X.25, 802.2 o linea SDLC commutata (scambio di XID)

La sequenza iniziale per una connessione host su X.25, 802.2 o una linea SDLC (Switched Synchronous Data Link Control) è simile alla sequenza su una linea con lease. L'unica differenza è che gli identificatori di scambio (XID) vengono scambiati prima che l'host (o il processore front-end) invii un comando di impostazione della modalità, ad esempio la modalità set (QSM) in un collegamento X.25 qualificato controllo collegamento logicoQLLC).

Quando SNALink riceve un XID, viene passato al nodo locale in un messaggio Request-Open-Station (nella connessione LINK Locality Partner Index). Il nodo locale passa quindi il controllo collegamento dati (DLC) a un messaggio Send-XID (anche nella connessione LINK LPI) contenente l'XID da inviare all'host. L'host controlla in genere l'identificatore del nodo in questo XID e, se è valido, invia il comando mode-setting.

La sequenza è illustrata nella figura seguente.

Image that shows the sequence for passing an XID.
Sequenza per il passaggio di un XID

Per le connessioni cambiate tramite modem SDLC, la richiesta Open(LINK) contiene cifre di composizione per modem manuali o con composizione automatica. È responsabilità di SNALink gestire la gestione di questi dispositivi. Per le connessioni X.25 e 802.2, la richiesta Open(LINK) contiene l'indirizzo della stazione remota.

SNALink deve avviare la procedura di composizione quando riceve la richiesta Open(LINK).