Controllare l'accesso, gli account e le funzionalità di alimentazione nei pc condivisi o nei dispositivi Windows con più utenti con Intune

I dispositivi con più utenti, detti dispositivi condivisi, rappresentano una parte comune delle soluzioni di gestione di dispositivi mobili (MDM, Mobile Device Management). Con Microsoft Intune è possibile personalizzare i dispositivi condivisi che eseguono le piattaforme seguenti:

  • Windows 10/11 Professional
  • Windows 10/11 Enterprise
  • Windows Holographic for Business, ad esempio HoloLens

Consiglio

Per i dispositivi condivisi iOS/iPadOS, passare a Soluzioni per dispositivi condivisi per iOS/iPadOS.

Gli istituti di istruzione, ad esempio, hanno dispositivi usati in genere da molti studenti. Con questa impostazione l'amministratore di Intune dell'istituto di istruzione può attivare la funzionalità Computer condiviso per consentire un utente alla volta. Gli studenti non possono passare da un account connesso a un altro nel dispositivo. Quando lo studente si disconnette, tutte le impostazioni specifiche dell'utente vengono rimosse.

Gli utenti finali possono accedere a tali dispositivi condivisi con un account Guest. Quando un utente esegue l'accesso, le credenziali corrispondenti vengono memorizzate nella cache e durante l'uso del dispositivo può accedere solo alle funzionalità consentite dall'amministratore. È l'amministratore a scegliere, ad esempio, quando il dispositivo passa in modalità sospensione, se gli utenti possono visualizzare e salvare file in locale, abilitare o disabilitare impostazioni di risparmio energia e altro ancora. L'amministratore controlla anche se l'account Guest viene eliminato quando l'utente si disconnette e se gli account inattivi vengono eliminati quando la soglia viene raggiunta.

Questo articolo illustra come creare un profilo di configurazione e include collegamenti alle impostazioni disponibili e alle relative descrizioni.

Quando il profilo viene creato in Intune, l'amministratore lo distribuisce o lo assegna ai gruppi di dispositivi nell'organizzazione. Il profilo può anche essere assegnato a gruppi di dispositivi contenenti tipi di dispositivo e versioni del sistema operativo diversi.

Creare il profilo

  1. Accedere all'interfaccia di amministrazione Microsoft Intune.

  2. Selezionare Device Configuration Create (Crea configurazione>dispositivi>).

  3. Immettere le proprietà seguenti:

    • Piattaforma: selezionare Windows 10 e versioni successive.
    • Tipo di profilo: selezionare Modelli Dispositivo>multiuteto condiviso.
  4. Selezionare Crea.

  5. In Informazioni di base immettere le proprietà seguenti:

    • Nome: immettere un nome descrittivo per il nuovo profilo.
    • Descrizione: immettere una descrizione per il profilo. Questa impostazione è facoltativa ma consigliata.
  6. Seleziona Avanti.

  7. In Impostazioni di configurazione le impostazioni configurabili variano in base alla piattaforma scelta. Scegliere la piattaforma per le impostazioni dettagliate:

  8. Seleziona Avanti.

  9. In Tag ambito (facoltativo) assegnare un tag per filtrare il profilo a gruppi IT specifici, ad esempio US-NC IT Team o JohnGlenn_ITDepartment. Per altre informazioni sui tag di ambito, vedere Usare il controllo degli accessi in base al ruolo e i tag di ambito per l'IT distribuito.

    Seleziona Avanti.

  10. In Assegnazioni selezionare il gruppo di dispositivi che riceverà il profilo. Per altre informazioni sull'assegnazione dei profili, vedere Assegnare profili utente e dispositivo.

    Seleziona Avanti.

    Nota

    Assicurarsi di assegnare il profilo ai gruppi di dispositivi dell'organizzazione.

  11. In Rivedi e crea rivedere le impostazioni. Quando si seleziona Crea, le modifiche vengono salvate e il profilo viene assegnato. Il criterio viene visualizzato anche nell'elenco dei profili.

Il criterio viene applicato alla sincronizzazione successiva di ogni dispositivo.

Passaggi successivi