Guida introduttiva: Creare una macchina virtuale Linux con l'interfaccia della riga di comando di Azure

Si applica a: ✔️ Macchine virtuali Linux

Questa guida introduttiva illustra come usare l'interfaccia della riga di comando di Azure per distribuire in Azure una macchina virtuale Linux. L'interfaccia della riga di comando di Azure viene usata per creare e gestire le risorse di Azure tramite la riga di comando o gli script.

In questa esercitazione verrà installata l'immagine Debian più recente. Per mostrare la macchina virtuale in azione, connettersi a essa con SSH nella macchina virtuale e installare il server Web NGINX.

Se non si ha una sottoscrizione di Azure, creare un account gratuito prima di iniziare.

Avviare Azure Cloud Shell

Azure Cloud Shell è una shell interattiva gratuita che può essere usata per eseguire la procedura di questo articolo. Include strumenti comuni di Azure preinstallati e configurati per l'uso con l'account.

Per aprire Cloud Shell, basta selezionare Prova nell'angolo superiore destro di un blocco di codice. È anche possibile aprire Cloud Shell in una scheda separata del browser visitando https://shell.azure.com/bash. Selezionare Copia per copiare i blocchi di codice, incollarli in Cloud Shell e premere INVIO per eseguirli.

Se si preferisce installare e usare l'interfaccia della riga di comando in locale, per questa guida introduttiva è necessaria l'interfaccia della riga di comando di Azure versione 2.0.30 o successiva. Eseguire az --version per trovare la versione. Se è necessario eseguire l'installazione o l'aggiornamento, vedere Installare l'interfaccia della riga di comando di Azure.

Creare un gruppo di risorse

Creare un gruppo di risorse con il comando az group create. Un gruppo di risorse di Azure è un contenitore logico in cui le risorse di Azure vengono distribuite e gestite. L'esempio seguente crea un gruppo di risorse denominato myResourceGroup nella posizione eastus:

az group create --name myResourceGroup --location eastus

Creare macchina virtuale

Creare una VM con il comando az vm create.

Nell'esempio seguente viene creata una macchina virtuale denominata myVM e aggiunto un account utente denominato azureuser. Il parametro --generate-ssh-keys viene usato per generare automaticamente una chiave SSH e inserito nella posizione predefinita della chiave ( ~/.ssh). Per usare invece un set specifico di chiavi, usare l'opzione --ssh-key-values.

az vm create \
  --resource-group myResourceGroup \
  --name myVM \
  --image Debian \
  --admin-username azureuser \
  --generate-ssh-keys

La creazione della macchina virtuale e delle risorse di supporto richiede alcuni minuti. L'output di esempio seguente mostra che l'operazione di creazione della macchina virtuale ha avuto esito positivo.

{
  "fqdns": "",
  "id": "/subscriptions/<guid>/resourceGroups/myResourceGroup/providers/Microsoft.Compute/virtualMachines/myVM",
  "location": "eastus",
  "macAddress": "00-0D-3A-23-9A-49",
  "powerState": "VM running",
  "privateIpAddress": "10.0.0.4",
  "publicIpAddress": "40.68.254.142",
  "resourceGroup": "myResourceGroup"
}

Prendere nota dell'oggetto publicIpAddress da usare in un secondo momento.

Installare il server Web

Per visualizzare la macchina virtuale in azione, installare il server Web NGINX. Aggiornare le origini dei pacchetti e quindi installare il pacchetto NGINX più recente.

az vm run-command invoke \
   -g myResourceGroup \
   -n myVM \
   --command-id RunShellScript \
   --scripts "sudo apt-get update && sudo apt-get install -y nginx"

Aprire la porta 80 per il traffico Web

Per impostazione predefinita, le connessioni SSH vengono aperte solo quando si crea una macchina virtuale Linux in Azure. Usare az vm open-port per aprire la porta TCP 80 per l'uso con il server Web NGINX:

az vm open-port --port 80 --resource-group myResourceGroup --name myVM

Visualizzare il server Web in azione

Usare il Web browser che si preferisce per vedere la pagina iniziale di NGINX predefinita. Usare l'indirizzo IP pubblico della macchina virtuale come indirizzo Web. L'esempio seguente mostra il sito Web NGINX predefinito:

Screenshot che mostra la pagina Web predefinita N G I N X.

Pulire le risorse

Quando non servono più, è possibile usare il comando az group delete per rimuovere il gruppo di risorse, la macchina virtuale e tutte le risorse correlate.

az group delete --name myResourceGroup

Passaggi successivi

In questa guida introduttiva è stata distribuita una semplice macchina virtuale, è stata aperta una porta di rete per il traffico Web e è stato installato un server Web di base. Per altre informazioni sulle macchine virtuali di Azure, passare all'esercitazione per le VM di Linux.