Panoramica dei servizi ISV nativi di Azure

Un servizio ISV nativo di Azure consente agli utenti di effettuare facilmente il provisioning, la gestione e l'integrazione stretta di software e servizi ISV in Azure. Attualmente, diversi servizi sono disponibili pubblicamente in queste aree: osservabilità, dati, rete e archiviazione. Per un elenco di tutti i servizi partner ISV correnti, vedere Estendere Azure con i servizi ISV nativi di Azure.

Funzionalità dei servizi ISV nativi di Azure

Di seguito è riportato un elenco delle funzionalità di qualsiasi servizio ISV nativo di Azure.

Operazioni unificate

  • Onboarding integrato: usare il modello arm, l'SDK, l'interfaccia della riga di comando e il portale di Azure per creare e gestire i servizi.
  • Gestione unificata: gestire l'intero ciclo di vita di questi servizi ISV tramite il portale di Azure.
  • Accesso unificato: usare l'accesso Single Sign-On (SSO) tramite Azure Active Directory, senza bisogno di autenticazioni ISV separate per la sottoscrizione al servizio.

Integrazioni

  • Log e metriche: indirizzano facilmente log e metriche da Monitoraggio di Azure al servizio ISV nativo di Azure usando solo pochi movimenti. È possibile configurare l'individuazione automatica delle risorse da monitorare e configurare l'inoltro automatico dei log e la spedizione delle metriche. È possibile eseguire facilmente la configurazione in Azure, senza dover creare un'infrastruttura aggiuntiva o scrivere codice personalizzato.
  • Inserimento reti virtuali: fornisce l'accesso del piano dati privato ai servizi ISV nativi di Azure dalle reti virtuali dei clienti.
  • Fatturazione unificata: interagire con una singola entità, Microsoft Azure Marketplace, per la fatturazione. Non è necessario acquistare licenze separate per usare i servizi ISV nativi di Azure.