Piani tariffari di Database di Azure per MariaDB

È possibile creare un Database di Azure per il server MariaDB in uno dei tre piani tariffari disponibili: Basic, Utilizzo generico e Con ottimizzazione per la memoria. I piani tariffari si differenziano per le risorse di calcolo in vCore di cui è possibile effettuare il provisioning, per la memoria in ogni vCore e per la tecnologia usata per l'archiviazione dei dati. Il provisioning di tutte le risorse viene effettuato a livello di server MariaDB. Un server può avere uno o più database.

Risorsa Base Utilizzo generico Ottimizzato per la memoria
Generazione di calcolo Generazione 5 Generazione 5 Generazione 5
vCore 1, 2 2, 4, 8, 16, 32, 64 2, 4, 8, 16, 32
Memoria per vCore 2 GB 5 GB 10 GB
Dimensioni dello spazio di archiviazione Da 5 GB a 1 TB Da 5 GB a 16 TB Da 5 GB a 16 TB
Periodo di conservazione dei backup dei database Da 7 a 35 giorni Da 7 a 35 giorni Da 7 a 35 giorni

Per scegliere un piano tariffario, usare la tabella seguente come punto di partenza.

Piano tariffario Carichi di lavoro di destinazione
Basic Carichi di lavoro con esigenze di calcolo e di prestazioni I/O ridotte. Ad esempio, server usati per lo sviluppo o i test oppure applicazioni su scala ridotta usate raramente.
Utilizzo generico La maggior parte dei carichi di lavoro aziendali che richiedono risorse di calcolo e di memoria bilanciate con velocità effettiva di I/O scalabile. Ad esempio, server per l'hosting di app Web e di app per dispositivi mobili e altre applicazioni aziendali.
Con ottimizzazione per la memoria Carichi di lavoro di database ad alte prestazioni che richiedono prestazioni in memoria per l'elaborazione più rapida delle transazioni e una concorrenza maggiore. Ad esempio, server per l'elaborazione di dati in tempo reale e app transazionali o analitiche a prestazioni elevate.

Dopo aver creato un server, il numero di vCore e il piano tariffario (ad eccezione del passaggio da/a Basic) possono essere aumentati o ridotti in pochi secondi. È anche possibile aumentare autonomamente lo spazio di archiviazione e aumentare o ridurre il periodo di conservazione dei backup senza tempi di inattività per le applicazioni. Non è possibile modificare il tipo di archiviazione dei backup dopo aver creato il server. Per altre informazioni, vedere la sezione Ridimensionare le risorse .

Generazioni di calcolo e vCore

Le risorse di calcolo vengono fornite come vCore, che rappresentano la CPU logica dell'hardware sottostante. Le CPU logiche Generazione 5 si basano sui processori Intel E5-2673 v4 (Broadwell) a 2,3 GHz.

Archiviazione

Lo spazio di archiviazione di cui si esegue il provisioning è la capacità di archiviazione disponibile per il server Database di Azure per MariaDB. Lo spazio di archiviazione viene usato per i file del database, i file temporanei, i log delle transazioni e i log del server MariaDB. Lo spazio di archiviazione totale di cui si effettua il provisioning definisce anche la capacità di I/O disponibile per il server.

Attributi di archiviazione Basic Utilizzo generico Con ottimizzazione per la memoria
Tipo di archiviazione Archiviazione di base archiviazione per utilizzo generico archiviazione per utilizzo generico
Dimensioni dello spazio di archiviazione Da 5 GB a 1 TB Da 5 GB a 16 TB Da 5 GB a 16 TB
Dimensioni di incremento dell'archiviazione 1 GB 1 GB 1 GB
Operazioni di I/O al secondo Variabile 3 operazioni di I/O al secondo/GB
Min 100 operazioni di I/O al secondo
Massimo 6000 operazioni di I/O al secondo
3 operazioni di I/O al secondo/GB
Min 100 operazioni di I/O al secondo
Massimo 6000 operazioni di I/O al secondo

Importante

L'archiviazione fino a 16 TB e 20.000 operazioni di I/O al secondo è supportata nelle aree seguenti: Stati Uniti orientali, Stati Uniti orientali 2, Stati Uniti centrali, Brasile meridionale, Stati Uniti occidentali, Stati Uniti centro-meridionali, Europa settentrionale, Europa occidentale, Regno Unito meridionale, Regno Unito occidentale, Asia sud-orientale, Asia orientale, Giappone orientale, Corea centrale, Corea meridionale, Australia orientale, Australia meridionale, Stati Uniti occidentali 2, Stati Uniti centro-occidentali, Canada orientale e Canada centrale. Tutte le altre aree supportano fino a 4 TB di spazio di archiviazione e fino a 6000 operazioni di I/O al secondo.

È possibile aggiungere capacità di archiviazione aggiuntiva durante e dopo la creazione del server e consentire al sistema di aumentare automaticamente lo spazio di archiviazione in base al consumo di archiviazione del carico di lavoro.

Nota

L'archiviazione può essere solo aumentata, non ridotta.

Il piano Basic non offre la garanzia relativa alle operazioni di I/O al secondo. Nei piani tariffari Utilizzo generico e Con ottimizzazione per la memoria, la scalabilità delle operazioni di I/O al secondo rispetto allo spazio di archiviazione sottoposto a provisioning è in un rapporto di 3 a 1.

È possibile monitorare il consumo di I/O nel portale di Azure oppure usando i comandi dell'interfaccia della riga di comando di Azure. Le metriche pertinenti al monitoraggio sono il limite di archiviazione, la percentuale di archiviazione, lo spazio di archiviazione usato e la percentuale IO.

Raggiungimento del limite di archiviazione

I server con uno spazio di archiviazione con provisioning di 100 GB o inferiore sono contrassegnati come di sola lettura se lo spazio di archiviazione disponibile è inferiore al 5% delle dimensioni di archiviazione con provisioning. I server con più di 100 GB di spazio di archiviazione con provisioning sono contrassegnati come di sola lettura quando lo spazio di archiviazione disponibile è inferiore a 5 GB.

Ad esempio, se è stato effettuato il provisioning di 110 GB di spazio di archiviazione e l'utilizzo effettivo supera i 105 GB, il server è contrassegnato come di sola lettura. In alternativa, se è stato effettuato il provisioning di 5 GB di spazio di archiviazione, il server viene contrassegnato come di sola lettura quando l'archiviazione gratuita raggiunge meno di 256 MB.

Mentre il servizio tenta di impostare il server come sola lettura, tutte le nuove richieste di transazione di scrittura vengono bloccate e le transazioni attive esistenti continueranno a essere eseguite. Quando il server è impostato su sola lettura, tutte le operazioni di scrittura e i commit delle transazioni successivi avranno esito negativo. Le query in lettura continueranno a funzionare senza interruzioni. Dopo avere aumentato lo spazio di archiviazione sottoposto a provisioning, il server sarà pronto per accettare nuovamente le transazioni in scrittura.

È consigliabile attivare l'aumento automatico dell'archiviazione o configurare un avviso per notificare quando l'archiviazione del server sta raggiungendo la soglia in modo da evitare di accedere allo stato di sola lettura. Per altre informazioni, vedere la documentazione sulla procedura di configurazione di un avviso.

Aumento automatico dell'archiviazione

L'aumento automatico dell'archiviazione evita che il server esaurisca l'archiviazione e diventi di sola lettura, Se l'aumento automatico dell'archiviazione è abilitato, l'archiviazione aumenta automaticamente senza influire sul carico di lavoro. Per i server con spazio di archiviazione con provisioning inferiore a 100 GB, le dimensioni di archiviazione di cui è stato effettuato il provisioning aumentano di 5 GB quando l'archiviazione gratuita è inferiore al 10% dell'archiviazione con provisioning. Per i server con provisioning dello spazio di archiviazione superiore a 100 GB, le dimensioni di archiviazione di cui è stato effettuato il provisioning vengono aumentate del 5% quando l'archiviazione disponibile scende al di sotto di 10 GB dimensioni di archiviazione di cui è stato effettuato il provisioning. Si applicano i limiti massimi di archiviazione come specificato sopra.

Ad esempio, se è stato effettuato il provisioning di 1000 GB di archiviazione e l'utilizzo effettivo supera i 990 GB, le dimensioni di archiviazione del server sono aumentate a 1050 GB. In alternativa, se è stato effettuato il provisioning di 10 GB di archiviazione, le dimensioni di archiviazione aumentano a 15 GB quando è disponibile meno di 1 GB di archiviazione.

Tenere presente che l'archiviazione può essere ridimensionata solo verso l'alto, non verso il basso.

Backup

Database di Azure per MariaDB offre fino al 100% delle risorse di archiviazione del server di cui è stato effettuato il provisioning come archivio di backup senza costi aggiuntivi. Qualsiasi archiviazione di backup usata in eccesso di questo importo viene addebitato in GB al mese. Ad esempio, se si esegue il provisioning di un server con 250 GB di archiviazione, si avranno 250 GB di spazio di archiviazione aggiuntivo disponibile per i backup del server senza alcun addebito. L'archiviazione per i backup in eccesso di 250 GB viene addebitata in base al modello tariffario. Per comprendere i fattori che influiscono sull'utilizzo dell'archiviazione di backup, il monitoraggio e il controllo dei costi di archiviazione di backup, è possibile fare riferimento alla documentazione di backup.

Ridimensionare le risorse

Dopo aver creato il server, è possibile modificare in modo indipendente il numero di vCore, il piano tariffario (ad eccezione del passaggio da/a Basic), lo spazio di archiviazione e il periodo di conservazione dei backup. Non è possibile modificare il tipo di archiviazione dei backup dopo aver creato il server. Il numero di vCore può essere aumentato o ridotto. Il periodo di conservazione dei backup può essere aumentato o ridotto da 7 a 35 giorni. Le dimensioni dello spazio di archiviazione possono essere solo aumentate. Il ridimensionamento delle risorse può essere eseguito tramite il portale o l'interfaccia della riga di comando di Azure.

Quando si modifica il numero di vCore, o il piano tariffario, viene creata una copia del server di origine con la nuova allocazione del calcolo. Quando il nuovo server è in esecuzione, le connessioni vengono trasferite al nuovo server. Durante l'intervallo nel quale il sistema passa al nuovo server, non è possibile stabilire nuove connessioni e viene effettuato il rollback di tutte le transazioni di cui non è stato eseguito il commit. Questo intervallo è variabile, ma nella maggior parte dei casi è inferiore al minuto.

Il ridimensionamento dello spazio di archiviazione e la modifica del periodo di conservazione dei backup sono realmente operazioni online. Non si registrano tempi di inattività e l'applicazione non viene influenzata. Le operazioni di I/O al secondo vengono ridimensionate in funzione dello spazio di archiviazione sottoposto a provisioning, quindi è possibile aumentare le operazioni di I/O al secondo disponibili per il server aumentando lo spazio di archiviazione.

Prezzi

Per le informazioni più aggiornate sui prezzi, vedere la pagina dei prezzi. Per informazioni sui costi della configurazione desiderata, consultare la scheda Piano tariffario del portale di Azure che illustra il costo mensile in base alle opzioni selezionate. Se non è disponibile una sottoscrizione di Azure, è possibile usare il calcolatore dei prezzi di Azure per ottenere una stima. Passare al sito Web del calcolatore dei prezzi di Azure, selezionare Aggiungi elementi, espandere la categoria Database e scegliere Database di Azure per MariaDB per personalizzare le opzioni.

Passaggi successivi