Virtualizzazione annidata in Azure Stack HCI

Si applica a: Azure Stack HCI, versioni 22H2 e 21H2

La virtualizzazione annidata è una funzionalità che consente di eseguire Hyper-V all'interno di una macchina virtuale Hyper-V (VM). In questo modo è possibile ottimizzare gli investimenti hardware e ottenere flessibilità negli scenari di valutazione e test.

Importante

Poiché Azure Stack HCI è destinato a un host di virtualizzazione in cui vengono eseguiti tutti i carichi di lavoro nelle macchine virtuali, la virtualizzazione annidata non è supportata negli ambienti di produzione. Per l'uso di produzione, Azure Stack HCI deve essere distribuito in hardware fisico convalidato.

Alcuni scenari in cui la virtualizzazione annidata può essere utile sono:

  • Esecuzione di applicazioni o emulatori in una macchina virtuale annidata
  • Test delle versioni software nelle macchine virtuali
  • Riduzione dei tempi di distribuzione per gli ambienti di training

Abilitare la virtualizzazione annidata in una macchina virtuale

Per abilitare la virtualizzazione annidata in una macchina virtuale usando Windows Admin Center:

  1. Connettersi al cluster e quindi nel riquadro Strumenti selezionare Macchine virtuali.

  2. In Inventario selezionare la macchina virtuale in cui si vuole abilitare la virtualizzazione annidata.

  3. Selezionare Impostazioni, quindi Processori e selezionare la casella Abilita virtualizzazione annidata.

    Selezionare la casella per abilitare la virtualizzazione annidata in una macchina virtuale

  4. Selezionare Salva impostazioni del processore.

Per configurare la virtualizzazione annidata in una macchina virtuale con PowerShell, vedere Eseguire Hyper-V in una macchina virtuale con virtualizzazione annidata.

Supporto del processore di virtualizzazione annidato

Azure Stack HCI versione 21H2 aggiunge il supporto per la virtualizzazione annidata nei processori AMD. Ora è possibile eseguire la virtualizzazione annidata su processori EPYC di prima generazione o generazioni più recenti (Napoli, Roma, Milano).

Prerequisiti:

  • Azure Stack HCI versione 21H2
  • Configurazione della macchina virtuale versione 10.0 o successiva
  • Processore AMD EPYC con SVM abilitato

Passaggi successivi

Per ulteriori informazioni, vedere anche: