Guida alla migrazione: Accesso a database SQL di Azure

In questa guida si apprenderà come eseguire la migrazione del database di Microsoft Access a un database Azure SQL usando SQL Server Migration Assistant per l'accesso (SSMA for Access).

Per altre guide alla migrazione, vedere Guida alla migrazione del database di Azure.

Prerequisiti

Prima di iniziare la migrazione del database di Access a un database SQL, eseguire le operazioni seguenti:

  • Verificare che l'ambiente di origine sia supportato.
  • Scaricare e installare SQL Server Migration Assistant per Access.
  • Assicurarsi di disporre di connettività e autorizzazioni sufficienti per accedere sia all'origine che alla destinazione.

Pre-migrazione

Dopo aver soddisfatto i prerequisiti, è possibile individuare la topologia dell'ambiente e valutare la fattibilità della migrazione cloud di Azure.

Valutazione

Usare SSMA per Access per esaminare gli oggetti e i dati del database e valutare i database per la migrazione.

Per creare una valutazione, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Aprire SSMA per Access.

  2. Selezionare File e quindi nuovo Project.

  3. Specificare un nome di progetto e un percorso per il progetto e quindi nell'elenco a discesa selezionare database SQL di Azure come destinazione della migrazione.

  4. Selezionare OK.

    Screenshot of the

  5. Selezionare Aggiungi database e quindi selezionare i database da aggiungere al nuovo progetto.

    Screenshot of the

  6. Nel riquadro Esplora metadati di Access fare clic con il pulsante destro del mouse su un database e quindi scegliere Crea report. In alternativa, è possibile selezionare la scheda Crea report in alto a destra.

    Screenshot of the

  7. Esaminare il report HTML per comprendere le statistiche di conversione e gli eventuali errori o avvisi. È anche possibile aprire il report in Excel per ottenere un inventario degli oggetti di Access e comprendere lo sforzo necessario per eseguire le conversioni dello schema. La posizione predefinita del report è la cartella report all'interno di SSMAProjects. Ad esempio:

    drive:\<username>\Documents\SSMAProjects\MyAccessMigration\report\report_<date>

    Screenshot of an example database report assessment in SSMA.

Convalidare i tipi di dati

Convalidare i mapping dei tipi di dati predefiniti e modificarli in base ai requisiti, se necessario. A tale scopo, procedere nel seguente modo:

  1. In SSMA per Access selezionare Strumenti e quindi Project Impostazioni.

  2. Selezionare la scheda Mapping dei tipi .

    Screenshot of the

  3. È possibile modificare il mapping dei tipi per ogni tabella selezionando il nome della tabella nel riquadro Esplora metadati di Access .

Convertire lo schema

Per convertire gli oggetti di database, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Selezionare il Connessione per database SQL di Azure scheda e quindi eseguire le operazioni seguenti:

    a. Immettere i dettagli per la connessione al database SQL.
    b. Nell'elenco a discesa selezionare il database di destinazione SQL. In alternativa, è possibile immettere un nuovo nome, nel qual caso verrà creato un database nel server di destinazione.
    c. Specificare i dettagli di autenticazione.
    d. Selezionare Connetti.

    Screenshot of the

  2. Nel riquadro Esplora metadati di Access fare clic con il pulsante destro del mouse sul database e quindi scegliere Converti schema. In alternativa, è possibile selezionare il database e quindi selezionare la scheda Converti schema .

    Screenshot of the

  3. Al termine della conversione, confrontare gli oggetti convertiti con gli oggetti originali per identificare potenziali problemi e risolvere i problemi in base alle raccomandazioni.

    Screenshot showing a comparison of the converted objects to the source objects.

    Confrontare il testo transact-SQL convertito con il codice originale ed esaminare le raccomandazioni.

    Screenshot showing a comparison of converted queries to the source code.

  4. (Facoltativo) Per convertire un singolo oggetto, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'oggetto e quindi scegliere Converti schema. Gli oggetti convertiti vengono visualizzati in grassetto in Esplora metadati di Access:

    Screenshot showing that the objects in Access Metadata Explorer are converted.

  5. Nel riquadro Output selezionare l'icona Rivedi risultati ed esaminare gli errori nel riquadro Elenco errori .

  6. Salvare il progetto in locale per un esercizio di correzione dello schema offline. A tale scopo, selezionare FileSalva> Project. In questo modo è possibile valutare gli schemi di origine e di destinazione offline ed eseguire la correzione prima di pubblicarli nel database di SQL.

Eseguire la migrazione dei database

Dopo aver valutato i database e risolto eventuali discrepanze, è possibile eseguire il processo di migrazione. La migrazione dei dati è un'operazione di caricamento bulk che sposta righe di dati in un database Azure SQL nelle transazioni. Il numero di righe da caricare nel database SQL in ogni transazione viene configurato nelle impostazioni del progetto.

Per pubblicare lo schema ed eseguire la migrazione dei dati usando SSMA per Access, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Se non è già stato fatto, selezionare Connessione per database SQL di Azure e specificare i dettagli della connessione.

  2. Pubblicare lo schema. Nel riquadro Esplora metadati database SQL di Azure fare clic con il pulsante destro del mouse sul database in uso e quindi scegliere Sincronizza con database. Questa azione pubblica lo schema MySQL nel database SQL.

  3. Nel riquadro Sincronizza con il database esaminare il mapping tra il progetto di origine e la destinazione:

    Screenshot of the

  4. Nel riquadro Esplora metadati di access selezionare le caselle di controllo accanto agli elementi di cui eseguire la migrazione. Per eseguire la migrazione dell'intero database, selezionare la casella di controllo accanto al database.

  5. Eseguire la migrazione dei dati. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul database o sull'oggetto di cui eseguire la migrazione e quindi scegliere Esegui migrazione dati. In alternativa, è possibile selezionare la scheda Esegui migrazione dati in alto a destra.

    Per eseguire la migrazione dei dati per un intero database, selezionare la casella di controllo accanto al nome del database. Per eseguire la migrazione dei dati da singole tabelle, espandere il database, espandere Tabelle e quindi selezionare la casella di controllo accanto alla tabella. Per omettere dati da singole tabelle, deselezionare la casella di controllo.

    Screenshot of the

  6. Al termine della migrazione, visualizzare il report sulla migrazione dei dati.

    Screenshot of the

  7. Connessione al database Azure SQL usando SQL Server Management Studio e convalidare la migrazione esaminando i dati e lo schema.

    Screenshot of SQL Server Management Studio Object Explorer for validating your migration in SSMA.

Post-migrazione

Dopo aver completato correttamente la fase di migrazione , è necessario completare una serie di attività post-migrazione per assicurarsi che tutto funzioni nel modo più semplice ed efficiente possibile.

Correggere le applicazioni

Dopo la migrazione dei dati nell'ambiente di destinazione, tutte le applicazioni che in precedenza usavano l'origine devono iniziare a usare la destinazione. Per ottenere questo risultato, in alcuni casi sarà necessario apportare modifiche alle applicazioni.

Eseguire test

L'approccio di test alla migrazione del database è costituito dalle attività seguenti:

  1. Sviluppare test di convalida: per testare la migrazione del database, è necessario usare SQL query. È necessario creare le query di convalida da eseguire sui database di origine e di destinazione. Le query di convalida devono coprire l'ambito definito.

  2. Configurare un ambiente di test: l'ambiente di test deve contenere una copia del database di origine e del database di destinazione. Assicurarsi di isolare l'ambiente di test.

  3. Eseguire test di convalida: eseguire test di convalida sull'origine e sulla destinazione e quindi analizzare i risultati.

  4. Eseguire test delle prestazioni: eseguire test delle prestazioni sull'origine e sulla destinazione e quindi analizzare e confrontare i risultati.

Ottimizzazione

La fase post-migrazione è fondamentale per riconciliare eventuali problemi di accuratezza dei dati, verificare la completezza e risolvere i problemi di prestazioni con il carico di lavoro.

Per altre informazioni su questi problemi e sui passaggi per attenuarli, vedere la guida alla convalida e all'ottimizzazione post-migrazione.

Risorse per la migrazione

Per altre informazioni sul completamento di questo scenario di migrazione, vedere la risorsa seguente. È stato sviluppato a sostegno di un impegno del progetto di migrazione reale.

Titolo Descrizione
Strumento e modello di valutazione dei carichi di lavoro dei dati Fornisce le piattaforme di destinazione "più adatte" suggerite, la conformità al cloud e i livelli di correzione di applicazioni/database per i carichi di lavoro specificati. Offre semplici calcoli e generazione di report con un clic che consente di accelerare le valutazioni di grandi dimensioni fornendo un processo decisionale automatizzato e uniforme della piattaforma di destinazione.

Il team data SQL Engineering ha sviluppato queste risorse. La carta principale di questo team consiste nell'sbloccare e accelerare la modernizzazione complessa per i progetti di migrazione della piattaforma dati alla piattaforma dati di Microsoft Azure.

Passaggi successivi