Formato intestazione del buffer

Nella tabella seguente sono elencati i campi comuni che si verificano sempre all'inizio di un'intestazione del buffer. Questi sono seguiti da altri campi specifici del messaggio specifico. Per informazioni dettagliate sui singoli formati di messaggio, vedere Formati di messaggi FMI.

Campo Tipo Descrizione
nxtqptr PTRBFHDR Quando il buffer si trova in una coda, questo campo punta all'intestazione del buffer successivo nella coda (NULL se è l'ultimo buffer nella coda). Quando il buffer non si trova in una coda, questo campo punta a se stesso. Le routine di gestione del buffer del server SNA usano questo campo per verificare il danneggiamento del buffer.
hdreptr PTRBFELT Puntatore al primo elemento del buffer nella catena associata di elementi del buffer. NULL se il messaggio è costituito solo da un'intestazione del buffer.
numelts CHAR Numero di elementi del buffer concatenati dall'intestazione. Zero se il messaggio è costituito solo da un'intestazione del buffer.
msgtype CHAR Tipo di messaggio. Per informazioni dettagliate, vedere descrizioni dei singoli messaggi nei formati di messaggio FMI.
srcl CHAR Percorso di origine. Per informazioni dettagliate, vedere Indirizzi LPI.
srcp CHAR Partner di origine. Per informazioni dettagliate, vedere Indirizzi LPI.
srci INTEGER Indice di origine. Per informazioni dettagliate, vedere Indirizzi LPI.
destl CHAR Percorso di destinazione. Per informazioni dettagliate, vedere Indirizzi LPI.
destp CHAR Partner di destinazione. Per informazioni dettagliate, vedere Indirizzi LPI.
desti INTEGER Indice di destinazione. Per informazioni dettagliate, vedere Indirizzi LPI.

Nota

I campi che occupano due byte, ad esempio opresid nella richiesta Open(PLU) vengono in genere rappresentati con il byte aritmeticamente più significativo nell'indirizzo di byte più basso, indipendentemente dall'orientamento normale usato dal processore su cui viene eseguito il software. Ciò significa che il valore a 2 byte 0x1234 il numero di byte 0x12'indirizzo di byte più basso. Tuttavia, i campi seguenti sono eccezioni:

  • I campi srcie desti nelle intestazioni del buffer vengono archiviati nel formato locale dell'applicazione che li assegna (solo l'applicazione che li assegna deve interpretare questi valori).

  • I campi startde endd negli elementi vengono sempre archiviati in un orientamento a byte basso e alto (l'orientamento normale di un processore Intel).