Esaminare i requisiti IP del modello di riferimento per l'archiviazione a server singolo per Azure Stack HCI

Si applica a: Azure Stack HCI, versioni 22H2 e 21H2

Questo articolo illustra i requisiti IP per la distribuzione di un modello di riferimento di rete a server singolo nell'ambiente.

Distribuzioni senza microsegmentazione e QoS abilitato

Nella tabella seguente sono elencati gli attributi di rete per le distribuzioni senza microsegmentazione e qualità del servizio (QoS) abilitato. Questo è lo scenario predefinito e viene distribuito automaticamente.

Rete Componente IP Finalità di Network ATC Routing di rete Proprietà subnet Indirizzi IP obbligatori
Archiviazione 1 1 IP per ogni host Archiviazione Nessun gateway definito.
VLAN senza IP.
Subnet gestita da ATC di rete.
Tag VLAN predefinito 711.
1 facoltativo se connesso al commutatore.
Archiviazione 2 1 IP per ogni host Archiviazione Nessun gateway definito.
VLAN senza IP.
Subnet gestita da ATC di rete.
Tag VLAN predefinito 712.
1 facoltativo se connesso al commutatore.
Gestione 1 IP per ogni host,
1 IP per il cluster di failover,
1 IP per la macchina virtuale OEM (facoltativo)
Gestione Connessione in uscita (accesso a Internet obbligatorio).
Disconnesso (controller autonomo Arc).
VLAN di gestione definita dal cliente.
(VLAN nativa preferita ma supportata la modalità trunk).
2 obbligatorio,
1 facoltativo.
Totale 2 obbligatorio.
2 facoltativo per l'archiviazione,
1 facoltativo per la macchina virtuale OEM.

(Facoltativo) Distribuzioni con microsegmentazione e QoS abilitato

La tabella seguente elenca gli attributi di rete per le distribuzioni con microsegmentazione e QoS abilitato. Questo scenario è facoltativo e distribuito solo con Il controller di rete.

Rete Componente IP Finalità di Network ATC Routing di rete Proprietà subnet Indirizzi IP obbligatori
Archiviazione 1 1 IP per ogni host Archiviazione Nessun gw definito.
VLAN senza IP.
Subnet gestita da ATC di rete.
Tag VLAN predefinito 711.
1 facoltativo se connesso al commutatore.
Archiviazione 2 1 IP per ogni host Archiviazione Nessun gw definito.
VLAN senza IP.
Subnet gestita da ATC di rete.
Tag VLAN predefinito 712.
1 facoltativo se connesso al commutatore.
Gestione 1 IP per ogni host,
1 IP per il cluster di failover,
1 IP per la macchina virtuale del controller di rete,
1 IP per la macchina virtuale dello stack di gestione di macchine virtuali Arc,
1 IP per la macchina virtuale OEM (nuovo)
Gestione Connessione in uscita (accesso a Internet obbligatorio).
Disconnesso (controller autonomo Arc).
VLAN di gestione definita dal cliente.
(VLAN nativa preferita ma supportata la modalità trunk).
4 obbligatorio,
1 facoltativo
Totale 4 Obbligatorio.
2 facoltativo per l'archiviazione,
1 facoltativo per la macchina virtuale OEM.

Distribuzioni con servizi facoltativi SDN

Nella tabella seguente sono elencati gli attributi di rete per le distribuzioni dei servizi facoltativi SDN:

Rete Componente IP Finalità di Network ATC Routing di rete Proprietà subnet Indirizzi IP obbligatori
Archiviazione 1 1 IP per ogni host Archiviazione Nessun gw definito.
VLAN senza IP.
Subnet gestita da ATC di rete.
Tag VLAN predefinito 711.
1 facoltativo se connesso al commutatore.
Archiviazione 2 1 IP per ogni host Archiviazione Nessun gw definito.
VLAN senza IP.
Subnet gestita da ATC di rete.
Tag VLAN predefinito 712.
1 facoltativo se connesso al commutatore.
Calcolo del tenant Indirizzi IP delle macchine virtuali tenant connessi alle VLAN corrispondenti Calcolo Routing VLAN tenant/accesso gestito dal cliente.
Configurazione trunk VLAN nei commutatori fisici necessari.
Definito dal cliente
Gestione 1 IP per ogni host,
1 IP per il cluster di failover,
1 IP per la macchina virtuale del controller di rete,
1 IP per la macchina virtuale dello stack di gestione di macchine virtuali Arc,
1 IP per la macchina virtuale OEM (nuovo)

Nodo singolo:
1 IP della macchina virtuale del controller di rete
1 IP della macchina virtuale SLB (Software Load Balancer)
1 IP della macchina virtuale del gateway
Gestione Connessione in uscita (accesso a Internet richiesto).
Disconnesso (controller autonomo Arc).
VLAN di gestione definita dal cliente.
(VLAN nativa preferita ma supportata la modalità trunk).
6 obbligatorio
1 facoltativo
HNV (rete PA AKA) 2 INDIRIZZI IP per ogni host

Nodo singolo:
1 IP macchina virtuale SLB
1 IP della macchina virtuale del gateway
N/D Richiede il gateway predefinito per instradare i pacchetti esternamente. VLAN della rete di indirizzi del provider.
La subnet deve allocare host e macchine virtuali SLB.
Considerazione potenziale della crescita della subnet.
Indirizzi IP assegnati automaticamente dalla subnet dal controller di rete
INDIRIZZI VIP pubblici LB e GWs, VIP pubblici N/D Annunciato tramite BGP INDIRIZZI IP gestiti dal controller di rete
INDIRIZZI VIP privati VIP privati LB N/D Annunciato tramite BGP INDIRIZZI IP gestiti dal controller di rete
VIP GRE Connessioni GRE, INDIRIZZI VIP del gateway N/D Annunciato tramite BGP INDIRIZZI IP gestiti dal controller di rete
Inoltro L3 N/D Separare la subnet fisica per comunicare con la rete virtuale
Totale 6 obbligatorio.
2 facoltativo per l'archiviazione,
1 facoltativo per la macchina virtuale OEM.

Passaggi successivi