Salvare e condividere visualizzazioni personalizzate

L'analisi dei costi viene usata per esplorare i costi e ottenere risposte rapide, ad esempio trovare i principali collaboratori ai costi. In alternativa, capire come vengono addebitati i servizi usati. Durante l'analisi dei costi, è possibile trovare visualizzazioni specifiche da salvare o condividere con altri utenti.

Salvare e condividere le visualizzazioni dei costi

Una vista è una query salvata in Gestione costi. Quando si salva una visualizzazione, tutte le impostazioni nell'analisi dei costi vengono salvate, inclusi filtri, raggruppamenti, granularità, tipo di grafico principale e grafici ad anello. I dati sottostanti non vengono salvati. È possibile visualizzare solo le visualizzazioni private, mentre tutti gli utenti con accesso con autorizzazioni di lettura gestione costi o superiori all'ambito possono visualizzare le visualizzazioni condivise.

Vedere il video Condivisione e salvataggio delle visualizzazioni .

Dopo aver salvato una visualizzazione, è possibile condividere un collegamento con altri utenti usando il comando Condividi . Il collegamento è specifico dell'ambito corrente e della configurazione della visualizzazione. Il collegamento non concede ad altri utenti l'accesso alla visualizzazione stessa, che può cambiare nel tempo o ai dati sottostanti. Se non si ha accesso all'ambito, viene visualizzato un access denied messaggio. È consigliabile usare il ruolo Collaboratore gestione costi per consentire ad altri utenti di salvare e condividere visualizzazioni con altri utenti.

È anche possibile aggiungere la visualizzazione corrente a un dashboard portale di Azure. L'aggiunta include solo uno snapshot del grafico o della tabella principale e non viene aggiornato quando la vista viene aggiornata. Un dashboard aggiunto non è la stessa cosa di una visualizzazione salvata.

Per salvare una visualizzazione

  1. Nell'analisi dei costi assicurarsi che vengano scelte le impostazioni che si desidera salvare.
  2. Selezionare il comando Salva nella parte superiore della pagina per aggiornare la visualizzazione corrente o Salva con nome per salvare una nuova visualizzazione.
    Screen shot showing the view save options.
  3. Immettere un nome per la visualizzazione e quindi selezionare Salva.
    Screen shot showing Save box where you enter a name to save.
  4. Dopo aver salvato una visualizzazione, è disponibile per la selezione dal menu Visualizza .
    Screen shot showing the View list.

È possibile risparmiare fino a 100 visualizzazioni private in tutti gli ambiti per se stessi e fino a 100 visualizzazioni condivise per ambito che chiunque abbia lettore gestione costi o un accesso superiore può usare.

Per condividere una visualizzazione

  1. Nell'analisi dei costi verificare che la visualizzazione attualmente selezionata sia quella che si vuole condividere.
  2. Selezionare il comando Condividi nella parte superiore della pagina.
  3. Nella casella Condividi copiare l'URL e quindi selezionare OK.
    Screen shot showing the Share box.
  4. È possibile incollare l'URL usando qualsiasi applicazione che si desidera inviare ad altri utenti.

Se è necessario generare un collegamento a una vista a livello di codice, usare uno dei formati seguenti:

  • Visualizzare la configurazione: https://<portal-domain>/@<directory-domain>/#blade/Microsoft_Azure_CostManagement/Menu/open/costanalysis/scope/<scope-id>/view/<view-config>
  • Visualizzazione salvata: https://<portal-domain>/@<directory-domain>/#blade/Microsoft_Azure_CostManagement/Menu/open/costanalysis/scope/<scope-id>/viewId/<view-id>

Usare la tabella seguente per ogni proprietà nell'URL.

Proprietà URL Descrizione
dominio portale Dominio primario per il portale di Azure. Ad esempio, portal.azure.com o portal.azure.us.
directory-domain Dominio usato dall'ID Microsoft Entra. È anche possibile usare l'ID tenant. Se viene omesso, il portale tenta di usare la directory predefinita per l'utente che ha selezionato il collegamento. Potrebbe essere diverso dall'ambito.
scope-id ID di Resource Manager completo per il gruppo di risorse, la sottoscrizione, il gruppo di gestione o l'account di fatturazione per cui si vuole visualizzare i costi. Se non specificato, Gestione costi usa l'ultima visualizzazione usata dall'utente nel portale di Azure. Il valore deve essere codificato in URL.
view-config Configurazione della visualizzazione codificata. Vedere i dettagli seguenti. Se non specificato, l'analisi dei costi usa il view-id parametro . Se nessuna delle due opzioni è specificata, l'analisi dei costi usa la visualizzazione dei costi accumulata predefinita.
view-id ID di Resource Manager completo per la visualizzazione privata o condivisa da caricare. Questo valore deve essere codificato in URL. Se non specificato, l'analisi dei costi usa il view parametro . Se nessuna delle due opzioni è specificata, l'analisi dei costi usa la visualizzazione dei costi accumulata predefinita.

Il view-config parametro è una versione codificata della configurazione della visualizzazione JSON. Per altre informazioni sul corpo della visualizzazione, vedere le informazioni di riferimento sull'API Views. Per informazioni su come creare personalizzazioni specifiche, aggiungere la visualizzazione desiderata a un dashboard di portale di Azure vuoto e quindi scaricare il codice JSON del dashboard per esaminare la configurazione della visualizzazione JSON.

Dopo aver ottenuto la configurazione della visualizzazione desiderata:

  1. Usare la codifica Base 64 per la configurazione della visualizzazione JSON.
  2. Usare Gzip per comprimere la stringa codificata.
  3. Codificare l'URL della stringa compressa.
  4. Aggiungere la stringa codificata finale all'URL dopo il /view/ parametro .

Aggiungere una visualizzazione al dashboard portale di Azure

Come accennato in precedenza, l'aggiunta di una visualizzazione a un dashboard portale di Azure salva solo il grafico o la tabella principale. Si tratta essenzialmente di un'anteprima che è possibile selezionare per tornare alla configurazione di visualizzazione nell'analisi dei costi. Tenere presente che il riquadro del dashboard è una copia della configurazione della visualizzazione: se si salva una visualizzazione aggiunta in precedenza, il riquadro aggiunto non viene aggiornato. Per aggiornare il riquadro, aggiungere di nuovo la visualizzazione salvata.

Per aggiungere l'analisi dei costi a un dashboard

  1. Nell'analisi dei costi verificare che la visualizzazione attualmente selezionata sia quella da aggiungere.
  2. A destra dell'ambito di fatturazione o del nome della sottoscrizione, selezionare il simbolo Aggiungi .
  3. Nella finestra Aggiungi al dashboard scegliere Esistente per aggiungere la visualizzazione corrente al dashboard esistente o scegliere Crea nuovo per aggiungere la visualizzazione corrente a un nuovo dashboard.
    Screen shot showing the Pin to dashboard page.
  4. Selezionare Privato per se non si vuole condividere il dashboard e quindi selezionare Aggiungi o selezionare Condiviso per condividere il dashboard con altri utenti e quindi selezionare Aggiungi.

Per visualizzare il dashboard dopo averlo aggiunto, dal menu portale di Azure selezionare Dashboard.

Screen shot showing the saved Dashboard page.

Per rinominare un riquadro

  1. Nel dashboard in cui è stato aggiunto il riquadro selezionare il titolo del riquadro da rinominare. Questa azione apre l'analisi dei costi con tale vista.
  2. Selezionare il comando Salva nella parte superiore della pagina.
  3. Immettere il nome del riquadro da usare.
  4. Seleziona Salva.
  5. Selezionare il simbolo Aggiungi a destra dell'intestazione della pagina.
  6. Dal dashboard è ora possibile rimuovere il riquadro originale.

Per le personalizzazioni più avanzate del dashboard, è anche possibile esportare il dashboard, personalizzare il codice JSON del dashboard e caricare un nuovo dashboard. Le creazioni del dashboard possono includere altre dimensioni o nomi di riquadri senza salvare nuove visualizzazioni. Per altre informazioni, vedere Creare un dashboard nel portale di Azure.

Scaricare dati o grafici

Quando si desidera condividere informazioni con altri utenti che non hanno accesso all'ambito, è possibile scaricare la visualizzazione in formati PNG, Excel e CSV. È quindi possibile condividerlo con loro tramite posta elettronica o altri mezzi. I dati scaricati sono uno snapshot, quindi non vengono aggiornati automaticamente.

Screen shot showing the Download page.

Quando si scaricano dati, l'analisi dei costi include dati riepilogati, come illustrato nella tabella. Il costo per visualizzazione risorse include tutti i contatori delle risorse oltre ai dettagli della risorsa. Se si vuole scaricare solo le risorse e non i contatori annidati, usare la visualizzazione intelligente Risorse. È possibile accedere alla visualizzazione Risorse dal menu Costo per risorsa nella parte superiore della pagina, in cui è possibile selezionare la visualizzazione Risorse, Gruppi di risorse, Sottoscrizioni, Servizi o Prenotazioni.

Se sono necessari riepiloghi più avanzati o si è interessati a dati non elaborati che non sono stati riepilogati, pianificare un'esportazione per pubblicare dati non elaborati in un account di archiviazione su base ricorrente.

Sottoscrivere gli avvisi pianificati

Oltre a salvare e aprire visualizzazioni ripetutamente o condividerle manualmente con altri utenti, è anche possibile sottoscrivere gli aggiornamenti o una pianificazione ricorrente per ricevere avvisi quando cambiano i costi. È anche possibile configurare gli avvisi da condividere con altri utenti che potrebbero non avere accesso diretto ai costi nel portale.

Per sottoscrivere gli avvisi pianificati

  1. In Analisi dei costi selezionare qualsiasi visualizzazione grafico a cui si vuole sottoscrivere o creare e salvare una nuova visualizzazione grafico.
    • Non è possibile modificare le viste predefinite (ad esempio, costi accumulati, costi giornalieri o costi per servizio). Se è necessario modificare l'intervallo di date, la valuta, l'ammortamento o qualsiasi altra impostazione, è necessario salvarlo come visualizzazione privata o condivisa.
  2. Selezionare Sottoscrivi nella parte superiore della pagina.
  3. Selezionare + Aggiungi nella parte superiore dell'elenco degli avvisi.
  4. Specificare le impostazioni di posta elettronica desiderate e selezionare Salva.
    • Il nome consente di distinguere le diverse impostazioni di posta elettronica per la visualizzazione corrente. Usarlo per indicare il gruppo di destinatari o lo scopo di questo messaggio di posta elettronica specifico.
    • L'oggetto è ciò che le persone vedono quando ricevono il messaggio di posta elettronica.
    • È possibile includere fino a 20 destinatari. È consigliabile usare una lista di distribuzione se si ha un pubblico di grandi dimensioni. Per vedere l'aspetto del messaggio di posta elettronica, iniziare inviandolo solo a se stessi. È possibile aggiornarlo in un secondo momento.
    • Il messaggio viene visualizzato nel messaggio di posta elettronica per fornire agli utenti più contesto sul motivo per cui ricevono il messaggio di posta elettronica. È possibile includere le informazioni, chi l'ha richiesto o chi contattare per apportare modifiche.
    • Per condividere i dati con persone che non hanno accesso all'ambito o alla visualizzazione, selezionare Aggiungi un collegamento di download CSV per includere un collegamento non autenticato ai dati.
    • Per consentire agli utenti con accesso in scrittura all'ambito di modificare le impostazioni di configurazione della posta elettronica, deselezionare l'opzione Rendi privata questa pianificazione. In questo modo, gli amministratori dell'account di fatturazione o i collaboratori di Gestione costi possono modificare l'avviso, oltre alla persona che l'ha creata. Per impostazione predefinita, l'opzione è selezionata, ovvero solo l'autore dell'avviso pianificato può visualizzarlo o modificarlo.
    • La data di inizio è quando si inizia a ricevere il messaggio di posta elettronica. Il valore predefinito è il giorno corrente.
    • La data di fine è quando si riceve l'ultimo messaggio di posta elettronica. Può essere fino a un anno dal giorno corrente, ovvero l'impostazione predefinita. È possibile aggiornarlo in un secondo momento.
    • La frequenza indica la frequenza con cui si desidera inviare il messaggio di posta elettronica. Si basa sulla data di inizio, quindi se si desidera un messaggio di posta elettronica settimanale in un giorno diverso della settimana, modificare prima la data di inizio. Per ottenere un messaggio di posta elettronica dopo la chiusura del mese, selezionare Dopo la finalizzazione della fattura. Verificare che la visualizzazione stia esaminando l'ultimo mese. Se si usa il mese corrente, invia solo i primi giorni del mese. Per impostazione predefinita, tutti i messaggi di posta elettronica vengono inviati alle 8:00 ora locale. Per personalizzare una delle opzioni, selezionare Personalizzato.

    Nota

    Gli avvisi pianificati vengono impostati nell'ora locale. Tuttavia, i messaggi di posta elettronica vengono inviati a un'ora fissa nel fuso orario UTC. L'ora legale non viene conteggiata, il che potrebbe comportare una variazione di un'ora nell'ora di consegna effettiva.

  5. Dopo aver salvato l'avviso, viene visualizzato un elenco di avvisi configurati per la visualizzazione corrente. Per visualizzare un'anteprima del messaggio di posta elettronica, selezionare la riga e selezionare Invia ora nella parte superiore per inviare il messaggio di posta elettronica a tutti i destinatari.

Tenere presente che se si sceglie di includere un collegamento ai dati, chiunque riceva il messaggio di posta elettronica abbia accesso ai dati inclusi nel messaggio di posta elettronica. I dati scadono dopo sette giorni.

Domande frequenti

Le sezioni seguenti illustrano le domande e le risposte più frequenti sul risparmio e la condivisione di visualizzazioni personalizzate in Gestione costi.

Perché non si ricevono messaggi di posta elettronica da avvisi pianificati?

Potrebbero esserci alcuni motivi per cui non si ricevono messaggi di posta elettronica di avviso. Provare le azioni seguenti:

  • Verificare che l'autore della pianificazione continui ad avere Reader un ruolo assegnato o Microsoft.CostManagement/scheduledActions/read un'autorizzazione, se si tratta di un ruolo personalizzato.
  • Verificare che l'indirizzo di posta elettronica sia visualizzato come destinatario e che sia immesso correttamente.
  • Controllare la cartella posta indesiderata o posta indesiderata per i messaggi di posta elettronica da microsoft-noreply@microsoft.com.
  • Controllare se l'avviso è scaduto, disabilitato o eliminato. È possibile estendere, riabilitare o creare un nuovo avviso pianificato per risolvere il problema.
  • Collaborare con l'amministratore per riabilitare i criteri di visualizzazione degli addebiti nel portale di Azure. Il criterio si applica alle Contratto Enterprise indirette e alle Contratto del cliente Microsoft con un partner Microsoft.

Nota

Azure controlla le autorizzazioni dell'autore delle regole di avviso prima di inviare il messaggio di posta elettronica di avviso. Se l'organizzazione dispone di criteri che impediscono l'assegnazione permanente di privilegi più elevati agli utenti, è possibile usare un'entità servizio e creare l'avviso direttamente usando l'API Azioni pianificate.

Perché non è possibile usare il comando Subscribe nell'analisi dei costi?

Il comando Subscribe non è attualmente disponibile per due scenari nell'analisi dei costi:

  • Quando si usa un ambito del gruppo di gestione
  • Quando si lavora con le viste tabella

Quanto lontano in futuro posso impostare la data di fine?

La data di fine può essere ovunque da un giorno a un anno da oggi o dalla data di inizio, a qualsiasi momento successivo. È possibile modificarlo o estenderlo a un anno dal giorno corrente fino alla scadenza della pianificazione. Questa limitazione è stata applicata per garantire che le sottoscrizioni degli avvisi rimangano pertinenti e accurate.

Ad esempio, se si crea un avviso pianificato il 3 marzo 2023, la data di fine può essere qualsiasi data dal 4 marzo 2023 al 3 marzo 2024.

È importante notare che è possibile modificare la data di fine di un avviso pianificato esistente in qualsiasi momento. Se la data di fine è già passata e si desidera continuare a ricevere l'avviso, è necessario modificare l'avviso pianificato con una data di fine futura.

Quando si ricevono messaggi di posta elettronica di avviso?

È possibile scegliere quando arrivano i messaggi di posta elettronica impostando Frequenza su Personalizzata. Dovresti ricevere il messaggio di posta elettronica prima di tale ora o entro un'ora. In caso di problemi imprevisti, i messaggi di posta elettronica potrebbero essere ritardati fino a un giorno.

Sebbene la configurazione degli avvisi pianificati consideri l'ora locale, l'invio effettivo dei messaggi di posta elettronica avviene contemporaneamente nel fuso orario UTC. La conversione dell'ora non tiene conto dell'ora legale. Potrebbe verificarsi una variazione di un'ora nel tempo di consegna effettivo.

Passaggi successivi