Verifica del servizio Azure Rights Management

Quando il servizio di protezione (Azure Rights Management) da Azure Information Protection viene attivato ed è stata eseguita qualsiasi procedura di configurazione aggiuntiva necessaria per l'organizzazione, è possibile verificare che il servizio di protezione funzioni come previsto.

Un test di verifica semplice consiste nel proteggere un documento o un messaggio di posta elettronica usando un account utente e quindi tentare di aprire e usare tale contenuto protetto da un altro account utente in un computer diverso.

Per le istruzioni relative all'esecuzione di questo test, vedere le informazioni in Consentire agli utenti di proteggere i file mediante il servizio Azure Rights Management.

Se i test non sono riusciti, esaminare i passaggi di configurazione nella roadmap di distribuzione di AIP per la classificazione, l'etichettatura e la protezione.

Suggerimento

Per altre informazioni, vedere la sezione Opzioni di supporto e risorse per la community nell'articolo Informazioni e supporto per Azure Information Protection.

Passaggi successivi

È possibile monitorare il modo in cui l'organizzazione usa questo servizio di protezione usando la registrazione dell'utilizzo. Per altre informazioni, vedere Registrazione e analisi dell'utilizzo della protezione da Azure Information Protection.