Voci del Registro di sistema per i client (CPI-C)

L'elenco seguente fornisce informazioni dettagliate sulle voci del Registro di sistema per i computer client. Per ogni tipo di programma di transazione (TP), le variabili applicabili e le relative posizioni sono visualizzate in Configurazione dei client per il supporto di TP (CPI-C).

Altre dipendenze: REG_MULTI_SZ:SnaBase
Per un TP in esecuzione come servizio, garantisce che il servizio SnaBase venga avviato prima dell'avvio del TP. Questa voce appartiene alla sottochiave Linkage .

SNAServiceType: REG_DWORD:{ 0x5 | 0x6 | 0x1A }
Indica il tipo di TP. Usare il valore 0x5 per un TP in coda avviato automaticamente, 0x6 per un TP non accodato avviato automaticamente e 0x1A per un TP avviato dall'operatore.

Si noti che il valore per un TP avviato automaticamente in esecuzione come servizio deve essere 0x5, perché questi TP vengono sempre accodati, come descritto in TP invokable.

Percorso: REG_EXPAND_SZ: percorso
Per un TP avviato automaticamente in esecuzione come applicazione, specifica il percorso e il nome file del TP. Il tipo di dati REG_EXPAND_SZ indica che il percorso può contenere una stringa di dati espandibile, ad esempio % SystemRoot% rappresenta la directory contenente i Windows di sistema. Si noti che per un TP in esecuzione come servizio, una voce equivalente viene inserita dalla chiamata CreateService . Non è necessaria alcuna voce di percorso aggiuntiva.

LocalLU: REG_SZ: LUalias
Specifica l'alias della lu locale da usare quando questo TP viene avviato nel computer.

Parametri: REG_SZ: ParameterList
Elenca i parametri che devono essere utilizzati dal TP. Separare i parametri con spazi.

Timeout: REG_DWORD: numero
Specifica il tempo, in millisecondi, che un Accept_Conversation attenderà prima del timeout. Specificare il numero in formato decimale. L'editor del Registro di sistema lo converte in esadecimale prima di visualizzarlo. Il valore predefinito è infinito (nessun limite).

AcceptNames: REG_SZ: TPNameList
Elenca i nomi aggiuntivi con cui è possibile richiamare il TP invokable. Separare i nomi TP con spazi. Il valore predefinito è none. Se un TP invokable non emettere un Specify_Local_TP_Name per ogni nome configurato in AcceptNames nel Registro di sistema, tale TP avrà esito negativo.

ConversationSecurity: REG_SZ:{ YES | NO }
Indica se questo TP supporta la sicurezza della conversazione. e il valore predefinito è NO.

AlreadyVerified: REG_SZ:{ YES | NO }
Indica se questo TP può essere richiamato con un identificatore utente e una password già verificati. AlreadyVerified viene ignorato se ConversationSecurity è impostato su NO.

Per un diagramma di tre TP in una conversazione, in cui il terzo TP può essere richiamato con una password già verificata dal secondo TP, vedere Comunicazione tra TP. La tabella seguente illustra i requisiti per l'uso della verifica della password in una catena di TP.

Primo TP (un TP di richiamo) Secondo TP (TP invokable che conferma la password e quindi richiama un altro TP) Terzo e successivo TP (TP invokable che richiamano altri TP)
Non sono necessarie variabili di registro o di ambiente. L'impostazione ConversationSecurity deve essere YES. L'impostazione ConversationSecurity deve essere YES.
Non sono necessarie variabili di registro o di ambiente. L'impostazione AlreadyVerified può essere SÌ o NO. L'impostazione AlreadyVerified deve essere YES.
Nome di destinazione simbolico o Set_Conversation_
Security_Type in questo TP specifica PROGRAM per il tipo di sicurezza. Di conseguenza, il TP passa l'identificatore utente e la password specificati nel nome di destinazione simbolico (o tramite chiamate (1)).
Nome di destinazione simbolico o Set_Conversation_
Security_Type in questo TP specifica SAME per il tipo di sicurezza. Di conseguenza, dopo aver confermato l'identificatore utente e la password, il TP passa l'identificatore utente e un flag già verificato.
Nome di destinazione simbolico o Set_Conversation_
Security_Type in questo TP specifica SAME per il tipo di sicurezza. Di conseguenza, il TP passa l'identificatore utente come ricevuto, insieme al flag già verificato.

Nota

Set_Conversation_Security_User_ID o Set_Conversation_Security_Password sovrascrive l'identificatore utente e la password specificati nel nome di destinazione simbolico.

Nota

Se si imposta AlreadyVerified su NO, questo TP non può partecipare a una catena di conversazioni in cui la verifica della password è già stata eseguita. L'eccezione è quando ConversationSecurity è impostata su NO, nel qual caso il TP potrebbe essere il TP finale in una catena di questo tipo, perché non esegue alcun controllo.

Nota

Se si configura un TP che talvolta deve confermare una password e talvolta accetta un flag già verificato, impostare AlreadyVerified su YES e configurare la variabile UsernameX in modo appropriato. In questo caso, ogni volta che il TP viene richiamato senza il flag già verificato impostato, AlreadyVerified viene ignorato. Viene tentata la verifica con l'identificatore utente e la password configurati per TP.

Nota

Il valore predefinito per AlreadyVerified è NO. Se si imposta AlreadyVerified su YES, assicurarsi che anche ConversationSecurity sia impostato su YES.

Username1 :REG_SZ: Password1... UsernameX:REG_SZ: PasswordX
Imposta uno o più nomi utente e password da confrontare con quelli inviati dal TP di richiamo. Il nome utente e la password possono contenere ognuno fino a 10 caratteri. Per entrambi i parametri viene fatto distinzione tra maiuscole e minuscole.

Questa variabile viene ignorata se la sicurezza della conversazione non è attivata o se la password è già stata verificata, come descritto per la voce AlreadyVerified.