Gestire e monitorare i database SAP HANA di cui è stato eseguito il backup

Questo articolo descrive le attività comuni per la gestione e il monitoraggio dei database SAP HANA in esecuzione in una macchina virtuale di Azure e il backup in un insieme di credenziali di Servizi di ripristino di Backup di Azure dal servizio Backup di Azure.

Si apprenderà come monitorare i processi e gli avvisi, attivare un backup su richiesta, modificare i criteri, arrestare e riprendere la protezione del database e annullare la registrazione di una macchina virtuale dai backup.

Nota

Il supporto per gli snapshot dell'istanza di HANA e il supporto per la modalità di replica del sistema HANA sono in anteprima.

Se non sono ancora stati configurati backup per i database SAP HANA, vedere l'articolo Eseguire il backup di database SAP HANA in macchine virtuali di Azure. Per ottenere altre informazioni sulle configurazioni e sugli scenari supportati, vedere Matrice di supporto per il backup dei database SAP HANA nelle macchine virtuali di Azure.

Monitorare i processi di backup manuali usando il portale di Azure

Backup di Azure mostra tutti i processi attivati manualmente nella sezione Processi di backup del Centro backup.

Screenshot che mostra la sezione

I processi visualizzati nella portale di Azure includono l'individuazione del database e la registrazione e le operazioni di backup e ripristino. I processi pianificati, inclusi i backup del log, non vengono visualizzati in questa sezione. I backup attivati manualmente dai client nativi SAP HANA (Studio, Cockpit e DBA Cockpit) non vengono visualizzati qui.

Screenshot che mostra l'elenco

Per altre informazioni sul monitoraggio, passare a Monitor Backup di Azure carichi di lavoro nel portale di Azure e Monitoraggio su larga scala usando Monitoraggio di Azure.

Visualizzare gli avvisi di backup

Gli avvisi rappresentano un modo semplice per monitorare i backup dei database SAP HANA. Gli avvisi consentono di concentrarsi sugli eventi a cui si è maggiormente interessati senza perdersi nella moltitudine di eventi generati da un backup.

Backup di Azure consente di impostare avvisi, che è possibile monitorare eseguendo le operazioni seguenti:

  1. Accedere al portale di Azure.

  2. Nel riquadro sinistro dell'insieme di credenziali di Servizi di ripristino selezionare Avvisi di backup.

    Screenshot che mostra il collegamento

    Verrà aperto il riquadro Avvisi di backup .

    Screenshot che mostra un elenco di avvisi di backup nel riquadro

  3. Per visualizzare i dettagli dell'avviso, selezionare l'avviso:

    Screenshot che mostra i dettagli di un avviso.

Con Backup di Azure è possibile inviare avvisi tramite posta elettronica. Tali avvisi sono:

  • Attivati per tutti gli errori di backup.
  • Consolidati a livello di database in base al codice di errore.
  • Inviati solo per il primo errore di backup di un database.

Gestire le operazioni

Backup di Azure supporta diverse operazioni di gestione che semplificano la gestione di un database SAP HANA sottoposto a backup. Queste operazioni vengono illustrate nelle sezioni seguenti.

Eseguire backup su richiesta

I backup vengono eseguiti in base alla pianificazione dei criteri. È possibile eseguire backup su richiesta eseguendo le operazioni seguenti:

  1. Nel riquadro sinistro dell'insieme di credenziali di Servizi di ripristino selezionare Elementi di backup.

    Screenshot che mostra il collegamento

  2. Nel riquadro Elementi di backup selezionare la macchina virtuale che esegue il database SAP HANA e quindi selezionare Backup ora.

  3. Nel riquadro Backup now scegliere il tipo di backup da eseguire e quindi selezionare OK.

    Il periodo di conservazione di questo backup è determinato dal tipo di backup su richiesta da eseguire.

    • I backup completi su richiesta vengono conservati per un minimo di 45 giorni e un massimo di 99 anni.
    • I backup differenziali su richiesta vengono conservati in base al set di conservazione dei log nei criteri.
    • I backup incrementali su richiesta non sono attualmente supportati.
  4. Monitorare le notifiche di portale di Azure. A tale scopo, nel dashboard dell'insieme di credenziali di Servizi di ripristino selezionare Processi di backup e quindi selezionare In corso.

    A seconda delle dimensioni del database, la creazione del backup iniziale potrebbe richiedere un po' di tempo.

Integrazione di client nativi HANA

Nelle sezioni seguenti si apprenderà come attivare le operazioni di backup e ripristino da client non Azure, ad esempio HANA Studio.

Nota

I client nativi HANA sono integrati solo per le operazioni basate su Backint. Gli snapshot e le operazioni correlate alla modalità replica di sistema HANA non sono attualmente supportate.

Backup

I backup su richiesta attivati da uno dei client nativi HANA che usano Backint vengono visualizzati nell'elenco di backup nella pagina Istanze di backup .

Screenshot che mostra il riquadro

Nota

È anche possibile monitorare i backup dalla pagina Processi di backup .

Questi backup su richiesta vengono visualizzati anche nell'elenco dei punti di ripristino nel riquadro Seleziona punto di ripristino .

Screenshot che mostra un elenco di punti di ripristino.

Restore

Le operazioni di ripristino attivate dai client nativi HANA che usano Backint per ripristinare i backup nello stesso computer possono essere monitorate dalla pagina Processi di backup .

Le operazioni di ripristino attivate dai client nativi HANA per ripristinare un altro computer non sono consentite. Questo perché, in base alle regole di controllo degli accessi in base al ruolo di Azure, il servizio Backup di Azure non può autenticare il server di destinazione per le operazioni di ripristino.

Delete

L'operazione di eliminazione dai client nativi HANA non è supportata da Backup di Azure, perché i criteri di backup determinano il ciclo di vita dei backup nell'insieme di credenziali dei servizi di ripristino di Azure.

Modificare i criteri

È possibile modificare i criteri sottostanti per un elemento di backup SAP HANA.

Nota

Per gli snapshot HANA, i nuovi criteri di istanza di HANA possono avere un gruppo di risorse diverso o un'altra identità gestita assegnata dall'utente. Attualmente, la portale di Azure esegue tutte le convalida durante la configurazione del backup. È quindi necessario assegnare i ruoli obbligatori nel nuovo gruppo di risorse snapshot o nella nuova identità assegnata dall'utente usando gli script dell'interfaccia della riga di comando.

Nel dashboard del Centro backup passare a Istanze di backup e quindi eseguire le operazioni seguenti:

  1. Scegliere SAP HANA nella macchina virtuale di Azure come tipo di origine dati.

    Screenshot che mostra dove scegliere

  2. Scegliere l'elemento di backup il cui criterio sottostante si vuole modificare.

  3. Selezionare i criteri di Backup di Azure esistenti.

    Screenshot che mostra dove selezionare i criteri di backup esistenti.

  4. Nel riquadro Criteri di backup modificare il criterio selezionandolo nell'elenco a discesa. Se necessario, creare un nuovo criterio di backup.

    Screenshot che mostra l'elenco a discesa per modificare i criteri di backup.

  5. Selezionare Salva.

Screenshot che mostra il pulsante

L'esecuzione di modifiche dei criteri influisce su tutti gli elementi di backup associati e attiva i processi di protezione corrispondenti.

Modificare i criteri

Per modificare i criteri per modificare i tipi di backup, le frequenze e l'intervallo di conservazione, seguire questa procedura:

Nota

  • Tutte le modifiche apportate al periodo di conservazione verranno applicate sia ai nuovi punti di ripristino che, in modo retroattivo, a tutti i punti di ripristino meno recenti.

  • Per gli snapshot HANA, è possibile modificare i criteri di istanza di HANA per avere un gruppo di risorse diverso o un'altra identità gestita assegnata dall'utente. Attualmente, l'portale di Azure esegue tutte le convalida solo durante la configurazione di backup. È quindi necessario assegnare i ruoli obbligatori nel nuovo gruppo di risorse snapshot o nella nuova identità assegnata dall'utente usando gli script dell'interfaccia della riga di comando.

  1. Nel dashboard del Centro backup passare a Criteri di backup e quindi selezionare i criteri da modificare.

    Screenshot che mostra dove selezionare il criterio da modificare.

  2. Nel riquadro Criteri di backup selezionare Modifica.

    Screenshot che mostra il pulsante

  3. Selezionare la frequenza dei backup.

    Screenshot che mostra dove selezionare la frequenza di backup.

La modifica dei criteri di backup influisce su tutti gli elementi di backup associati e attiva i processi di protezione corrispondenti.

Criteri non coerenti

In alcuni casi, un'operazione di modifica dei criteri può causare una versione dei criteri incoerente per alcuni elementi di backup. Ciò si verifica quando il criterio Configura protezione corrispondente ha esito negativo per l'elemento di backup dopo l'attivazione di un'operazione di modifica dei criteri. Nella vista dell'elemento di backup viene visualizzato quanto segue:

Screenshot che mostra un messaggio che indica che il criterio è incoerente e fornisce un collegamento per risolvere il problema.

È possibile correggere la versione dei criteri per tutti gli elementi interessati con un solo clic:

Screenshot che mostra il riquadro 'Fix Inconsistent Policy'.

Arrestare la protezione per un database SAP HANA o un'istanza DI HANA

È possibile arrestare la protezione di un database SAP HANA in due modi:

  • Interrompere tutti i processi di backup futuri ed eliminare tutti i punti di recupero.
  • Arrestare tutti i processi di backup futuri mantenendo tuttavia invariati i punti di ripristino.

Se si sceglie di lasciare invariati i punti di ripristino, tenere presente quanto segue:

  • Tutti i punti di ripristino rimarranno invariati per sempre e tutte le eliminazioni verranno arrestate in caso di arresto della protezione con conservazione dei dati.
  • Verranno addebitati addebiti per l'istanza protetta e per l'archiviazione utilizzata. Per altre informazioni, vedere Prezzi di Backup di Azure.
  • Se si elimina un'origine dati senza arrestare i backup, i nuovi backup avranno esito negativo.

Nota

Per le istanze di HANA, arrestare prima la protezione dell'istanza di HANA e quindi arrestare la protezione di tutti i database correlati; in caso contrario, l'operazione di arresto della protezione avrà esito negativo.

Per arrestare la protezione di un database:

  1. Nel dashboard del Centro backup selezionare Istanze di backup.

  2. Selezionare SAP HANA nella macchina virtuale di Azure come tipo di origine dati.

    Screenshot che mostra dove selezionare

  3. Selezionare il database per cui si desidera interrompere la protezione.

  4. Nel menu del database, selezionare Interrompi backup.

    Screenshot che mostra dove selezionare

  5. Nel menu Interrompi Backup, scegliere se mantenere o eliminare i dati. Facoltativamente, è possibile specificare un motivo e un commento.

    Screenshot che mostra dove selezionare per conservare o eliminare i dati.

  6. Selezionare Interrompi backup.

Riprendere la protezione per un database SAP HANA o un'istanza di HANA

Quando si arresta la protezione per un database SAP HANA o un'istanza di SAP HANA, se si seleziona l'opzione Mantieni dati di backup , è possibile riprendere la protezione in un secondo momento. Se non si conservano i dati di cui è stato eseguito il backup, non è possibile riprendere la protezione.

Per riprendere la protezione per un database SAP HANA:

  1. Aprire l'elemento di backup e quindi selezionare Riprendi backup.

    Selezionare Riprendi backup

  2. Selezionare un criterio dal menu Criteri di backup e quindi selezionare Salva.

Eseguire l'aggiornamento da SDC a MDC

Informazioni su come continuare a eseguire il backup di un database SAP HANA dopo l'aggiornamento da un database a contenitore singolo (SDC) a un database a più contenitori (MDC).

Eseguire l'aggiornamento da SDC a MDC senza una modifica del SID

Informazioni su come continuare a eseguire il backup di un database SAP HANA il cui SID non è stato modificato dopo l'aggiornamento da un SDC a un MDC.

Eseguire l'aggiornamento a una nuova versione in SDC o MDC

Informazioni su come continuare a eseguire il backup di un database SAP HANA di cui si sta eseguendo l'aggiornamento.

Annullare la registrazione di un'istanza di SAP HANA

Annullare la registrazione di un'istanza di SAP HANA dopo aver disabilitato la protezione, ma prima di eliminare l'insieme di credenziali:

  1. Nell'insieme di credenziali di Servizi di ripristino, in Gestisci, selezionare Infrastruttura di backup.

    Screenshot che mostra il collegamento

  2. Per Tipo di gestione backup selezionare Carico di lavoro nella macchina virtuale di Azure.

    Screenshot che mostra dove selezionare

  3. Nel riquadro Server protetti selezionare l'istanza di cui annullare la registrazione. Per eliminare l'insieme di credenziali, è necessario annullare la registrazione di tutti i server e le istanze.

  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'istanza protetta e quindi scegliere Annulla registrazione.

    Selezionare Annulla registrazione

Registrare nuovamente un'estensione nella macchina virtuale del server SAP HANA

L'estensione del carico di lavoro nella macchina virtuale può talvolta essere influenzata negativamente per un motivo o un altro. In caso affermativo, tutte le operazioni attivate nella macchina virtuale inizieranno ad avere esito negativo. Potrebbe quindi essere necessario registrare nuovamente l'estensione nella macchina virtuale. L'operazione di ripetizione della registrazione reinstalla l'estensione di backup del carico di lavoro nella macchina virtuale per continuare le operazioni.

Usare questa opzione con cautela: quando viene attivata in una macchina virtuale con un'estensione già integra, l'operazione causerà il riavvio dell'estensione. Ciò potrebbe a sua volta causare l'esito negativo di tutti i processi in corso. Prima di attivare un'operazione di ripetizione della registrazione, verificare la presenza di uno o più sintomi.

Passaggi successivi