Condividi tramite


Iscriversi per Gestione delle vulnerabilità di Microsoft Defender

Gestione delle vulnerabilità di Microsoft Defender è disponibile come autonomo e come componente aggiuntivo per i clienti Microsoft Defender per endpoint Piano 2.

Nota

L'offerta di valutazione per Gestione delle vulnerabilità di Microsoft Defender non è attualmente disponibile per:

  • Clienti del governo degli Stati Uniti che usano GCC High e DoD
  • Microsoft Defender for Business clienti

Nota

Le versioni di valutazione saranno disponibili per i clienti che usano la Nuova esperienza commerciale (NCE) per un periodo di 30 giorni. Dopo il periodo di 30 giorni, i clienti potranno acquistare Gestione delle vulnerabilità di Microsoft Defender tramite NCE.

Ruoli necessari per l'avvio della versione di valutazione

  1. In qualità di amministratore globale, è possibile avviare la versione di valutazione o consentire agli utenti di avviare la versione di valutazione per conto dell'organizzazione abilitando questa opzione:

    1. Nel interfaccia di amministrazione di Microsoft 365 passare a Impostazioni Impostazioni>>organizzazioneServizi App>e servizi di proprietà dell'utente
    2. Selezionare Consenti agli utenti di avviare le versioni di valutazione per conto dell'organizzazione
    3. Selezionare Salva

Screenshot dell'impostazione di valutazione utente Gestione delle vulnerabilità di Microsoft Defender.

Nota

Se non si vuole che gli utenti dell'organizzazione siano in grado di avviare le versioni di valutazione, come amministratore globale è necessario disabilitare questa opzione dopo aver attivato la versione di valutazione.

Solo un amministratore globale può terminare la versione di valutazione.

L'applicazione delle modifiche può richiedere alcune ore. Al termine, tornare alla pagina di configurazione della versione di valutazione e selezionare Inizia versione di valutazione.

Provare Defender Vulnerability Management Standalone

Se si è un nuovo cliente o un cliente di Defender per endpoint P1 o Microsoft 365 E3 esistente, si accederà alla versione di valutazione della versione di valutazione autonoma di Defender Vulnerability Management.

Importante

Per eseguire questa attività, è necessario accedere al tenant come amministratore globale.

Per iscriversi:

  1. Accedere come amministratore globale al tenant in cui verrà aggiunto il servizio di valutazione di Defender Vulnerability Management Standalone.
  2. Visitare Gestione delle vulnerabilità di Microsoft Defender trial.
  3. Seguire le istruzioni per accedere. Questa operazione varia a seconda che si disponga o meno di un abbonamento a Microsoft 365.
  4. Dopo aver eseguito l'accesso, selezionare il pulsante Prova ora per confermare l'ordine di sottoscrizione di 90 giorni della versione di valutazione autonoma di Defender Vulnerability Management.
  5. Selezionare Continua. Si verrà indirizzati al portale di Microsoft Defender.

Nota

Dopo aver attivato la versione di valutazione, possono essere richieste fino a 4 ore perché Gestione vulnerabilità di Defender sia completamente disponibile nel tenant.

Provare la versione di valutazione del componente aggiuntivo Gestione vulnerabilità di Defender per i clienti di Defender per endpoint piano 2

Se si dispone già di Defender per endpoint piano 2, iscriversi alla versione di valutazione del componente aggiuntivo Gestione vulnerabilità defender per ottenere l'accesso alle funzionalità aggiuntive. Per iscriversi:

  1. Visitare Gestione delle vulnerabilità di Microsoft Defender versione di valutazione del componente aggiuntivo.
  2. Seguire le istruzioni per accedere. Questa operazione varia a seconda che si disponga o meno di un abbonamento a Microsoft 365.
  3. Dopo aver eseguito l'accesso, selezionare il pulsante Prova ora per confermare l'ordine di sottoscrizione di 90 giorni della versione di valutazione del componente aggiuntivo per la vulnerabilità Microsoft Defender.
  4. Selezionare Continua. Si verrà indirizzati al portale di Microsoft Defender.

Nota

Dopo aver attivato la versione di valutazione, possono essere richieste fino a 6 ore prima che le nuove funzionalità diventino disponibili nel portale.

Passaggi successivi