Strumento di conversione di Transaction Integrator

L'utilità della riga di comando TIConversionTool semplifica e veloci la migrazione a Host Integration Server da HIS 2010, HIS 2009, HIS 2008, HIS 2006 e HIS 2004. È possibile usarlo per convertire FILE DI LAVORO avviati da finestra (WIP) o HIP (Host Initiated) e assembly .NET creati nelle versioni precedenti di HIS in assembly .NET Host Integration Server. È possibile usarlo per convertire un singolo TLB o assembly o più TLB o assembly.

Il TIConversionTool.exe si trova nelle cartelle seguenti:

Sistema operativo Posizione
x64 C:\Programmi\Microsoft Host Integration Server 2013\SysWOW64\
x86 C:\Programmi\Microsoft Host Integration Server 2013\system\

È possibile eseguire l'utilità di conversione dalla riga di comando o chiamarla da un altro programma, ad esempio PowerShell. Per istruzioni sull'utilizzo in fase di esecuzione, TIConversionTool.exe dalla riga di comando senza argomenti.

Quando viene eseguito, lo strumento TIConversion genera la directory seguente con lo stesso nome dell'assembly o del TLB convertito. In tale directory vengono inseriti i file seguenti e una directory bin contenente l'assembly TI convertito.

  1. xxxx.asmx : file di configurazione per la distribuzione dell'assembly TI come servizio Web

  2. xxxx.svc : file di configurazione per la distribuzione dell'assembly TI come servizio WCF

  3. xxxx.xsd : file di schema da usare con l'adapter dell'applicazione host BizTalk

  4. web.config. WCF : file di configurazione Web WCF per la distribuzione di IIS

  5. web.config.WS : file di configurazione Web asmx per la distribuzione II

  6. bin/xxxx.dll: assembly TI convertito.

    Considerazioni su TIConversionTool

  • Il TIConversionTool.exe esegue la migrazione dell'interfaccia di contesto alla nuova interfaccia di contesto introdotta in Host Integration Server.

  • TheTIConversionTool.exe aggiorna la classe RE solo quando la classe RE corrente non è più supportata.

  • L'utilità aggiorna le librerie dei tipi e gli assembly .NET precedenti per funzionare con Host Integration Server. Dopo la conversione, è consigliabile associare le conversioni alla nuova configurazione RE. È possibile associare HIS 2009 e HIS 2010 alle RE HIS esistenti o alle nuove RE Host Integration Server corrispondenti.

  • Quando si converte una libreria dei tipi precedente in un assembly .NET, TI converte i tipi di dati di Automazione di Visual Basic versione 6.0 Visual Basic tipi .NET come descritto nella tabella seguente.

    Visual Basic v6 Visual Basic .NET
    Integer Short
    long Integer
    Valuta Decimal
    recordset DataTable
    UDT Struttura
  • La funzione NewRecordset non è supportata in .NET. È necessario modificare il codice nelle applicazioni client che usano la funzione NewRecordset per creare recordset disconnessi.

  • È necessario ricompilare i client COM esistenti che usano l'associazione dichiarativa a causa di modifiche al GUID.

  • È necessario usare la funzionalità Importa in Progettazione per convertire l'assembly TLB o .NET nei casi seguenti:

    • L'applicazione usa connessioni di persistenza.

    • Si vogliono usare funzionalità basate sul nuovo modello, ad esempio le RE dinamiche.

    • Il ProgID del TLB è maggiore di 39 caratteri.

  • TLB di TI conteneva due interfacce per il contesto TI quando il tlb è stato configurato per consentire l'uso di clientContext. Gli assembly .Net HIS2013 TI contengono una sola interfaccia quando sono configurati per consentire l'uso di clientContext. Un'applicazione client che usa un modello tlb con chiamata diretta non richiedeva il valore di contesto definito nell'elenco di parametri della chiamata al metodo TI. In HIS2013 Dopo l'esecuzione del tlb tramite TIconversiontool.exe il risultato verrà sostituito con un assembly .NET. il cliente deve includere il valore di contesto nell'elenco di parametri della chiamata al metodo TI.

    Per altre informazioni, vedere Uso della finestra di progettazione TI.

Utilizzo

TIConversionTool [[/f] libraryname1 [libraryname1 ...] [/o outputdir] [/fl fileList1 [fileList2 ...]] [/l logFile]]  

Sintassi

/f
Specificare le librerie da convertire.

/fl
Specificare un file di testo che contiene un elenco di librerie da convertire.

/o
Specificare la directory che conterrà gli assembly convertiti.

/l
Specificare il nome del file di log.

/d
Specificare una directory che contiene le librerie da convertire.

/ds
Specificare una directory che contiene le librerie da convertire, incluse quelle nelle sottodirectory.

/ow
Sovrascrivere tutti gli assembly esistenti.

/sk
Ignorare le librerie dei tipi i cui assembly di output esistono già.

/ol
Sovrascrivere il file di log, se esistente.

Esempio di utilizzo

TIConversionTool /f c:\temp\ComClnt1.tlb  

TIConversionTool /f c:\temp\NetClnt1.dll /o c:\output  

TIConversionTool /f c:\temp\NetClnt1.dll NetClnt2.dll  

TIConversionTool /f c:\temp\NetClnt1.dll NetClnt1.dll /o c:\output  

TIConversionTool /fl fileList.txt  

TIConversionTool /fl fileList.txt /l fileList.log  

TIConversionTool /fl fileList.txt /o c:\output  

Avviso

I parametri della riga di comando specificati senza usare i flag precedenti vengono considerati come librerie da convertire.