Utilizzare l'associazione di set di righe (ODBC)

Si applica a: sìSQL Server (tutte le versioni supportate) Sìdatabase SQL di Azure SìIstanza gestita di SQL di Azure sìAzure Synapse Analytics sìParallel Data Warehouse

Per utilizzare l'associazione per colonna

  1. Per ogni colonna associata, eseguire le operazioni seguenti:

    • Allocare una matrice di R (o più) buffer di colonna per archiviare i valori dei dati, dove R è il numero di righe del set di righe.

    • Facoltativamente, allocare una matrice di R (o più) buffer di colonna per archiviare le lunghezze dei dati.

    • Chiamare SQLBindCol per associare il valore dei dati della colonna e le matrici di lunghezza dei dati alla colonna del set di righe.

  2. Chiamare SQLSetStmtAttr per impostare gli attributi seguenti:

    • Impostare SQL_ATTR_ROW_ARRAY_SIZE sul numero di righe nel set di righe (R).

    • Impostare SQL_ATTR_ROW_BIND_TYPE su SQL_BIND_BY_COLUMN.

    • Impostare l'attributo SQL_ATTR_ROWS FETCHED_PTR affinché punti a una variabile SQLUINTEGER per mantenere il numero di righe recuperate.

    • Impostare SQL_ATTR_ROW_STATUS_PTR affinché punti a una matrice [R] di variabili SQLUSSMALLINT per mantenere gli indicatori di stato della riga.

  3. Eseguire l'istruzione.

  4. Ogni chiamata a SQLFetch o SQLFetchScroll recupera le righe R e trasferisce i dati nelle colonne associate.

Per utilizzare l'associazione per riga

  1. Allocare una matrice [R] di strutture, dove R è il numero di righe nel set di righe. La struttura dispone di un elemento per ogni colonna e ogni elemento dispone di due parti:

    • La prima parte è una variabile del tipo di dati appropriato per mantenere i dati della colonna.

    • La seconda parte è una variabile SQLINTEGER per mantenere l'indicatore di stato della colonna.

  2. Chiamare SQLSetStmtAttr per impostare gli attributi seguenti:

    • Impostare SQL_ATTR_ROW_ARRAY_SIZE sul numero di righe nel set di righe (R).

    • Impostare SQL_ATTR_ROW_BIND_TYPE sulla dimensione della struttura allocata nel Passaggio 1.

    • Impostare l'attributo SQL_ATTR_ROWS_FETCHED_PTR affinché punti a una variabile SQLUINTEGER per mantenere il numero di righe recuperate.

    • Impostare SQL_ATTR_PARAMS_STATUS_PTR affinché punti a una matrice [R] di variabili SQLUSSMALLINT per mantenere gli indicatori di stato della riga.

  3. Per ogni colonna nel set di risultati, chiamare SQLBindCol per puntare il valore dei dati e il puntatore di lunghezza dei dati della colonna alle relative variabili nel primo elemento della matrice di strutture allocate nel passaggio 1.

  4. Eseguire l'istruzione.

  5. Ogni chiamata a SQLFetch o SQLFetchScroll recupera le righe R e trasferisce i dati nelle colonne associate.

Vedere anche

Procedure per l'uso dei cursori (odbc)
Modalità di implementazione dei cursori
Usare i cursori (ODBC)