Connessione azure agli strumenti di Gestione dei servizi IT

Questo articolo fornisce informazioni su come configurare gestione dei servizi IT Connessione or (ITSMC) in Log Analytics per gestire centralmente gli elementi di lavoro di Gestione dei servizi IT (ITSM).

Installare Connessione or di gestione dei servizi IT

Prima di creare una connessione, installare Gestione dei servizi IT.

  1. Nel portale di Azure selezionare Crea una risorsa.

    Screenshot that shows the menu item for creating a resource.

  2. Cercare gestione dei servizi IT Connessione or in Azure Marketplace. Selezionare Crea.

    Screenshot that shows the Create button in Azure Marketplace.

  3. Nella sezione Area di lavoro Log Analytics di Azure selezionare l'area di lavoro Log Analytics in cui si vuole installare Gestione dei servizi IT.

    Nota

    È possibile installare gestione dei servizi IT nelle aree di lavoro Log Analytics solo nelle aree seguenti: Stati Uniti orientali, Stati Uniti occidentali 2, Stati Uniti centro-meridionali, Stati Uniti centro-occidentali, US Gov Arizona, US Gov Virginia, Canada centrale, Europa occidentale, Regno Unito meridionale, Asia sud-orientale, Giappone orientale, India centrale e Australia sud-orientale.

  4. Nella sezione Area di lavoro Log Analytics di Azure selezionare il gruppo di risorse in cui si vuole creare la risorsa di Gestione dei servizi IT.

    Screenshot that shows the Azure Log Analytics Workspace section.

    Nota

    Nell'ambito della transizione in corso da Microsoft Operations Management Suite a Monitoraggio di Azure, le aree di lavoro di Operations Management sono ora denominate aree di lavoro Log Analytics.

  5. Seleziona OK.

Quando viene distribuita la risorsa di Gestione dei servizi IT, viene visualizzata una notifica nell'angolo superiore destro della schermata.

Creare una connessione di Gestione dei servizi IT

Dopo aver installato ITSMC e aver preconfigurato lo strumento ITSM, creare una connessione ITSM.

  1. Configurare ServiceNow per consentire la connessione da Gestione dei servizi IT.

  2. In Tutte le risorse cercare ServiceDesk (nome dell'area di lavoro).

    Screenshot that shows recent resources in the Azure portal.

  3. In Origini dati dell'area di lavoro nel riquadro sinistro selezionare Connessione ITSM.

    Screenshot that shows the ITSM Connections menu item.

  4. Selezionare Aggiungi connessione.

  5. Specificare le impostazioni di connessione serviceNow.

  6. Per impostazione predefinita, gestione dei servizi IT aggiorna i dati di configurazione della connessione una volta ogni 24 ore. Per aggiornare immediatamente i dati della connessione per riflettere eventuali modifiche o aggiornamenti del modello apportati, selezionare il pulsante Sincronizza nel riquadro della connessione.

    Screenshot that shows the Sync button on the connection's pane.

Creare elementi di lavoro di Connettore di Gestione dei servizi IT da avvisi di Azure

Dopo aver creato la connessione ITSM, usare l'azione Gestione dei servizi IT nei gruppi di azioni per creare elementi di lavoro nello strumento Gestione dei servizi IT in base agli avvisi di Azure. I gruppi di azioni offrono un modo modulare e riutilizzabile per attivare azioni per gli avvisi di Azure. È possibile usare gruppi di azioni con avvisi delle metriche, avvisi del log attività e avvisi di ricerca log nel portale di Azure.

Nota

Attendere 30 minuti dopo aver creato la connessione itsm per il completamento del processo di sincronizzazione.

Definire un modello

Alcuni tipi di elementi di lavoro possono usare modelli definiti in ServiceNow. Quando si usano i modelli, è possibile definire campi che verranno popolati automaticamente usando i valori costanti definiti in ServiceNow (non i valori del payload). I modelli vengono sincronizzati con Azure. È possibile definire il modello da usare come parte della definizione di un gruppo di azioni. Per informazioni su come creare modelli, vedere la documentazione di ServiceNow.

Creare elementi di lavoro itsm

Per creare un gruppo di azioni:

  1. Nel portale di Azure selezionare Monitoraggio>Avvisi.

  2. Nel menu nella parte superiore della schermata selezionare Gestisci azioni.

    Screenshot that shows selecting Action groups.

  3. Nella schermata Gruppi di azioni selezionare +Crea. Viene visualizzata la schermata Crea gruppo di azioni.

  4. Selezionare la sottoscrizione e il gruppo di risorse in cui si vuole creare il gruppo di azioni. Immettere i valori in Nome gruppo di azioni e Nome visualizzato per il gruppo di azioni. Selezionare quindi Avanti: Notifiche.

    Screenshot that shows the Create an action group screen.

  5. Nella scheda Notifiche selezionare Avanti: Azioni.

  6. Nella scheda Azioni selezionare Gestione dei servizi IT nell'elenco Tipo di azione. In Nome specificare un nome per l'azione. Selezionare quindi il pulsante penna che rappresenta Modifica dettagli.

    Screenshot that shows selections for creating an action group.

  7. Nell'elenco Sottoscrizione selezionare la sottoscrizione che contiene l'area di lavoro Log Analytics. Nell'elenco Connessione ion selezionare il nome del Connessione or di Gestione dei servizi IT. Sarà seguito dal nome dell'area di lavoro. Un esempio è MyITSM Connessione or(MyWorkspace).

  8. Nel campo Tipo di elemento di lavoro selezionare Evento imprevisto.

    Nota

    A partire da settembre 2022, stiamo avviando il processo di deprecazione del supporto per l'uso delle azioni di Gestione dei servizi IT per inviare avvisi ed eventi a ServiceNow. Per informazioni sul comportamento deprecato, vedere Usare gli avvisi di Azure per creare un avviso o un elemento di lavoro di ServiceNow. A partire da ottobre 2023, non è supportata la creazione dell'interfaccia utente del connettore per l'uso delle azioni di Gestione dei servizi IT per inviare avvisi ed eventi a ServiceNow. Fino a quando la deprecazione completa della creazione dell'azione deve essere eseguita dall'API.

  9. Nell'ultima sezione dell'interfaccia per la creazione di un gruppo di azioni di Gestione dei servizi IT, se l'avviso è un avviso di ricerca log, è possibile definire il numero di elementi di lavoro che verranno creati per ogni avviso. Per tutti gli altri tipi di avviso, viene creato un elemento di lavoro per ogni avviso.

    Screenshot that shows the ITSM Ticket area with an incident work item type.

  10. È possibile configurare campi predefiniti in modo che contengano valori costanti come parte del payload. È possibile usare tre opzioni come parte del payload:

    • Nessuno: usare un payload normale per ServiceNow senza campi e valori predefiniti aggiuntivi.
    • Usa campi predefiniti: usare un set di campi e valori che verranno inviati automaticamente come parte del payload a ServiceNow. Questi campi non sono flessibili e i valori sono definiti negli elenchi ServiceNow.
    • Usare modelli salvati da ServiceNow: usare un set predefinito di campi e valori definiti come parte di una definizione di modello in ServiceNow. Se il modello è già stato definito in ServiceNow, è possibile usarlo dall'elenco Modelli . In caso contrario, è possibile definirlo in ServiceNow. Per altre informazioni, vedere Definire un modello.
  11. Seleziona OK.

Quando si crea o si modifica una regola di avviso di Azure, usare un gruppo di azioni con un'azione di Gestione dei servizi IT. Quando l'avviso viene attivato, l'elemento di lavoro viene creato o aggiornato nello strumento Gestione dei servizi IT.

Nota

  • Per informazioni sui prezzi dell'azione Gestione dei servizi IT, vedere la pagina dei prezzi per i gruppi di azioni.

  • Il campo descrizione breve nella definizione della regola di avviso è limitato a 40 caratteri quando lo si invia usando l'azione Gestione dei servizi IT.

  • Se sono presenti criteri per il traffico in ingresso per le istanze di ServiceNow, aggiungere il tag del servizio ActionGroup a allowList.

  • Si noti che quando si definisce una query negli avvisi di Ricerca log è necessario avere nel risultato della query i nomi degli elementi di configurazione con uno dei nomi di etichetta "Computer", "Resource", "_ResourceId" o "ResourceId". Questo mapping consentirà di eseguire il mapping degli elementi di configurazione al payload di Gestione dei servizi IT

Passaggi successivi

Risolvere i problemi in Gestione dei servizi IT