Condividi tramite


DebugView v4.90

Di Mark Russinovich

Data di pubblicazione: 23 aprile 2019

DownloadScaricare DebugView(1,3 MB)
Esegui ora da Sysinternals Live.

Introduzione

DebugView è un'applicazione che consente di monitorare l'output di debug del sistema locale in uso o di qualsiasi computer collegato in rete raggiungibile tramite TCP/IP. È in grado di visualizzare l'output di debug sia in modalità kernel che in modalità Win32, in modo che non sia necessario un debugger per catturare l'output di debug generato dalle applicazioni o dai driver di dispositivo, né modificare le applicazioni o i driver per usare API di output di debug non standard.

Capacità di acquisizione di DebugView

In Windows 2000, XP, Server 2003 e Vista DebugView acquisisce:

  • OutputDebugString in Win32
  • DbgPrint in modalità kernel
  • Tutte le varianti in modalità kernel di DbgPrint implementate in Windows XP e Server 2003

DebugView estrae anche l'output di debug in modalità kernel generato prima di un arresto anomalo dai file di dump di arresto anomalo di Windows 2000/XP, se DebugView stava acquisendo dati al momento dell'arresto anomalo del sistema.

Funzionalità di DebugView

DebugView offre un'ampia gamma di funzionalità per il controllo e la gestione dell'output di debug.

Funzionalità nuove della versione 4.6:

  • Supporto per Windows Vista a 32 bit e a 64 bit

Funzionalità nuove della versione 4.5:

  • Supporto per il rollover dei file di log: per supportare meglio le acquisizioni a esecuzione prolungata, DebugView può ora creare un nuovo file di log su base giornaliera, cancellando facoltativamente la visualizzazione.

Funzionalità nuove della versione 4.4:

  • Supporto per Windows Server 2003, edizione a 64 bit, e per Windows XP, edizione a 64 bit, per x64:DebugView acquisisce ora l'output di debug in modalità kernel nelle versioni di Windows a 64 bit.
  • Alternanza orologio-tempo: è ora possibile passare dalla modalità orologio a quella tempo trascorso.

Funzionalità nuove della versione 4.3:

  • Supporto per Windows XP SP2:DebugView acquisisce ora l'output di debug in modalità kernel in Windows XP SP2.
  • Altri filtri di evidenziazione: molti utenti hanno chiesto la disponibilità di un maggior numero di filtri di evidenziazione.
  • Wrapping dei file di log: con questa nuova opzione del file di log, DebugView torna automaticamente all'inizio del file di log quando viene raggiunto il limite di dimensioni specificato.
  • Buffer più grandi: la disponibilità di buffer Win32 e in modalità kernel più grandi riduce la possibilità di eliminare l'output di debug.
  • Cancellazione della stringa di output: quando DebugView visualizza la speciale stringa di output di debug "DBGVIEWCLEAR", cancella l'output.
  • Riduzione a icona del client: è ora possibile eseguire il client ridotto a icona.

Funzionalità nuove della versione 4.2:

  • Risoluzione del bug di hook del kernel:DebugView talvolta segnala erroneamente di non riuscire a eseguire l'hook dell'output di debug in modalità kernel su Windows XP e Server 2003.
  • Opzione di acquisizione globale nel client: una nuova opzione consente al client di acquisire l'output di debug Win32 della console in sistemi Terminal Server quando viene eseguito da una sessione esterna alla console.
  • Strumenti di filtraggio migliorato: i filtri possono essere ora molto più lunghi ed essere applicati agli ID di processo Win32 quando nell'output sono inclusi anche gli ID di processo.
  • Supporto del dump di arresto anomalo migliorato: diversi bug correlati all'estrazione dell'output in modalità kernel dai dump di arresto anomalo sono stati corretti e DebugView carica ora i file di log risultanti.
  • Altri filtri di evidenziazione:DebugView include ora 10 filtri di evidenziazione, fino a 5.
  • Inserimento di commenti: una nuova voce di menu consente di inserire commenti nell'output.
  • Nuove opzioni: nuove opzioni dalla riga di comando consentono di specificare la profondità della cronologia e caricare i file di log.
  • Migliori suggerimenti per l'area informazioni: se una riga di output è più ampia rispetto allo schermo, nell'area informazioni visualizzata quando si passa il puntatore del mouse su un elemento, viene eseguito il ritorno a capo automatico.

Funzionalità nuove della versione 4.1:

  • Salvataggio e caricamento dei filtri: è possibile salvare e caricare i filtri, inclusi i colori di evidenziazione.
  • Caricamento dei log salvati: è ora possibile caricare di nuovo un file di log nella finestra di output di DebugView.
  • Acquisizione dell'output di debug in modalità kernel di avvio: in Windows 2000 è possibile usare DebugView per acquisire l'output di debug generato dai driver dal primo punto del processo di avvio.

Nell'elenco seguente vengonodescritte alcune delle altre funzionalità di DebugView:

  • Monitoraggio remoto: acquisisce l'output di debug in modalità kernel e/o Win32 da qualsiasi computer accessibile tramite TCP/IP, anche tramite Internet. È possibile monitorare più computer remoti contemporaneamente. DebugView installerà anche il relativo software client se viene eseguito in un sistema Windows 2000 e acquisito da un altro sistema Windows 2000 presente nella stessa rete.
  • Elenchi dei filtri più recenti:DebugView è in grado di ricordare gli ultimi filtri selezionati, oltre a offrire un'interfaccia che ne semplifica la riselezione.
  • Opzione ID processo: attiva/disattiva la visualizzazione degli ID processo per l'output di debug Win32.
  • Copia negli Appunti: è possibile selezionare più righe della finestra di output e copiarne il contenuto negli Appunti.
  • Opzione Log-to-file: consente di scrivere in un file l'output di debug mentre viene acquisito.
  • Stampa: consente di stampare tutto o parte dell'output di debug acquisito.
  • One-file payload: (Payload singolo file): DebugView viene ora implementato come un unico file.
  • Supporto dei dump di arresto anomalo:DebugView può recuperare i buffer da un dump di arresto anomalo e salvare l'output in un file di log, in modo che gli utenti possano inviare l'output generato dal driver di Windows al momento dell'arresto anomalo del sistema.

Il file della Guida online descrive in dettaglio tutte queste funzionalità e molte altre.

Installazione e utilizzo

È sufficiente eseguire il file di programma DebugView (dbgview.exe) e DebugView avvierà immediatamente l'acquisizione dell'output di debug. Se si esegue DebugView in Windows 2000/XP, è necessario disporre di privilegi amministrativi per visualizzare l'output di debug in modalità kernel. I menu, i tasti di scelta rapida o i pulsanti della barra degli strumenti possono essere usati per cancellare la finestra, salvare i dati monitorati in un file, cercare output, modificare il tipo di carattere della finestra e altro ancora. Nella Guida online sono descritte tutte le funzionalità di DebugView.

DebugView screenshot

Screenshot di DebugView che acquisisce l'output di debug Win32 da un sistema remoto. Si noti la presenza di un filtro di evidenziazione.

DownloadScaricare DebugView(1,3 MB)

Esegui ora da Sysinternals Live.