Integrità dei servizi e continuità

Gli amministratori Microsoft possono visualizzare lo stato dei servizi e scoprire quando è pianificata la manutenzione. Integrità dei servizi informazioni sono disponibili in qualsiasi momento eseguendo l'accesso. Se si usa Office 365 gestito da 21Vianet, alcune delle informazioni seguenti potrebbero non essere valide. Vedere invece il contratto di servizio 21Vianet.

Visualizzare lo stato dei servizi: La sezione Integrità dei servizi mostra lo stato corrente del servizio e i dettagli sulle interruzioni e le interruzioni del servizio. Le informazioni sulla manutenzione pianificata sono disponibili nel Centro messaggi. Per ulteriori informazioni, vedere Visualizzare lo stato dei servizi.

Eventi imprevisti del servizio: Un evento imprevisto del servizio è un evento che influisce sul recapito di un servizio. Gli eventi imprevisti del servizio possono essere causati da errori hardware o software nel data center Microsoft, da una connessione di rete difettosa a causa di una modifica apportata da Microsoft o da una sfida importante del data center, ad esempio incendi, inondazioni o catastrofi regionali. Le interruzioni causate da provider di servizi di terze parti o le modifiche apportate all'interno dell'ambiente gestito dal cliente non sono considerate eventi imprevisti del servizio. La maggior parte degli incidenti può essere affrontata tramite le tecnologie e le soluzioni di elaborazione Microsoft e viene risolta entro breve tempo. Tuttavia, alcuni incidenti sono più gravi e possono determinare interruzioni a lungo termine.

Notifiche del servizio: Esistono due tipi di notifiche sui tempi in cui i servizi potrebbero non essere disponibili: eventi di manutenzione pianificata e tempi di inattività non pianificati.

Eventi di manutenzione pianificati: La manutenzione pianificata è un aggiornamento regolare del servizio avviato da Microsoft per l'infrastruttura e le applicazioni software. Le notifiche di manutenzione pianificata informano i clienti sul lavoro del servizio che potrebbe influire sulle funzionalità di un servizio Microsoft. I clienti ricevono una notifica non più tardi di cinque giorni prima di tutta la manutenzione pianificata tramite Centro messaggi sul interfaccia di amministrazione di Microsoft 365. Microsoft pianifica in genere la manutenzione per i momenti in cui l'utilizzo del servizio è storicamente al livello più basso in base ai fusi orari a livello di area.

Tempo di inattività non pianificato: Gli eventi imprevisti del servizio non pianificati si verificano quando uno dei servizi non è disponibile o non risponde a causa di un errore all'interno dell'ambiente gestito di Microsoft. I clienti ricevono notifiche di eventi imprevisti noti del servizio tramite Integrità dei servizi nel interfaccia di amministrazione di Microsoft 365.

Tempi di attività recenti in tutto il mondo: Il passaggio a un servizio cloud non deve significare perdere la capacità di sapere cosa sta succedendo. Con Microsoft 365, non lo fa. L'obiettivo è essere trasparenti nelle operazioni in modo da poter monitorare lo stato del servizio, tenere traccia dei problemi e avere una visione cronologica della disponibilità. Le tabelle seguenti mostrano i dati sui tempi di attività recenti in tutto il mondo.

Nota

Questi dati non si applicano a U.S. Government DoD e GCC High.

Anno Q1 Q2 Q3 Q4
2022 99.98% 99.98% 99.99% 99.99%
2021 99.97% 99.98% 99.99% 99.98%
2020 99.98% 99.99% 99.97% 99.97%
2019 99.97% 99.97% 99.98% 99.98%
2018 99.99% 99.98% 99.97% 99.98%
2017 99.99% 99.97% 99.98% 99.99%

Criteri di notifica: Quando si verifica un evento imprevisto del servizio, Microsoft riconosce che comunicazioni tempestive, mirate e accurate sono fondamentali per i clienti. Microsoft invia una notifica agli amministratori comunicando direttamente ai clienti interessati tramite Integrità dei servizi sul interfaccia di amministrazione di Microsoft 365. Gli aggiornamenti degli eventi imprevisti del servizio vengono forniti a cadenza oraria o, se è necessaria una cadenza diversa, verranno indicati nella pubblicazione delle comunicazioni SHD.

Integrità dei servizi canali di comunicazione --Amministrazione App: l'app Amministrazione per gli amministratori dell'organizzazione offre la possibilità di connettersi con lo stato del servizio Microsoft dell'organizzazione in movimento. Gli amministratori Microsoft avranno la possibilità di visualizzare le informazioni sull'integrità del servizio e gli aggiornamenti dello stato di manutenzione dai dispositivi mobili. Per altre informazioni consultare le Domande frequenti dell’app Amministrazione.

Management Pack di Microsoft 365 per Microsoft System Center Operations Manager: Microsoft System Center Operations Manager (SCOM) è una piattaforma di gestione integrata che consente di gestire data center, dispositivi client e ambienti IT cloud ibridi. Gli amministratori Microsoft che usano SCOM hanno la possibilità di importare il Management Pack di Microsoft 365, che consente di visualizzare tutte le comunicazioni del servizio all'interno di Operations Manager in System Center. L'uso di questo strumento consente di accedere allo stato dei servizi sottoscritti, agli eventi imprevisti del servizio attivi e risolti e alle comunicazioni del Centro messaggi. Per altre informazioni, vedere Microsoft System Center Management Pack per Microsoft 365 nell'Area download Microsoft.

API Microsoft 365 Service Communications in Graph: L'API Microsoft 365 Service Communications consente di accedere alle comunicazioni del servizio nel modo desiderato. Con questa API è possibile creare o connettere gli strumenti alle comunicazioni di servizio, semplificando potenzialmente il monitoraggio dell'ambiente. L'API Comunicazioni del servizio consente di monitorare gli elementi seguenti dell'ambiente: integrità dei servizi in tempo reale e comunicazioni del Centro messaggi. Per altre informazioni, vedere le informazioni di riferimento sull'API Microsoft 365 Service Communications.

Revisioni successive agli eventi imprevisti: L'impegno di Microsoft per il miglioramento continuo comporta l'analisi di eventi imprevisti del servizio che influiscono sui clienti non pianificati per ridurre al minimo la ricorrenza futura. Gli eventi imprevisti del servizio non pianificati sono definiti come interruzioni del servizio multi-tenant che influiscono sull'utilizzo del servizio come definito dai contratti di servizio e sono stati dichiarati come tali tramite Integrità dei servizi in interfaccia di amministrazione di Microsoft 365. Per gli eventi imprevisti del servizio non pianificati che influiscono sui clienti in cui si è verificato un impatto ampio e notevole su un numero elevato di organizzazioni, una revisione preliminare post-evento imprevisto (PIR) verrà recapitata tramite il Integrità dei servizi entro 48 ore dalla risoluzione degli eventi imprevisti, seguita da un pir finale entro cinque giorni lavorativi.

Report PIR: Il report pir dettagliato include: esperienza utente e impatto sui clienti, data/ora di inizio e fine dell'evento imprevisto, sequenza temporale dettagliata delle misure di impatto e risoluzione e analisi della causa radice e azioni da intraprendere per il miglioramento continuo. Per tutti gli altri eventi imprevisti del servizio, la pagina Integrità dei servizi in interfaccia di amministrazione di Microsoft 365 fornirà un riepilogo della chiusura degli eventi imprevisti che include un riepilogo finale dell'evento, la causa radice, l'ora di inizio e di fine e informazioni dettagliate sui passaggi successivi. Per questa categoria di eventi imprevisti del servizio, non verrà generato un pir.

Continuità del servizio: Le offerte Microsoft vengono fornite da sistemi altamente resilienti che consentono di mantenere le prestazioni massime del servizio. I provisioning della continuità del servizio fanno parte della progettazione del sistema. Questi provisioning consentono a Microsoft di eseguire rapidamente il ripristino da eventi imprevisti, ad esempio errori hardware o dell'applicazione, danneggiamento dei dati o altri eventi imprevisti che interessano gli utenti. Queste soluzioni per la continuità del servizio vengono applicate anche in caso di interruzioni estremamente gravi, ad esempio in seguito a disastri naturali o a un incidente in un data center Microsoft che compromette il funzionamento dell'intero data center.

Ripristino dell'interruzione: Dopo il ripristino da interruzioni catastrofiche, potrebbe essere necessario un periodo di tempo prima che venga ripristinata la ridondanza completa del data center per il servizio. Ad esempio, in caso di errore del Data Center 1, i servizi vengono ripristinati utilizzando le risorse nel Data Center 2. Tuttavia, ci potrebbe essere un intervallo di tempo prima che il Data Center 2 riprenda la continuità del servizio a causa delle risorse ripristinate nel Data Center 1 o delle nuove risorse nel Data Center 3. Il Contratto di servizio Microsoft (SLA) si applica durante questo periodo di tempo. Office 365 gestito da 21Vianet è caratterizzato da un contratto di servizio differente. Per altre informazioni, vedere il sito 21Vianet.

Garantire la disponibilità dei dati: Microsoft garantisce che i dati dei clienti siano disponibili ogni volta che sono necessari tramite le funzionalità seguenti: archiviazione e ridondanza dei dati, monitoraggio dei dati e Completamento della manutenzione preventiva.

Ridondanza e archiviazione dei dati: i dati dei clienti vengono archiviati in un ambiente ridondante, dotato di affidabili funzioni di protezione dei dati che assicurano disponibilità, continuità aziendale e velocità di ripristino. Sono stati implementati più livelli di ridondanza dei dati, dall'uso di dischi ridondanti alla protezione dagli errori locali dei dischi, fino alla replica completa e continua dei dati in un data center geograficamente distante.

Monitoraggio dei dati: I servizi Microsoft mantengono livelli elevati di prestazioni monitorando: database, processi bloccati, perdita di pacchetti, processi in coda e latenza delle query.

Interventi di manutenzione preventiva: la manutenzione preventiva include verifiche di coerenza dei database, compressione periodica dei dati e analisi dei log degli errori.

Rapporti: Gli amministratori di Microsoft possono visualizzare i report che mostrano come l'organizzazione usa i servizi Microsoft. È possibile usare questi report per identificare i problemi, filtrare i dati e scaricare i dati in Microsoft Excel. È anche possibile creare report personalizzati usando i servizi Web di report di Microsoft 365. gli amministratori di Exchange Online e Exchange Online Protection (EOP) possono usare i report di protezione della posta elettronica per visualizzare i dati relativi a malware, posta indesiderata e rilevamenti di regole. Per altre informazioni, vedere Visualizzare e scaricare report sull'utilizzo del servizio. Per Office 365 gestito da 21Vianet, vedere Visualizzare e scaricare report per Office 365 gestito da 21Vianet.