Condividi tramite


Aggiornare Office 2019 (per professionisti IT)

Dopo aver distribuito le versioni con contratti multi-licenza di Office 2019, inclusi Project e Visio, è consigliabile mantenerle aggiornate perché Microsoft rilascia aggiornamenti della sicurezza e della qualità, ad esempio aggiornamenti che offrono miglioramenti della stabilità o delle prestazioni per Office. Office 2019 viene aggiornato circa una volta al mese, in genere il secondo martedì del mese.

Nota

Office 2019 non riceve nuove funzionalità. Se si vogliono ottenere nuove funzionalità di Office in corso, è consigliabile passare a un piano di Office 365 (o Microsoft 365) che include Office.

Le versioni con contratti multiuso di Office 2019 ora usano a portata di clic anziché Windows Installer (MSI), come tecnologia usata per installare e aggiornare Office.

Come viene aggiornato Office 2019

Click-to-Run gestisce gli aggiornamenti in modo diverso rispetto a Windows Installer (MSI). Di seguito vengono fornite informazioni sul funzionamento degli aggiornamenti per Office 2019.

  • Quando sono disponibili aggiornamenti per Office 2019, Microsoft rilascia una nuova build di Office 2019 sulla rete per la distribuzione di contenuti (CDN) di Office su Internet. Questa nuova build include tutti gli aggiornamenti di sicurezza e qualità più recenti.
  • Per impostazione predefinita, Office 2019 è configurato per ricevere gli aggiornamenti automaticamente e direttamente dalla rete CDN di Office, anche se può essere modificata. Per altre informazioni, vedere Configurare la posizione in cui Office 2019 ottiene gli aggiornamenti.
  • È disponibile un'attività pianificata denominata "Office Automatic Aggiornamenti 2.0" nel computer in cui è installato Office 2019 che controlla regolarmente la disponibilità di aggiornamenti.
  • Se sono disponibili aggiornamenti, Office inizia a scaricare automaticamente gli aggiornamenti. L'utente non deve eseguire alcuna operazione. Come parte di questo processo, Office individua anche le differenze tra l'ultima versione di Office 2019 nella rete CDN di Office e la versione di Office 2019 installata nel computer. In base a ciò, scarica solo gli elementi necessari per aggiornare Office 2019 alla versione più recente.
  • Durante il download degli aggiornamenti, gli utenti possono continuare a usare le app di Office, ad esempio Word. Dopo aver scaricato gli aggiornamenti, gli aggiornamenti vengono installati. Se sono aperte app di Office, agli utenti viene richiesto di salvare il lavoro e chiudere le app, in modo che gli aggiornamenti possano essere installati.
  • Dopo aver installato gli aggiornamenti, gli utenti possono tornare a lavorare nelle proprie app di Office.

Differenze tra gli aggiornamenti in Office 2019

Poiché Click-to-Run gestisce gli aggiornamenti in modo diverso rispetto a Windows Installer (MSI), è necessario conoscere alcune modifiche.

  • Non sono disponibili download separati per gli aggiornamenti di sicurezza o qualità. Aggiornamenti sono già inclusi come parte di una nuova build di Office 2019 pubblicata nella rete CDN di Office.
  • Aggiornamenti sono cumulativi, quindi la versione più recente di Office 2019 disponibile nella rete CDN di Office include tutti gli aggiornamenti di sicurezza e qualità di tutte le versioni precedenti di Office 2019.
  • Quando si scarica e si installa Office 2019 dalla rete CDN di Office, è già aggiornato. Non è necessario scaricare e applicare aggiornamenti o Service Pack dopo l'installazione di Office 2019.
  • Poiché gli aggiornamenti sono cumulativi e già inclusi nella versione più recente di Office 2019 nella rete CDN di Office, non si usa Microsoft Aggiornamenti o Windows Server Aggiornamenti Services (WSUS) per aggiornare Office 2019. È tuttavia possibile usare Microsoft Configuration Manager per distribuire e gestire gli aggiornamenti in Office 2019, incluso il controllo di quando e da dove vengono applicati gli aggiornamenti.

Configurare la posizione in cui Office 2019 ottiene gli aggiornamenti da

Se la connettività di rete e altre considerazioni basate sui requisiti dell'organizzazione non sono un problema, è consigliabile che Office 2019 venga aggiornato automaticamente dalla rete CDN di Office. L'aggiornamento dalla rete CDN di Office è l'impostazione predefinita, quindi non c'è niente di più da fare ed è un modo semplice per mantenere Office 2019 aggiornato.

Se non si desidera che i computer installati con Office 2019 si connettono alla rete CDN di Office per ottenere gli aggiornamenti, è possibile configurare Office 2019 per ottenere gli aggiornamenti da una cartella condivisa dalla rete interna. È comunque necessario che almeno un computer abbia accesso alla rete CDN di Office per poter scaricare la versione più recente di Office 2019 nella cartella condivisa nella rete interna.

Tenere presente che l'installazione e l'aggiornamento di Office 2019 da una cartella condivisa nella rete locale richiedono molto più lavoro amministrativo e più spazio su disco. Ad esempio, è necessario tenere traccia di quando sono disponibili nuove build di Office 2019 e quindi scaricare la versione aggiornata di Office 2019 nella rete. Il download in una cartella condivisa nella rete locale scaricherà sempre una copia completa della versione aggiornata di Office.

È anche possibile usare strumenti di distribuzione software aziendali, ad esempio Microsoft Configuration Manager, per aggiornare Office 2019.

Il percorso in cui Office 2019 cerca gli aggiornamenti è specificato nel file configuration.xml usato per distribuire Office 2019 con lo strumento di distribuzione di Office. Per altre informazioni, vedere Distribuire Office 2019 (per professionisti IT). È anche possibile usare Criteri di gruppo.

Verificare la disponibilità di aggiornamenti per Office 2019

Invece di attendere l'esecuzione dell'attività pianificata per verificare la disponibilità di aggiornamenti, è possibile controllare manualmente la disponibilità di aggiornamenti. A tale scopo, aprire qualsiasi app di Office, ad esempio Word, e passare aOpzioni> di aggiornamentodell'account>file>Aggiorna ora.

In questo modo, il servizio A portata di clic cerca gli aggiornamenti nel percorso in cui Office è stato configurato per cercare gli aggiornamenti. Ad esempio, direttamente dalla rete CDN di Office su Internet. Se sono disponibili aggiornamenti, Office avvia il processo di download.

Dimensioni degli aggiornamenti per Office 2019

Le dimensioni degli aggiornamenti scaricati nel computer dell'utente dal percorso di aggiornamento variano a seconda di diversi fattori, tra cui il tempo trascorso dall'ultimo aggiornamento di Office 2019 e il numero di aggiornamenti di sicurezza e qualità disponibili.

Per ridurre al minimo le dimensioni degli aggiornamenti che devono essere scaricati, è consigliabile mantenere Aggiornato Office 2019. Office usa una tecnologia denominata compressione differenziale binaria per ridurre le dimensioni degli aggiornamenti che devono essere applicati al computer dell'utente. Ma la compressione differenziale binaria è disponibile solo se si esegue l'aggiornamento da una versione recente di Office. Ad esempio, se si esegue l'aggiornamento dalla versione di settembre o ottobre alla versione di novembre. Ma se si aggiorna una versione molto precedente di Office, ad esempio dalla versione di giugno a novembre, la compressione differenziale binaria non è disponibile.

Canale di aggiornamento per Office 2019

Office usa il concetto di canali di aggiornamento per determinare quali aggiornamenti riceve una versione installata di Office. Il canale di aggiornamento viene specificato nel file configuration.xml usato dallo strumento di distribuzione di Office. È sempre necessario specificare in modo esplicito il canale di aggiornamento. Per altre informazioni, vedere Distribuire Office 2019 (per professionisti IT).

"PerpetualVL2019" è l'unico canale di aggiornamento supportato per Office Professional Plus 2019 e Office Standard 2019. Si tratta anche del canale di aggiornamento predefinito per le versioni con contratti multilocenza di Project 2019 e Visio 2019, anche se possono essere installate con qualsiasi canale di aggiornamento, ad esempio Current Channel o Semi-Annual Enterprise Channel.

Il canale di aggiornamento è un'impostazione a livello di computer. Il canale di aggiornamento usato deve essere determinato dalla versione della famiglia di prodotti Office che si sta distribuendo. Se si distribuisce Project e Visio insieme a Office, devono usare lo stesso canale di aggiornamento della famiglia di prodotti Office. Questo non dovrebbe essere un problema se tutte le versioni di Office, Project e Visio sono le versioni con contratto multifunzionalità 2019.

Se si distribuisce una versione con contratto multicanale di Project 2019 o Visio 2019 insieme a Microsoft 365 Apps, è necessario specificare lo stesso canale di aggiornamento per Project 2019 e Visio 2019 usato per Microsoft 365 Apps. Ad esempio, "Current" per Current Channel o "SemiAnnual" per Semi-Annual Enterprise Channel. Per altre informazioni, vedere Scenari supportati per l'installazione di versioni diverse di Office, Project e Visio nello stesso computer.

Usare Criteri di gruppo per specificare le impostazioni di aggiornamento

Se si dispone di Windows Server e Active Directory Domain Services (AD DS) distribuiti nell'organizzazione, è possibile configurare le impostazioni di aggiornamento per le versioni con contratti multilicenza di Office 2019 usando Criteri di gruppo. A tale scopo, scaricare i file modello amministrativo più aggiornati (ADMX/ADML per Office), che includono le impostazioni dei criteri per Office 2019.

Dopo aver copiato i file del modello amministrativo in Servizi di dominio Active Directory, le impostazioni dei criteri di aggiornamento sono disponibili in Configurazione computer\Criteri\Modelli amministrativi\Microsoft Office 2016 (Computer)\ Aggiornamenti nella console di gestione Criteri di gruppo. È disponibile anche una descrizione del modo in cui è possibile configurare ciascuna impostazione dei criteri. Ad esempio, è possibile usare l'impostazione "Percorso di aggiornamento" Criteri di gruppo per specificare la posizione in cui Office 2019 deve cercare gli aggiornamenti.