Condividi tramite


Disk2vhd v2.02

Di Mark Russinovich

Data di pubblicazione: 12 ottobre 2021

DownloadScarica Disk2vhd(564 kB)
Esegui ora da Sysinternals Live.

Introduzione

Disk2vhd è un'utilità che crea versioni VHD (disco rigido virtuale, ovvero il formato per i dischi virtuali di Microsoft) dei dischi fisici da usare in PC virtuali Microsoft o in macchine virtuali Microsoft Hyper-V. La differenza tra Disk2vhd e altri strumenti di conversione da disco fisico a virtuale sta nel fatto che è possibile eseguire Disk2vhd in un sistema online. Disk2vhd usa la funzionalità Snapshot del volume di Windows, introdotta in Windows XP, per creare snapshot temporizzati coerenti dei volumi da includere in una conversione. È anche possibile consentire a Disk2vhd di creare dischi rigidi virtuali nei volumi locali, anche se le prestazioni sono migliori quando il disco rigido virtuale si trova su un disco diverso da quelli convertiti.

L'interfaccia utente Disk2vhd elenca i volumi presenti nel sistema:

Disk2vhd

Creerà un disco rigido virtuale per ogni disco in cui risiedono i volumi selezionati. Mantiene le informazioni di partizionamento del disco, ma copia solo il contenuto dei dati per i volumi nel disco selezionati. In questo modo è ad esempio possibile acquisire solo volumi di sistema ed escludere volumi dati.

Le dimensioni massime del disco virtuale supportate da Virtual PC sono di 127 GB. Se si crea un disco rigido virtuale da un disco di dimensioni maggiori, non sarà accessibile da una macchina virtuale Virtual PC.

Per usare dischi rigidi virtuali generati da Disk2vhd, creare una macchina virtuale con le caratteristiche desiderate e aggiungere i dischi rigidi virtuali alla configurazione della macchina virtuale come dischi IDE. Al primo avvio, una macchina virtuale che avvia una copia acquisita di Windows rileverà l'hardware della macchina virtuale e installerà automaticamente i driver, se presenti nell'immagine. Se i driver necessari non sono presenti, installarli tramite i componenti di integrazione di Virtual PC o Hyper-V. È anche possibile collegarsi ai dischi rigidi virtuali usando le utilità Gestione disco o Diskpart di Windows 7 o Windows Server 2008 R2.

Non collegarsi a dischi rigidi virtuali nello stesso sistema in cui sono stati creati se si prevede di eseguire l'avvio da essi. In questo caso, Windows assegnerà al disco rigido virtuale una nuova firma del disco per evitare conflitti con la firma del disco di origine del disco rigido virtuale. Windows fa riferimento ai dischi nel database di configurazione di avvio (BCD) per firma del disco, quindi quando Windows viene avviato in una macchina virtuale non riuscirà a individuare il disco di avvio.

Disk2vhd non supporta la conversione dei volumi in cui è abilitata la modalità crittografia BitLocker. Se si vuole creare un disco rigido virtuale per tale volume, disattivare BitLocker e attendere che il volume venga prima decrittografato.

L'utilità Disk2vhd viene eseguita in Windows Vista, Windows Server 2008 e versioni successive, inclusi i sistemi x64.

Ecco uno screenshot della copia di un sistema Hyper-V in Windows Server 2008 R2 in esecuzione in una macchina virtuale sul sistema da cui è stata creata:

Windows Server 2008 R2 Hyper-V
(fare clic sull'immagine per ingrandire)

Utilizzo della riga di comando

Disk2vhd include opzioni della riga di comando che consentono di creare script per la creazione di dischi rigidi virtuali. Specificare i volumi da includere in uno snapshot in base alla lettera di unità (ad esempio c:) o usare "*" per includere tutti i volumi.

Sintassi: disk2vhd <[unità: [unità:]...]|[*]><file VHD>
Esempio: disk2vhd * c:\vhd\snapshot.vhd

La migrazione da disco rigido fisico a virtuale di un'installazione di Windows è una funzione valida per i clienti con Software Assurance e copie complete di Windows XP, Windows Vista e Windows 7. Software Assurance offre agli utenti vantaggi preziosi. Per altre informazioni, contattare Microsoft Corporation. Le versioni di Windows XP, Windows Vista e Windows 7 installate dai produttori OEM (Original Equipment Manufacturer) che usano versioni OEM di questi prodotti potrebbero non essere trasferite a un disco rigido virtuale in base alle condizioni di licenza Microsoft.

DownloadScarica Disk2vhd(564 kB)

Esegui ora da Sysinternals Live.