Domande frequenti su SQL Server abilitato da Azure Arc

Domande frequenti generali

È possibile escludere tutte le istanze di SQL Server durante l'onboarding con Criteri di Azure con SQL Server abilitato da Azure Arc?

Sì, è possibile usare l'impostazione excludedInstances nel Criteri di Azure per indicare le istanze di SQL Server che non si desidera includere nel processo di onboarding.

Ad esempio, se sono presenti istanze di standby, potrebbe non essere necessario visualizzarle nel portale. Quando si usa Criteri di Azure per eseguire l'onboarding, è possibile escludere tali istanze in base ai criteri di ricerca dei nomi delle istanze.

  1. Creare una copia della definizione specificata in Azure per creare una definizione personalizzata.
  2. Impostare il valore per le istanze escluse nella definizione personalizzata.
  3. Specificare come destinazione la sottoscrizione e il gruppo di risorse.

I dati dell'istanza di SQL Server vengono inviati ad Azure?

No. Microsoft acquisisce solo metadati e informazioni su SQL Server per risolvere i problemi e l'inventario. I dati inviati non includono i dati utente o l'utilizzo di SQL Server.

SQL Server abilitato da Azure Arc supporta collegamento privato?

Sì. SQL Server abilitato da Azure Arc supporta collegamento privato per la maggior parte degli endpoint, ma alcuni endpoint non richiedono collegamento privato e alcuni endpoint non sono supportati. Per informazioni specifiche, vedere requisiti di rete dell'agente machine Connessione ed.

Fatturazione

La fatturazione con pagamento in base al consumo interrompe l'addebito quando la connettività tra la risorsa di SQL Server e Azure viene temporaneamente interrotta?

No, la connettività Internet intermittente non interrompe la fatturazione con pagamento in base al consumo. L'utilizzo viene segnalato e tenuto conto dalla logica di fatturazione quando viene ripristinata la connettività.

Se la macchina virtuale viene arrestata, viene addebitato un addebito?

No. Quando la macchina virtuale viene arrestata, i dati di utilizzo non vengono raccolti. Di conseguenza, non verrà addebitato il tempo di arresto della macchina virtuale.

Se l'istanza di SQL Server viene arrestata, viene addebitato un addebito?

No. La raccolta dei dati di utilizzo richiede un'istanza di SQL Server attiva. Di conseguenza, non verrà addebitato il tempo in cui l'istanza di SQL Server è stata arrestata.

Viene addebitato un addebito se l'istanza di SQL Server è in esecuzione per meno di un'ora?

La granularità della fatturazione è di un'ora. Se l'istanza è attiva per meno di un'ora, l'ora intera viene fatturata.

Esiste un numero minimo di core con fatturazione con pagamento in base al consumo?

La fatturazione con pagamento in base al consumo non modifica le condizioni di licenza di SQL Server. Pertanto, è soggetto al limite di quattro core definito nelle condizioni di licenza di SQL Server.

Se la maschera di affinità viene specificata per SQL Server per l'uso di un subset di core virtuali, ridurrà i costi con pagamento in base al consumo?

No. Quando si esegue l'istanza di SQL Server in una macchina virtuale o fisica, è necessario concedere in licenza il set completo di core a cui il computer può accedere. Di conseguenza, gli addebiti con pagamento in base al consumo sono basati sul numero completo di core anche se si usa la maschera di affinità per limitare l'utilizzo di questi core di SQL Server. Per informazioni dettagliate, vedere la guida alle licenze di SQL Server.

Posso passare dalla licenza con pagamento in base al consumo e viceversa?

Sì, è possibile modificare la selezione. Per modificare, eseguire di nuovo il programma di installazione di SQL Server e scegliere la scheda Manutenzione , quindi selezionare Aggiornamento edizione. La modalità viene ora modificata in Licenza Enterprise. Per ripristinare il pagamento in base al consumo, è possibile usare gli stessi passaggi e modificare l'impostazione.