Esplorare Vantaggio Azure Hybrid per le macchine virtuali Windows

Per i clienti con Software Assurance, il vantaggio Azure Hybrid per Windows Server consente di usare le licenze di Windows Server locali e di eseguire macchine virtuali di Windows in Azure a costi ridotti. È possibile usare il vantaggio Azure Hybrid per Windows Server per distribuire nuove macchine virtuali con il sistema operativo Windows. Questo articolo illustra la procedura necessaria per distribuire nuove macchine virtuali con il vantaggio Azure Hybrid per Windows Server e per aggiornare le macchine virtuali in esecuzione esistenti. Per altre informazioni sulle licenze e i risparmi associati al vantaggio Azure Hybrid per Windows Server, vedere la pagina sulle licenze disponibili per il vantaggio Azure Hybrid per Windows Server.

Ogni licenza di 2 processori o ogni set di licenze di 16 core ha diritto a due istanze di fino a 8 core o a un'istanza di fino a 16 core. Il vantaggio Azure Hybrid per le licenze per l'edizione Standard può essere usato solo una volta in locale o in Azure. I vantaggi dell'edizione Datacenter permettono l'utilizzo simultaneo in locale e in Azure.

L'utilizzo del vantaggio Azure Hybrid per Windows Server con qualsiasi macchina virtuale che esegue il sistema operativo Windows Server è ora supportato in tutte le regioni, incluse le macchine virtuali con software aggiuntivo come SQL Server o un software di terze parti del marketplace.

Macchine virtuali classiche

Per le macchine virtuali classiche, è supportata solo la distribuzione di una nuova macchina virtuale da immagini personalizzate locali. Per usufruire delle funzionalità illustrate in questo articolo, è necessario prima eseguire la migrazione delle macchine virtuali classiche al modello Resource Manager.

Importante

Le macchine virtuali create tramite il modello di distribuzione classica verranno ritirati il 1° marzo 2023.

Se si usano risorse IaaS da Gestione servizi di Azure, completare la migrazione entro il 1° marzo 2023. È consigliabile effettuare quanto prima questo passaggio per sfruttare i vantaggi delle numerose funzionalità avanzate di Azure Resource Manager.

Per altre informazioni, vedere Eseguire la migrazione delle risorse IaaS ad Azure Resource Manager entro il 1° marzo 2023.

Modalità di utilizzo del vantaggio Azure Hybrid per Windows Server

Esistono più modi per usare macchine virtuali di Windows con il vantaggio Azure Hybrid:

  1. È possibile distribuire macchine virtuali da una delle immagini di Windows Server fornite nel Azure Marketplace
  2. È possibile caricare una macchina virtuale personalizzata e distribuire usando un modello di Resource Manager o Azure PowerShell
  3. È possibile alternare la macchina virtuale esistente tra l'esecuzione con il vantaggio Azure Hybrid e il pagamento del costo in base al consumo per Windows Server
  4. È possibile anche applicare il vantaggio Azure Hybrid per Windows Server a un set di scalabilità di macchine virtuali

Creare una macchina virtuale con il vantaggio Azure Hybrid per Windows Server

Tutte le immagini basate sul sistema operativo Windows Server sono supportate con il vantaggio Azure Hybrid per Windows Server. È possibile usare le immagini di supporto della piattaforma Azure o caricare le immagini di Windows Server personalizzate.

Portale

Per creare una macchina virtuale con Vantaggio Azure Hybrid per Windows Server, scorrere fino alla fine della scheda Nozioni di base durante il processo di creazione e nella casella di controllo Licenze per usare una licenza windows Server esistente.

PowerShell

New-AzVm `
    -ResourceGroupName "myResourceGroup" `
    -Name "myVM" `
    -Location "East US" `
    -ImageName "Win2016Datacenter" `
    -LicenseType "Windows_Server"

CLI

az vm create \
    --resource-group myResourceGroup \
    --name myVM \
    --location eastus \
    --license-type Windows_Server

Modello

Nei modelli Resource Manager è necessario specificare il parametro aggiuntivo licenseType. Per altre informazioni sulla creazione di modelli di Azure Resource Manager, vedere altre informazioni.

"properties": {
    "licenseType": "Windows_Server",
    "hardwareProfile": {
        "vmSize": "[variables('vmSize')]"
    }
}    

Convertire una macchina virtuale esistente per l'utilizzo con il vantaggio Azure Hybrid per Windows Server

Se si vuole convertire una macchina virtuale esistente per l'utilizzo con il Vantaggio Azure Hybrid per Windows Server, è possibile aggiornare il tipo di licenza della macchina virtuale attenendosi alle istruzioni riportate di seguito.

Nota

La modifica del tipo di licenza nella macchina virtuale non determina il riavvio del sistema o un'interruzione del servizio, ma è semplicemente un aggiornamento su un flag di metadati.

Portale

Nel pannello della macchina virtuale del portale è possibile aggiornare la macchina virtuale per l'utilizzo con il vantaggio Azure Hybrid selezionando l'opzione "Configurazione" e modificando l'opzione "Vantaggio Azure Hybrid"

PowerShell

  • Convertire una macchina virtuale Windows Server esistente affinché usi il vantaggio Azure Hybrid per Windows Server

    $vm = Get-AzVM -ResourceGroup "rg-name" -Name "vm-name"
    $vm.LicenseType = "Windows_Server"
    Update-AzVM -ResourceGroupName rg-name -VM $vm
    
  • Convertire le macchine virtuali Windows Server per ottenere il vantaggio del pagamento in base al consumo

    $vm = Get-AzVM -ResourceGroup "rg-name" -Name "vm-name"
    $vm.LicenseType = "None"
    Update-AzVM -ResourceGroupName rg-name -VM $vm
    

CLI

  • Convertire una macchina virtuale Windows Server esistente affinché usi il vantaggio Azure Hybrid per Windows Server

    az vm update --resource-group myResourceGroup --name myVM --set licenseType=Windows_Server
    

Come verificare che la macchina virtuale usi il vantaggio della licenza

Dopo aver distribuito la macchina virtuale tramite PowerShell, Resource Manager modello o portale, è possibile verificare l'impostazione nei metodi seguenti.

Portale

Dal pannello della macchina virtuale nel portale, è possibile visualizzare l'interruttore del vantaggio Azure Hybrid per Windows Server selezionando la scheda "Configurazione".

PowerShell

L'esempio seguente illustra il tipo di licenza per una singola macchina virtuale

Get-AzVM -ResourceGroup "myResourceGroup" -Name "myVM"

Output:

Type                     : Microsoft.Compute/virtualMachines
Location                 : westus
LicenseType              : Windows_Server

L'output è diverso da quello della seguente macchina virtuale distribuita senza licenza per il vantaggio Azure Hybrid per Windows Server:

Type                     : Microsoft.Compute/virtualMachines
Location                 : westus
LicenseType              :

CLI

az vm get-instance-view -g MyResourceGroup -n MyVM --query "[?licenseType=='Windows_Server']" -o table

Nota

La modifica del tipo di licenza nella macchina virtuale non determina il riavvio del sistema o un'interruzione del servizio, ma riguarda solo un flag delle licenze nei metadati.

Elencare tutti i set di scalabilità di macchine virtuali e macchine virtuali con Vantaggio Azure Hybrid per Windows Server in una sottoscrizione

Per visualizzare e contare tutti i set di scalabilità di macchine virtuali e macchine virtuali distribuite con Vantaggio Azure Hybrid per Windows Server, è possibile eseguire il comando seguente dalla sottoscrizione:

Portale

Dal pannello Risorse set di scalabilità di macchine virtuali o macchine virtuali è possibile visualizzare un elenco di tutte le macchine virtuali e il tipo di licenza configurando la colonna tabella per includere "Vantaggio licenze del sistema operativo". L'impostazione della macchina virtuale può essere in Vantaggio Azure Hybrid per Windows, Non abilitata o client Windows con stato di hosting multi-tenant.

PowerShell

Per le macchine virtuali:

Get-AzVM | ?{$_.LicenseType -like "Windows_Server"} | select ResourceGroupName, Name, LicenseType

Per i set di scalabilità di macchine virtuali:

Get-AzVmss | Select * -ExpandProperty VirtualMachineProfile | ? LicenseType -eq 'Windows_Server' | select ResourceGroupName, Name, LicenseType

CLI

Per le macchine virtuali:

az vm list --query "[?licenseType=='Windows_Server']" -o table

Per i set di scalabilità di macchine virtuali:

az vmss list --query "[?virtualMachineProfile.licenseType=='Windows_Server']" -o table

Distribuire un set di scalabilità di macchine virtuali con il vantaggio Azure Hybrid per Windows Server

Nei modelli Resource Manager per set di scalabilità di macchine virtuali, è necessario specificare il parametro aggiuntivo licenseType nella proprietà VirtualMachineProfile. È possibile eseguire questa operazione durante la creazione o l'aggiornamento per il set di scalabilità tramite il modello arm, PowerShell, l'interfaccia della riga di comando di Azure o REST.

Nell'esempio seguente viene usato il modello ARM con un'immagine di Windows Server 2016 Datacenter:

"virtualMachineProfile": {
    "storageProfile": {
        "osDisk": {
            "createOption": "FromImage"
        },
        "imageReference": {
            "publisher": "MicrosoftWindowsServer",
            "offer": "WindowsServer",
            "sku": "2016-Datacenter",
            "version": "latest"
        }
    },
    "licenseType": "Windows_Server",
    "osProfile": {
            "computerNamePrefix": "[parameters('vmssName')]",
            "adminUsername": "[parameters('adminUsername')]",
            "adminPassword": "[parameters('adminPassword')]"
    }
}    

Altre informazioni su come Modificare un set di scalabilità di macchine virtuali e aggiornare il set di scalabilità.

Passaggi successivi