Iniziare a usare gli strumenti di database elastico

Si applica a: Database SQL di Azure

Questo documento presenta l'esperienza di sviluppo per la libreria client del database elastico tramite l'esecuzione dell'app di esempio. Nell'esempio viene creata una semplice applicazione partizionata e si esplorano le funzionalità chiave degli strumenti di database elastico del database SQL di Azure. L'applicazione è incentrata sui casi d'uso per la gestione delle mappe delle partizioni, il routing dipendente dai dati e l'esecuzione di query su più partizioni. La libreria client è disponibile su .NET e Java.

Strumenti di database elastico per Java

Prerequisiti

  • Java Developer Kit (JDK) versione 1.8 o successiva
  • Maven
  • database SQL o un'istanza di SQL Server locale

Scaricare ed eseguire l'app di esempio

Per compilare i file JAR e iniziare a usare il progetto di esempio, eseguire i passaggi seguenti:

  1. Clonare il repository GitHub che contiene la libreria client e l'app di esempio.

  2. Modificare il file ./sample/src/main/resources/resource.properties nel modo seguente:

    • TEST_CONN_USER
    • TEST_CONN_PASSWORD
    • TEST_CONN_SERVER_NAME
  3. Per compilare il progetto di esempio, eseguire il comando seguente nella directory ./sample:

    mvn install
    
  4. Per avviare il progetto di esempio, eseguire il comando seguente nella directory ./sample:

    mvn -q exec:java "-Dexec.mainClass=com.microsoft.azure.elasticdb.samples.elasticscalestarterkit.Program"
    
  5. Provare a usare le varie opzioni per scoprire di più sulle funzionalità della libreria client. È possibile esplorare il codice per avere informazioni sull'implementazione di app di esempio.

    Progress-java

Congratulazioni. È stata creata ed eseguita la prima applicazione partizionata usando gli strumenti di database elastico nel database SQL di Azure. Usare Visual Studio o SQL Server Management Studio per connettersi al database ed esaminare rapidamente le partizioni create dall'esempio. Si noteranno nuovi database con partizionamento e un database di gestione delle mappe con partizionamento creati dall'applicazione di esempio.

Per aggiungere la libreria client al progetto Maven, aggiungere la dipendenza seguente al file POM:

<dependency>
    <groupId>com.microsoft.azure</groupId>
    <artifactId>elastic-db-tools</artifactId>
    <version>1.0.0</version>
</dependency>

Strumenti di database elastico per .NET

Prerequisiti

Scaricare ed eseguire l'app di esempio

Per installare la libreria, visitare Microsoft.Azure.SqlDatabase.ElasticScale.Client. La libreria viene installata con l'app di esempio descritta nella sezione seguente.

Per scaricare ed eseguire l'applicazione di esempio, seguire questa procedura:

  1. Scaricare l'esempio Elastic DB Tools for Azure SQL - Introduzione. Decomprimere l'esempio nel percorso desiderato.

  2. Per creare un progetto, aprire la soluzione ElasticDatabaseTools.sln dalla directory elastic-db-tools-master .

  3. Impostare il progetto ElasticScaleStarterKit come progetto di avvio.

  4. Nel progetto ElasticScaleStarterKit aprire il file App.config . Seguire quindi le istruzioni nel file per aggiungere il nome del server e le informazioni di accesso (nome utente e password).

  5. Compilare ed eseguire l'applicazione. Quando viene richiesto, consentire a Visual Studio di ripristinare i pacchetti NuGet della soluzione. Viene scaricata la versione più recente della libreria client dei database elastici da NuGet.

  6. Provare a usare le varie opzioni per scoprire di più sulle funzionalità della libreria client. Annotare i passaggi eseguiti dall'applicazione nell'output della console ed esplorare liberamente il codice sottostante.

    Avanzamento

Congratulazioni. È stata creata ed eseguita la prima applicazione partizionata usando gli strumenti di database elastico nel database SQL. Usare Visual Studio o SQL Server Management Studio per connettersi al database ed esaminare rapidamente le partizioni create dall'esempio. Si noteranno nuovi database con partizionamento e un database di gestione delle mappe con partizionamento creati dall'applicazione di esempio.

Importante

È consigliabile usare sempre la versione più aggiornata di Management Studio per restare sincronizzati con gli aggiornamenti per Azure e per il database SQL. Aggiornare SQL Server Management Studio.

Elementi chiave dell'esempio di codice

Altre operazioni di scalabilità elastica

Cost

La libreria di strumenti di database elastico è gratuita. L'uso di strumenti di database elastico non comporta costi aggiuntivi oltre a quelli applicati per l'uso di Azure.

Quindi, nel caso dei nuovi database creati dall'applicazione di esempio, il costo dipende dall'edizione del database SQL scelta e dall'uso di Azure da parte dell'applicazione.

Per informazioni sui prezzi, vedere database SQL dettagli sui prezzi.

Passaggi successivi

Per altre informazioni sugli strumenti di database elastico, vedere gli articoli seguenti: