TP_STARTED

Il TP_STARTED verbo viene emesso dal programma di transazione di chiamata e notifica ad APPC che il punto di transazione è in corso di avvio.

Per microsoft Windows® ® versione 3. x, è consigliabile usare la funzione WinAsyncAPPC anziché la versione di blocco di questa chiamata.

La struttura seguente descrive il blocco di controllo verbo usato dal verbo TP_STARTED verbo.

Sintassi

  
struct tp_started {  
    unsigned short  opcode;  
    unsigned char   opext;  
    unsigned char   reserv2;  
    unsigned short  primary_rc;  
    unsigned long   secondary_rc;  
    unsigned char   lu_alias[8];  
    unsigned char   tp_id[8];  
    unsigned char   tp_name[64];  
    unsigned char   syncpoint_rqd;  
};   

Members

Opcode
Parametro fornito. Specifica il codice dell'operazione verbo, AP_TP_STARTED.

opext
Parametro fornito. Specifica l'estensione dell'operazione verbo. Se il bit AP_EXTD_VCB è impostato, significa che la struttura tp_started include il membro syncpoint_rqd usato per il supporto del punto di sincronizzazione. In caso contrario, il blocco di controllo verbo termina immediatamente dopo tp_name membro.

reserv2
Campo riservato.

Primary_rc
Parametro restituito. Specifica il codice restituito primario impostato da APPC al completamento del verbo. I codici restituiti validi variano a seconda del verbo APPC emesso. Vedere Codici restituiti per i codici di errore validi per questo verbo.

Secondary_rc
Parametro restituito. Specifica il codice restituito secondario impostato da APPC al completamento del verbo. I codici restituiti validi variano a seconda del verbo APPC emesso. Vedere Codici restituiti per i codici di errore validi per questo verbo.

Lu_alias
Parametro fornito. Specifica l'alias con cui la lu locale è nota al TP locale.

Il nome deve corrispondere a un alias LU stabilito durante la configurazione. APPC controlla l'alias LU rispetto al file di Host Integration Server corrente. A causa dell'architettura client/server usata da Host Integration Server, tuttavia, questo parametro non viene convalidato fino a quando non viene eseguita una MC_ALLOCATE ALLOCATE.

Questo parametro è una stringa di caratteri ASCII a 8 byte. Può essere costituito da caratteri ASCII seguenti:

  • Lettere maiuscole

  • Numerali da 0 a 9

  • Spazi

  • Caratteri speciali $, #, % e @

Il primo carattere di questa stringa non può essere uno spazio.

Se il valore di questo parametro ha una lunghezza inferiore a otto byte, riempire il valore a destra con spazi ASCII (0x20).

Per usare un'lu dal pool LU predefinito, impostare questo campo su otto zeri esadecimali. Per altre informazioni, vedere Unità erre predefinite.

Tp_id
Parametro restituito. Identifica il valore TP appena stabilito.

Tp_name
Parametro fornito. Specifica il nome del TP locale.

Nell'implementazione Host Integration Server di APPC, questo parametro viene ignorato quando viene emesso da TP_STARTED. Tuttavia, questo parametro è obbligatorio se il programma viene eseguito nell'implementazione DI APPC di IBM ES per OS/2 versione 1.0.

Questo parametro è una stringa di caratteri EBCDIC a 64 byte e fa distinzione tra maiuscole e minuscole. Il tp_name può essere costituito da caratteri EDCDIC seguenti:

  • Lettere maiuscole e minuscole

  • Numerali da 0 a 9

  • Caratteri speciali $, #, @e punto (.)

Se la lunghezza del nome TP è inferiore a 64 byte, usare gli spazi EBCDIC (0x40) per riempire il campo a destra.

La convenzione SNA per un nome TP del servizio è di un massimo di quattro caratteri. Il primo carattere è un byte esadecimale compreso tra 0x00 e 0x3F.

syncpoint_rqd
Questo parametro facoltativo è applicabile solo se il bit AP_EXTD_VCB è impostato nel parametro opext e sono necessari i servizi del punto di sincronizzazione.

  • AP_YES se è necessario il punto di sincronizzazione.
  • AP_NO se il punto di sincronizzazione non è necessario.

Codici restituiti

AP_OK
Codice restituito primario; Il verbo è stato eseguito correttamente.

AP_COMM_SUBSYSTEM_ABENDED
Codice restituito primario; indica una delle condizioni seguenti:

  • Il nodo usato da questa conversazione ha rilevato un ABEND.

  • La connessione tra il TP e il nodo PU 2.1 è stata interrotta (errore LAN).

  • SnaBase nel computer del provider di servizi di dominio ha rilevato un ABEND.

L'amministratore di sistema deve esaminare il log degli errori per determinare il motivo dell'abend.

AP_COMM_SUBSYSTEM_NOT_LOADED
Codice restituito primario; Non è stato possibile caricare o terminare un componente richiesto durante l'elaborazione del verbo. Di conseguenza, la comunicazione non è stata possibile. Contattare l'amministratore di sistema per un'azione correttiva.

AP_INVALID_VERB_SEGMENT
Codice restituito primario; il VCB è stato esteso oltre la fine del segmento di dati.

AP_STACK_TOO_SMALL
Codice restituito primario; Le dimensioni dello stack dell'applicazione sono troppo piccole per eseguire il verbo. Aumentare le dimensioni dello stack dell'applicazione.

AP_TP_BUSY
Codice restituito primario; Il provider di servizi di elaborazione locale ha emesso una chiamata ad APPC durante l'elaborazione di un'altra chiamata per lo stesso TP.

AP_THREAD_BLOCKING
Codice restituito primario; Il thread chiamante è già in una chiamata di blocco.

AP_UNEXPECTED_DOS_ERROR
Codice restituito primario; il sistema operativo ha restituito un errore ad APPC durante l'elaborazione di una chiamata APPC dal punto di distribuzione locale. Il codice restituito dal sistema operativo viene restituito tramite il secondary_rc. Viene visualizzato in ordine di scambio di byte Intel. Se il problema persiste, rivolgersi all'amministratore di sistema.

Commenti

In risposta al TP_STARTED, APPC genera un identificatore TP per il TP che richiama. Questo identificatore è un parametro obbligatorio per i verbi APPC successivi emessi dal TP di chiamata.

Deve trattarsi del primo verbo APPC emesso dal TP di richiamo. Di conseguenza, non esiste alcuno stato APPC precedente.

Se il verbo viene eseguito correttamente (primary_rc è AP_OK), lo stato cambia in RESET.

Contenuto della sezione