Aggiungere Servizi condivisi partner di Azure in modo che i partner possano acquistare sottoscrizioni di Azure per il proprio uso

Ruoli appropriati: amministratore globale | | agente di Amministrazione Agente di vendita

Azure Partner Shared Services (APSS) è un tipo di offerta per i partner nel programma Cloud Solution Provider (CSP), consentendo ai partner di acquistare sottoscrizioni di Azure per il proprio uso.

APSS consente ai partner di usare un metodo uniforme per l'acquisto, il rilevamento e la gestione di Azure oltre alla possibilità di consolidare le licenze e i contratti di rivendita di Azure con Microsoft.

Con APSS, i partner ora hanno la stessa flessibilità di usare le sottoscrizioni di Azure in CSP come nei programmi Microsoft Enterprise Agreement e Web Direct, aprendo scenari come: creare ambienti di sviluppo e test, distribuire carichi di lavoro interni e ospitare servizi condivisi o applicazioni multi-tenant.

Creare il tenant dei servizi condivisi

Per creare il tenant dei servizi condivisi:

  1. Passare a Impostazioni Impostazioni Servizi>>condivisi.

    Screenshot di Impostazioni > account Servizi condivisi nel Centro per i partner.

  2. Se non si ha già un tenant di servizi condivisi, selezionare Crea servizi condivisi.

    Screenshot della pagina Servizi condivisi nel Centro per i partner con il pulsante Crea servizi condivisi.

    In questo modo viene creato un tenant di servizi condivisi e viene acquistata la sottoscrizione di Servizi condivisi di Azure CSP da usare per le risorse condivise e il carico di lavoro interno.

    Screenshot della creazione del tenant e dell'acquisto di una sottoscrizione nel Centro per i partner.

Informazioni sull'offerta Servizi interni/condivisi di Azure

  • La sottoscrizione di Azure - Servizi interni/condivisi è un tipo di offerta di Azure in CSP accessibile tramite il Centro per i partner che i partner ottengono per il proprio uso di Azure.

  • Le sottoscrizioni di Servizi condivisi partner di Azure sono idonee e possono essere usate per acquistare istanze riservate.Azure Partner Shared Services subscriptions are eligible and can be used to purchase reserved instances (RIs).

  • L'offerta Azure - Servizi interni/condivisi può essere applicata solo al tenant dei servizi condivisi.

  • L'uso principale per la sottoscrizione di Azure - Servizi interni/condivisi è in modo da poter usare Azure per scopi di sviluppo personalizzati. Il tenant condiviso usato per effettuare il provisioning di questa offerta non può essere usato per altri servizi, ad esempio licenze di Office 365 o Dynamics.

È possibile annullare la sottoscrizione come qualsiasi altra sottoscrizione.

Per annullare una sottoscrizione:

  1. Passare alle impostazioni>Visualizza tutte le impostazioni>Servizi condivisi.
  2. Selezionare la sottoscrizione di Azure - Servizi interni/condivisi e annullarla.

Accesso ai dettagli sull'utilizzo di Servizi condivisi per i partner di Azure

  • Il consumo di Azure si trova nella fattura e nel file di riconciliazione CSP.
  • Il consumo di Azure è incluso come parte della voce di Microsoft Azure nella fattura.
  • Le informazioni dettagliate sul consumo sono disponibili nel file di riconciliazione registrato nel tenant creato per l'offerta.

Prezzi di Servizi condivisi per i partner di Azure

Per visualizzare il nuovo file dei prezzi per APSS:

  1. Passare a Vendi>prezzi e offerte.
  2. Selezionare il listino prezzi del mese corrente.

Offerte del Marketplace e Servizi condivisi per i partner di Azure

APSS non supporta più le offerte del Marketplace.

Per sfruttare il catalogo completo delle offerte di Marketplace disponibili, non solo by-your-own-license (BYOL) e i servizi gratuiti, è consigliabile distribuire servizi condivisi usando sottoscrizioni Web dirette di Azure.

Se in precedenza sono state distribuite risorse BYOL di terze parti e di servizio gratuite dal Marketplace e si vuole continuare a usarle e distribuire altre offerte di terze parti, è consigliabile eseguire la migrazione della sottoscrizione APSS al Web diretto. Per altre informazioni, vedere Migrazione di sottoscrizioni di Azure esistenti.

I partner che usano la sottoscrizione APSS dopo il 1° marzo 2019 e vogliono distribuire nuovi servizi BYOL di terze parti o servizi gratuiti possono seguire le istruzioni fornite dagli ISV per distribuire tali servizi nelle sottoscrizioni APSS.

Passaggi successivi