sys.sp_rda_reconcile_batch (Transact-SQL)

Si applica a: sìSQL Server 2016 (13.x) e versioni successive

Riconcilia l'ID batch archiviato nella tabella SQL Server abilitata per l'estensione con l'ID batch archiviato nella tabella remota di Azure.

In genere è necessario eseguire solo sp_rda_reconcile_batch se sono stati eliminati manualmente i dati migrati più di recente dalla tabella remota. Quando si eliminano manualmente dati remoti che includono il batch più recente, gli ID batch non sono sincronizzati e la migrazione si arresta.

Per eliminare i dati di cui è già stata eseguita la migrazione ad Azure, vedere la sezione Osservazioni in questa pagina.

Icona di collegamento a un argomento Convenzioni della sintassi Transact-SQL

Sintassi

  
sp_rda_reconcile_batch @objname = '@objname'  
  

Argomenti

@objname = '@ objname'
Nome della tabella di dati abilitata SQL Server Stretch.

Autorizzazioni

Richiede db_owner autorizzazioni.

Commenti

Per eliminare i dati di cui è già stata eseguita la migrazione ad Azure, eseguire le operazioni seguenti.

  1. Sospendere la migrazione dei dati. Per altre informazioni, vedere Sospendere e riprendere la migrazione dei dati (Stretch Database).

  2. Eliminare i dati dalla tabella SQL Server di staging eseguendo un comando DELETE con l'hint STAGE_ONLY tabella. Per altre informazioni, vedere Eseguire aggiornamenti amministrativi ed eliminazioni.

  3. Eliminare gli stessi dati dalla tabella remota di Azure eseguendo un comando DELETE con l REMOTE_ONLY hint.

  4. Eseguire sp_rda_reconcile_batch.

  5. Riprendere la migrazione dei dati. Per altre informazioni, vedere Sospendere e riprendere la migrazione dei dati (Stretch Database).

Esempio

Per riconciliare gli ID batch, eseguire l'istruzione seguente.

EXEC sp_rda_reconcile_batch @objname = N'StretchEnabledTableName';