Connettere Operations Manager a Monitoraggio di Azure

Per gestire gli investimenti esistenti in System Center Operations Manager e usare le funzionalità estese con Monitoraggio di Azure, è possibile integrare Operations Manager con l'area di lavoro Log Analytics. In questo modo è possibile sfruttare le opportunità dei log in Monitoraggio di Azure continuando a usare Operations Manager per:

  • Monitorare l'integrità dei servizi IT con Operations Manager
  • Gestire l'integrazione con le soluzioni ITSM che supportano la gestione di eventi imprevisti e problemi
  • Gestire il ciclo di vita degli agenti distribuiti in macchine virtuali IaaS locali e nel cloud pubblico monitorate con Operations Manager

L'integrazione con System Center Operations Manager aggiunge valore alla strategia operativa del servizio usando la velocità e l'efficienza di Monitoraggio di Azure nella raccolta, archiviazione e analisi dei dati di log da Operations Manager. Le query di log di Monitoraggio di Azure consentono di correlare e lavorare per identificare gli errori dei problemi e le ricorrenze a supporto del processo di gestione dei problemi esistente. La flessibilità del motore di query per esaminare i dati relativi a prestazioni, eventi e avvisi, con dashboard avanzati e funzionalità di creazione di report per esporre questi dati in modi significativi, dimostra la forza offerta da Monitoraggio di Azure per completare Operations Manager.

Gli agenti che segnalano al gruppo di gestione di Operations Manager raccolgono i dati dai server in base alle origini dati e alle soluzioni di Log Analytics abilitate nell'area di lavoro. A seconda delle soluzioni abilitate, i dati vengono inviati direttamente da un server di gestione di Operations Manager al servizio o a causa del volume di dati raccolti nel sistema gestito dall'agente, vengono inviati direttamente dall'agente a un'area di lavoro Log Analytics. Il server di gestione inoltra direttamente i dati al servizio. I dati non vengono mai scritti nel database operativo o nel database del data warehouse. Quando un server di gestione perde la connettività con Monitoraggio di Azure, memorizza i dati nella cache in locale fino a quando non viene stabilita nuovamente la comunicazione. Se il server di gestione è offline a causa di manutenzione pianificata o interruzione non pianificata, un altro server di gestione nel gruppo di gestione riprende la connettività con Monitoraggio di Azure.

Il diagramma seguente illustra la connessione tra i server di gestione e gli agenti in un gruppo di gestione di System Center Operations Manager e Monitoraggio di Azure, incluse la direzione e le porte.

oms-operations-manager-integration-diagram

Se i criteri di sicurezza IT non consentono ai computer nella rete di connettersi a Internet, i server di gestione possono essere configurati per la connessione al gateway Log Analytics per poter ricevere le informazioni di configurazione e inviare i dati raccolti a seconda della soluzione abilitata. Per altre informazioni e procedure su come configurare il gruppo di gestione di Operations Manager per comunicare tramite un gateway di Log Analytics a Monitoraggio di Azure, vedere Connettere computer a Monitoraggio di Azure usando il gateway di Log Analytics.

Prerequisiti

Prima di iniziare, esaminare i requisiti seguenti.

Nota

Dal 1° febbraio 2023, la versione di System Center Operations Manager precedente al 2019 UR3 interromperà l'invio di dati all'area di lavoro Log Analytics. Verificare che gli agenti siano presenti nell'agente SCOM versione 10.19.10177.0 (2019 UR3 o successiva) o 10.22.10056.0 (2022 RTM) e la versione del gruppo di gestione SCOM è SCOM 2022 & 2019 UR3 o versione successiva.

  • Monitoraggio di Azure supporta quanto segue:
    • System Center Operations Manager 2022
    • System Center Operations Manager 2019
    • System Center Operations Manager 2016
  • L'integrazione di System Center Operations Manager con il cloud US Government richiede quanto segue:
    • System Center Operations Manager 2022
    • System Center Operations Manager 2019
  • Tutti gli agenti di Operations Manager devono soddisfare i requisiti di supporto minimo. Verificare che gli agenti dispongano dell'aggiornamento minimo richiesto, altrimenti le comunicazioni degli agenti di Windows possono avere esito negativo e generare errori nel log eventi di Operations Manager.
  • Un'area di lavoro Log Analytics. Per altre informazioni, vedere Panoramica delle aree di lavoro Log Analytics.
  • Autenticazione in Azure con un account membro del ruolo di collaboratore di Log Analytics.

Nota

Le modifiche recenti alle API di Azure impediscono ai clienti di configurare correttamente l'integrazione tra il gruppo di gestione e Monitoraggio di Azure per la prima volta. I clienti che hanno già integrato il proprio gruppo di gestione con il servizio non sono interessati da queste modifiche, a meno che non debbano riconfigurare la connessione esistente.
Per le versioni seguenti di Operations Manager è stato rilasciato un nuovo Management Pack:

  • Per System Center Operations Manager 2019, questo Management Pack è incluso nel supporto di origine e installato durante l'installazione di un nuovo gruppo di gestione o durante un aggiornamento.
  • Il Management Pack di Operations Manager 1801 è applicabile anche per Operations Manager 1807.
  • Per System Center Operations Manager 1801, scaricare il Management Pack da qui.
  • Per System Center 2016 - Operations Manager, scaricare il Management Pack da qui.
  • Per System Center Operations Manager 2012 R2, scaricare il Management Pack da qui.

Rete

Le informazioni seguenti elencano le informazioni di configurazione del proxy e del firewall necessarie per comunicare con Monitoraggio di Azure per l'agente operations manager, i server di gestione e la console operatore. Il traffico da ogni componente è in uscita dalla rete a Monitoraggio di Azure.

Risorsa Numero porta Ignorare l'analisi HTTPS
Agent
*.ods.opinsights.azure.com 443
*.oms.opinsights.azure.com 443
*.blob.core.windows.net 443
*.azure-automation.net 443
Server di gestione
*.service.opinsights.azure.com 443
*.blob.core.windows.net 443
*.ods.opinsights.azure.com 443
*.azure-automation.net 443
Console di Operations Manager in Monitoraggio di Azure
service.systemcenteradvisor.com 443
*.service.opinsights.azure.com 443
*.live.com 80 e 443
*.microsoft.com 80 e 443
*.microsoftonline.com 80 e 443
*.mms.microsoft.com 80 e 443
login.windows.net 80 e 443
portal.loganalytics.io 80 e 443
api.loganalytics.io 80 e 443
docs.loganalytics.io 80 e 443

Protocollo TLS 1.2

Per garantire la sicurezza dei dati in transito in Monitoraggio di Azure, è consigliabile configurare l'agente e il gruppo di gestione in modo da usare almeno Transport Layer Security (TLS) 1.2. Le versioni precedenti di TLS/Secure Sockets Layer (SSL) sono state considerate vulnerabili. Nonostante siano ancora attualmente in uso per questioni di compatibilità con le versioni precedenti, non sono consigliate. Per altre informazioni, vedere Invio dei dati in modo sicuro tramite TLS 1.2.

Connessione di Operations Manager a Monitoraggio di Azure

Eseguire questa serie di passaggi per configurare il gruppo di gestione di Operations Manager per connettersi a una delle aree di lavoro di Log Analytics.

Nota

Se si noti che i dati di Log Analytics non vengono inseriti da un server di gestione o agente specifico, è possibile provare a reimpostare il Catalogo Winsock (usare netsh winsock reset) e quindi riavviare il server. La reimpostazione del Catalogo Winsock consente di ripristinare le connessioni di rete interrotte.

Durante la registrazione iniziale del gruppo di gestione di Operations Manager con un'area di lavoro Log Analytics, l'opzione per specificare la configurazione proxy per il gruppo di gestione non è disponibile nella console operatore. Il gruppo di gestione deve essere registrato correttamente con il servizio prima che questa opzione sia disponibile. Per risolvere questo problema, è necessario aggiornare la configurazione del proxy di sistema tramite Netsh nel sistema da cui si esegue la console operatore per configurare l'integrazione e tutti i server di gestione nel gruppo di gestione.

  1. Aprire un prompt dei comandi con privilegi elevati. a. Passare a Start e digitare cmd. b. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul prompt dei comandi e scegliere Esegui come amministratore.

  2. Immettere il comando seguente e premere INVIO:

    netsh winhttp set proxy <proxy>:<port>

Dopo aver completato la procedura seguente per l'integrazione con Monitoraggio di Azure, è possibile rimuovere la configurazione eseguendo netsh winhttp reset proxy e quindi usare l'opzione Configura server proxy nella console operatore per specificare il proxy o il server gateway di Log Analytics.

  1. Nella console di Operations Manager selezionare l'area di lavoro Amministrazione .

  2. Espandere il nodo Operations Management Suite e fare clic su Connessione.

  3. Fare clic sul collegamento Registrazione a Operations Management Suite .

  4. Nella paginaCaricamento guidato di Operations Management Suite: Autenticazione, immettere l'indirizzo di posta elettronica o il numero di telefono e la password dell'account amministratore associato alla sottoscrizione OMS e fare clic su Accedi.

    Nota

    Il nome di Operations Management Suite è stato ritirato.

  5. Al termine dell'autenticazione, nella pagina Operations Management Suite Onboarding Wizard: Select Workspace (Caricamento guidato di Operations Management Suite: selezione area di lavoro) verrà chiesto di selezionare il tenant e la sottoscrizione di Azure e l'area di lavoro Log Analytics. Se si ha più di un'area di lavoro, selezionare l'area di lavoro che si vuole registrare con il gruppo di gestione di Operations Manager nell'elenco a discesa e quindi fare clic su Avanti.

    Nota

    Operations Manager supporta solo un'area di lavoro Log Analytics alla volta. La connessione e i computer registrati in Monitoraggio di Azure con l'area di lavoro precedente vengono rimossi da Monitoraggio di Azure.

  6. Nella pagina Caricamento guidato di Operations Management Suite: Riepilogo confermare le impostazioni e, se sono corrette, fare clic su Crea.

  7. Nella pagina Caricamento guidato di Operations Management Suite: Fine fare clic su Chiudi.

Aggiungere computer gestiti dagli agenti

Dopo aver configurato l'integrazione con l'area di lavoro Log Analytics, viene stabilita solo una connessione con il servizio, ma nessun dato viene raccolto dagli agenti che fanno riferimento al gruppo di gestione. Questa operazione non verrà eseguita fino a quando non si configurano i computer gestiti dall'agente che raccolgono i dati di log per Monitoraggio di Azure. È possibile selezionare gli oggetti computer singolarmente o selezionare un gruppo contenente gli oggetti computer Windows. Non è possibile selezionare un gruppo che contiene istanze di un'altra classe, ad esempio dischi logici o database SQL.

  1. Aprire la console di Operations Manager e selezionare l'area di lavoro Amministrazione.
  2. Espandere il nodo Operations Management Suite e fare clic su Connessione.
  3. Fare clic sul collegamento Aggiungi computer/gruppo nell'intestazione Azioni sul lato destro del riquadro.
  4. Nella finestra di dialogo Ricerca computer è possibile cercare i computer o i gruppi monitorati da Operations Manager. Selezionare computer o gruppi, tra cui Operations Manager Management Server per eseguire l'onboarding in Monitoraggio di Azure, fare clic su Aggiungi e quindi fare clic su OK.

È possibile visualizzare i computer e i gruppi configurati per raccogliere dati dal nodo Computer gestiti in Operations Management Suite nell'area di lavoro Amministrazione della console operatore. Da qui è possibile aggiungere o rimuovere i computer e i gruppi in base alle esigenze.

Configurare le impostazioni del proxy nella Console operatore

Seguire questa procedura se un server proxy interno è compreso tra il gruppo di gestione e Monitoraggio di Azure. Queste impostazioni vengono gestite centralmente dal gruppo di gestione e distribuite ai sistemi gestiti dall'agente inclusi nell'ambito per raccogliere i dati di log per Monitoraggio di Azure. Questo è un vantaggio nel caso di alcune soluzioni che ignorano il server di gestione e inviano i dati direttamente al servizio.

  1. Aprire la console di Operations Manager e selezionare l'area di lavoro Amministrazione.
  2. Espandere Operations Management Suite e quindi fare clic su Connessioni.
  3. Nella visualizzazione OMS Connection (Connessione OMS), fare clic su Configure Proxy Server(Configura server proxy).
  4. Nella pagina Configurazione guidata impostazioni di Operations Management Suite: Server proxy selezionare Usa un server proxy per accedere a Operations Management Suite e immettere l'URL con il numero di porta, ad esempio http://corpproxy:80, quindi fare clic su Fine.

Se il server proxy richiede l'autenticazione, seguire questa procedura per configurare le credenziali e le impostazioni che devono propagarsi nei computer gestiti che segnalano a Monitoraggio di Azure nel gruppo di gestione.

  1. Aprire la console di Operations Manager e selezionare l'area di lavoro Amministrazione.
  2. In RunAs Configuration selezionare Profiles.
  3. Aprire il profilo Proxy del profilo RunAs di System Center Advisor .
  4. In Creazione guidata profilo RunAs fare clic su Aggiungi per usare un account RunAs. È possibile creare un account RunAs oppure usare un account esistente. L'account deve avere autorizzazioni sufficienti per passare attraverso il server proxy.
  5. Per impostare l'account da gestire, scegliere Una classe selezionata, un gruppo o un oggetto, fare clic su Seleziona ... e quindi su Gruppo... per aprire la casella Ricerca gruppo .
  6. Cercare e quindi selezionare Gruppo di server di monitoraggio di Microsoft System Center Advisor. Fare clic su OK dopo avere selezionato il gruppo per chiudere la finestra Ricerca gruppi.
  7. Fare clic su OK per chiudere la finestra Aggiungi account RunAs.
  8. Fare clic su Salva per completare la procedura guidata e salvare le modifiche.

Dopo aver creato la connessione e configurato gli agenti che raccoglieranno e segnalano i dati del log in Monitoraggio di Azure, la configurazione seguente viene applicata nel gruppo di gestione, non necessariamente in ordine:

  • Viene creato l'account RunAs Microsoft.SystemCenter.Advisor.RunAsAccount.Certificate, che viene associato al profilo RunAs Microsoft System Center Advisor eseguito come profilo BLOB e che specifica come destinazione due classi, Server raccolta e Gruppo di gestione di Operations Manager.
  • Vengono creati due connettori. Il primo è denominato Microsoft. SystemCenter.Advisor.DataConnector e viene configurato automaticamente con una sottoscrizione che inoltra tutti gli avvisi generati da istanze di tutte le classi nel gruppo di gestione a Monitoraggio di Azure. Il secondo connettore è Advisor Connector, responsabile della comunicazione con Monitoraggio di Azure e condivisione dei dati.
  • Gli agenti e i gruppi selezionati per raccogliere i dati nel gruppo di gestione vengono aggiunti al Gruppo di server di monitoraggio di Microsoft System Center Advisor.

Aggiornamenti di Management Pack

Al termine della configurazione, il gruppo di gestione di Operations Manager stabilisce una connessione con Monitoraggio di Azure. Il server di gestione si sincronizza con il servizio Web e riceve le informazioni di configurazione aggiornate sotto forma di Management Pack per le soluzioni abilitate che si integrano con Operations Manager. Operations Manager cerca gli aggiornamenti per questi Management Pack e, se disponibili, li scarica e li importa automaticamente. Esistono due regole in particolare che controllano questo comportamento:

  • Microsoft. SystemCenter.Advisor.MPUpdate: Aggiornamenti i Management Pack di Monitoraggio di Azure di base. Per impostazione predefinita, viene eseguita ogni 12 ore.
  • Microsoft.SystemCenter.Advisor.Core.GetIntelligencePacksRule : aggiorna i Management Pack delle soluzioni abilitati nell'area di lavoro. Per impostazione predefinita, viene eseguita ogni cinque (5) minuti.

È possibile eseguire l'override di queste due regole per impedire il download automatico disabilitandoli o modificando la frequenza di sincronizzazione del server di gestione con Monitoraggio di Azure per determinare se è disponibile un nuovo Management Pack e deve essere scaricato. Seguire i passaggi in Come eseguire l'override di una regola o di un'attività di monitoraggio per modificare il parametro Frequenza con un valore espresso in secondi per cambiare la pianificazione della sincronizzazione oppure per modificare il parametro Abilitata per disabilitare le regole. Specificare come destinazione gli override di tutti gli oggetti della classe Gruppo di gestione di Operations Manager.

Per continuare a seguire il processo di controllo delle modifiche esistente per controllare le versioni dei Management Pack nel gruppo di gestione di produzione, è possibile disabilitare le regole e abilitarle in orari specifici in cui gli aggiornamenti sono consentiti. Se nell'ambiente è presente un gruppo di sviluppo o di gestione del controllo di qualità con connettività a Internet, è possibile configurare tale gruppo di gestione con un'area di lavoro Log Analytics per supportare questo scenario. In questo modo è possibile esaminare e valutare le versioni iterative dei Management Pack di Monitoraggio di Azure prima di rilasciarli nel gruppo di gestione di produzione.

Passare un gruppo di Operations Manager a una nuova area di lavoro Log Analytics

  1. Accedere al portale di Azure all'indirizzo https://portal.azure.com.

  2. Nel portale di Azure fare clic su Altri servizi nell'angolo in basso a sinistra. Nell'elenco delle risorse digitare Log Analytics. Non appena si inizia a digitare, l'elenco viene filtrato in base all'input. Selezionare Log Analytics e quindi creare un'area di lavoro.

  3. Aprire la console di Operations Manager con un account membro del ruolo Amministratori di Operations Manager e selezionare l’area di lavoro Amministrazione .

  4. Espandere Log Analytics e selezionare Connessioni.

  5. Selezionare il collegamento Riconfigura Operation Management Suite nella parte centrale del riquadro.

  6. Seguire le indicazioni in Caricamento guidato di Operations Management Suite e immettere l'indirizzo di posta elettronica o il numero di telefono e la password dell'account amministratore associato alla nuova area di lavoro Log Analytics.

    Nota

    La pagina Caricamento guidato di Operations Management Suite: Selezione area di lavoro presenta l'area di lavoro esistente in uso.

Convalidare l'integrazione di Operations Manager con Monitoraggio di Azure

Usare la query seguente per ottenere le istanze connesse di Operations Manager:

union *
| where isnotempty(MG)
| where not(ObjectName == 'Advisor Metrics' or ObjectName == 'ManagedSpace')
| summarize LastData = max(TimeGenerated) by lowerCasedComputerName=tolower(Computer), MG, ManagementGroupName
| sort by lowerCasedComputerName asc

Rimuovere l'integrazione con Monitoraggio di Azure

Quando l'integrazione tra il gruppo di gestione di Operations Manager e l'area di lavoro Log Analytics non è più richiesta, sono necessari diversi passaggi per rimuovere correttamente la connessione e la configurazione nel gruppo di gestione. La procedura seguente include l'aggiornamento dell'area di lavoro Log Analytics eliminando il riferimento del gruppo di gestione, eliminando i connettori di Monitoraggio di Azure e quindi eliminando i Management Pack che supportano l'integrazione con il servizio.

I Management Pack per le soluzioni abilitate che si integrano con Operations Manager e i Management Pack necessari per supportare l'integrazione con Monitoraggio di Azure non possono essere facilmente eliminati dal gruppo di gestione. Ciò è dovuto al fatto che alcuni Management Pack di Monitoraggio di Azure hanno dipendenze da altri Management Pack correlati. Per eliminare i Management pack con una dipendenza su altri Management pack, scaricare lo script per rimuovere un Management pack con le dipendenze da TechNet Script Center.

  1. Aprire la shell dei comandi di Operations Manager con un account membro del ruolo Amministratori di Operations Manager.

    Avviso

    Prima di procedere, verificare di non disporre di alcun Management Pack personalizzato che contenga nel nome la parola Advisor o IntelligencePack, altrimenti verranno eliminati dal gruppo di gestione nei passaggi seguenti.

  2. Dal prompt della shell dei comandi, digitare Get-SCOMManagementPack -name "*Advisor*" | Remove-SCOMManagementPack -ErrorAction SilentlyContinue

  3. Quindi digitare Get-SCOMManagementPack -name "*IntelligencePack*" | Remove-SCOMManagementPack -ErrorAction SilentlyContinue

  4. Per rimuovere tutti i Management pack rimanenti che presentano una dipendenza da altri Management pack di System Center Advisor, usare lo script RecursiveRemove.ps1 scaricato in precedenza da TechNet Script Center.

    Nota

    Il passaggio per rimuovere i Management Pack di Advisor con PowerShell non eliminerà automaticamente Microsoft System Center Advisor o i Management Pack interni di Microsoft System Center Advisor. Non tentare di eliminarli.

  5. Aprire la console di Operations Manager con un account membro del ruolo Amministratori di Operations Manager.

  6. In Amministrazione selezionare il nodo Management Pack e nella casella Cerca: digitare Advisor e verificare che i seguenti Management Pack siano ancora importati nel gruppo di gestione:

    • Microsoft System Center Advisor
    • Microsoft System Center Advisor Internal
  7. Nel portale di Azure fare clic sul riquadro Impostazioni.

  8. Selezionare Origini connesse.

  9. Nella tabella della sezione System Center Operations Manager dovrebbe essere visualizzato il nome del gruppo di gestione che si desidera rimuovere dall'area di lavoro. Nella colonna Ultimi dati fare clic su Rimuovi.

    Nota

    Il collegamento Rimuovi non sarà disponibile finché non saranno trascorsi 14 giorni senza alcuna attività rilevata dal gruppo di gestione connesso.

  10. Verrà visualizzata una finestra in cui viene chiesto di confermare che si desidera procedere con la rimozione. Fare clic su per continuare.

Per eliminare i due connettori, Microsoft.SystemCenter.Advisor.DataConnector e Advisor Connector, salvare lo script di PowerShell riportato di seguito nel computer ed eseguirlo usando gli esempi seguenti:

    .\OM2012_DeleteConnectors.ps1 "Advisor Connector" <ManagementServerName>
    .\OM2012_DeleteConnectors.ps1 "Microsoft.SystemCenter.Advisor.DataConnector" <ManagementServerName>

Nota

Il computer da cui si esegue questo script, se non è un server di gestione, deve avere installata la shell dei comandi di Operations Manager, a seconda della versione del gruppo di gestione.

    param(
    [String] $connectorName,
    [String] $msName="localhost"
    )
    $mg = new-object Microsoft.EnterpriseManagement.ManagementGroup $msName
    $admin = $mg.GetConnectorFrameworkAdministration()
    ##########################################################################################
    # Configures a connector with the specified name.
    ##########################################################################################
    function New-Connector([String] $name)
    {
         $connectorForTest = $null;
         foreach($connector in $admin.GetMonitoringConnectors())
    {
    if($connectorName.Name -eq ${name})
    {
         $connectorForTest = Get-SCOMConnector -id $connector.id
    }
    }
    if ($connectorForTest -eq $null)
    {
         $testConnector = New-Object Microsoft.EnterpriseManagement.ConnectorFramework.ConnectorInfo
         $testConnector.Name = $name
         $testConnector.Description = "${name} Description"
         $testConnector.DiscoveryDataIsManaged = $false
         $connectorForTest = $admin.Setup($testConnector)
         $connectorForTest.Initialize();
    }
    return $connectorForTest
    }
    ##########################################################################################
    # Removes a connector with the specified name.
    ##########################################################################################
    function Remove-Connector([String] $name)
    {
        $testConnector = $null
        foreach($connector in $admin.GetMonitoringConnectors())
       {
        if($connector.Name -eq ${name})
       {
         $testConnector = Get-SCOMConnector -id $connector.id
       }
      }
     if ($testConnector -ne $null)
     {
        if($testConnector.Initialized)
     {
     foreach($alert in $testConnector.GetMonitoringAlerts())
     {
       $alert.ConnectorId = $null;
       $alert.Update("Delete Connector");
     }
     $testConnector.Uninitialize()
     }
     $connectorIdForTest = $admin.Cleanup($testConnector)
     }
    }
    ##########################################################################################
    # Delete a connector's Subscription
    ##########################################################################################
    function Delete-Subscription([String] $name)
    {
      foreach($testconnector in $admin.GetMonitoringConnectors())
      {
      if($testconnector.Name -eq $name)
      {
        $connector = Get-SCOMConnector -id $testconnector.id
      }
    }
    $subs = $admin.GetConnectorSubscriptions()
    foreach($sub in $subs)
    {
      if($sub.MonitoringConnectorId -eq $connector.id)
      {
        $admin.DeleteConnectorSubscription($admin.GetConnectorSubscription($sub.Id))
      }
     }
    }
    #New-Connector $connectorName
    write-host "Delete-Subscription"
    Delete-Subscription $connectorName
    write-host "Remove-Connector"
    Remove-Connector $connectorName

Se in futuro si prevede di riconnettere il gruppo di gestione a un'area di lavoro Log Analytics, è necessario importare nuovamente il file del Management Pack Microsoft.SystemCenter.Advisor.Resources.\<Language>\.mpb. A seconda della versione di System Center Operations Manager distribuita nell'ambiente in uso, è possibile che questo file si trovi nel percorso seguente:

  • Nel supporto di origine nella cartella \ManagementPacks per System Center 2016 - Operations Manager e versioni successive.
  • Nel rollup dell'aggiornamento più recente applicato al gruppo di gestione. Per Operations Manager 2012, la cartella di origine è %ProgramFiles%\Microsoft System Center 2012\Operations Manager\Server\Management Packs for Update Rollups e per 2012 R2 si trova in System Center 2012 R2\Operations Manager\Server\Management Packs for Update Rollups.

Passaggi successivi

Per aggiungere funzionalità e raccogliere dati, vedere Aggiungere soluzioni di Monitoraggio di Azure dalla Raccolta soluzioni.