si usa il programma di installazione di Support Center. È anche possibile utilizzare la ADDLOCAL proprietà , ad esempio supportcenterinstaller.msi ADDLOCAL=OneTraceApplication

Opzioni della riga di comando

A partire dalla versione 2111, sono state aggiunte le nuove opzioni della riga di comando seguenti all'agente di raccolta dati e agli strumenti client di Support Center:

Opzione Descrizione Caso di utilizzo
-l Specifica di avviare come utente corrente senza elevazione Se -l viene utilizzato , non viene richiesta alcuna elevazione e le connessioni locali sono disabilitate
-l
possono essere usate esclusivamente da -m e .-p Se -m e/o -p viene usato senza -l, verrà comunque richiesta l'elevazione.
-m <machinename> Consente di specificare un nome di computer Se -m <machinename> viene usato, viene effettuato un tentativo di connessione al nome del computer specificato usando l'autenticazione integrata (a meno che non venga -p usato)
-p Disabilita l'autenticazione integrata Se -p viene usato, la schermata di connessione viene avviata quando vengono aperti gli strumenti client. Se usato con -m, il nome del computer viene prepopolato con il valore specificato
--help Visualizza la Guida

Nota

Quando si usa -m <machinename>, l'account che effettua la connessione richiede l'accesso amministratore nel computer di destinazione per raccogliere i dati.

Problemi noti

Le connessioni remote devono includere il nome computer o il dominio come parte del nome utente

Se ci si connette a un client remoto da Support Center, è necessario specificare il nome del computer o del dominio per l'account utente quando si stabilisce la connessione. Se si usa un nome di computer o un nome di dominio abbreviato, ad .\administratoresempio , la connessione ha esito positivo, ma il Supporto tecnico non raccoglie i dati dal client.

Per evitare questo problema, usare i formati di nome utente seguenti per connettersi a un client remoto:

  • ComputerName\UserName
  • DomainName\UserName

Le connessioni con blocco dei messaggi del server con script ai client remoti potrebbero richiedere la rimozione

Quando ci si connette ai client remoti usando il cmdlet Di PowerShell New-CMMachineConnection , Support Center crea una connessione SMB (Server Message Block) a ogni client remoto. Mantiene tali connessioni dopo aver completato la raccolta dei dati. Per evitare di superare il numero massimo di connessioni remote per Windows, usare il net use comando per visualizzare il set attualmente attivo di connessioni remote. Disabilitare quindi tutte le connessioni non necessarie usando il comando seguente:net use <connection_name> /d dove <connection_name> è il nome della connessione remota.

Passaggi successivi

Guida introduttiva al Centro supporto