Finestra di dialogo Proprietà del trasporto WCF-Custom, Ricezione, scheda Generale

 

Usare la scheda Generale per configurare l'indirizzo dell'endpoint e l'identità del servizio per i percorsi di ricezione WCF-Custom e WCF-CustomIsolated.

L'adapter WCF-Custom consente l'utilizzo delle funzionalità di estendibilità di Windows Communication Foundation (WCF). L'adapter di ricezione WCF-Custom consente agli utenti di selezionare e configurare un binding, un comportamento ed estensioni di comportamento WCF per l'indirizzo di ricezione in esecuzione in un host In-Process.

L'adapter WCF-CustomIsolated consente l'utilizzo delle funzionalità di estendibilità di Windows Communication Foundation (WCF) sul trasporto HTTP. L'adapter WCF-CustomIsolated consente agli utenti di selezionare e configurare un binding, un comportamento ed estensioni di comportamento WCF per l'indirizzo di ricezione in esecuzione in un host isolato. Per utilizzare l'adapter WCF-CustomIsolated, in Microsoft Internet Information Services (IIS) è necessario creare la directory virtuale corrispondente a questo indirizzo di ricezione utilizzando la procedura guidata per la pubblicazione di servizi WCF BizTalk.

Usare Per
Indirizzo (URI) Obbligatorio. Se si utilizza l'adapter di ricezione WCF-Custom, specificare l'URI completo del servizio che viene pubblicato dall'indirizzo di ricezione corrente. Lo schema di trasporto disponibile per questa proprietà è determinato dalla proprietà Tipo di associazione nella scheda Binding . Se si utilizza l'adattatore WCF-CustomIsolated, specificare l'URI per questo percorso di ricezione. Specificare la directory virtuale più il nome del file con estensione svc generato dalla Pubblicazione guidata servizio WCF BizTalk, ad esempio /path/service.svc. Nota: È anche possibile importare ed esportare questa proprietà tramite la scheda Importazione/Esportazione .

Lunghezza minima: 0

Lunghezza massima: 255

Il valore predefinito è una stringa vuota.
Identità endpoint Facoltativa. Specifica l'identità del servizio prevista da questa porta di trasmissione. Queste impostazioni consentono alla porta di trasmissione di autenticare il servizio. Nel processo di handshake tra il client e il servizio, l'infrastruttura WCF garantirà che l'identità del servizio previsto corrisponda ai valori di questo elemento. I valori che è possibile specificare per la proprietà Endpoint Identity differiscono in base alla configurazione di sicurezza. Nota: È anche possibile importare ed esportare questa proprietà tramite la scheda Importazione/Esportazione . Se il percorso di ricezione è configurato per l'uso di più tipi di identità, è possibile esportare solo il tipo di identità con il numero più basso. Ad esempio, se 1. DNS e 4. RSA sono entrambi impostati nella finestra di dialogo Editor identità , ma solo 1. La proprietà DNS viene salvata tramite la scheda Esporta .

Il valore predefinito è una stringa vuota.

Vedere anche

Come configurare un percorso di ricezione WCF-Custom Come configurare i metadati del servizio di pubblicazione della posizione di ricezione WCF-CustomIsolated per gli adapter di ricezione WCF checonfigurano IIS per gli adapter di ricezione WCF isolatiChe pubblicano servizi WCF con gli adapter di ricezione WCF isolatiL'elemento <identity>