Usare l'oggetto visivo Domande e risposte

Completato

La funzionalità Domande e risposte in Power BI consente di esplorare i dati con parole proprie, ponendo domande in linguaggio naturale, e fornisce le risposte a tali domande.

Questa possibilità di porre domande è utile sia per l'autore che per gli utenti del report. Vengono fornite idee per il tipo di oggetti visivi che è possibile inserire nel report ed è possibile aggiungere rapidamente tali oggetti visivi. Gli utenti del report hanno inoltre a disposizione uno strumento efficace che possono usare per ottenere risposte rapide alle domande sui dati, in modo indipendente. Questa autonomia offerta da Power BI consente di risparmiare tempo a tutti gli utenti interessati.

Power BI registra tutte le domande poste ed è possibile usare queste informazioni per configurare la funzionalità Domande e risposte per una maggiore efficacia. Quando la funzionalità Domande e risposte riesce a rispondere a numerose domande, saranno meno le persone che si rivolgono all'autore del report per cercare risposte.

Si consideri una situazione in cui, dopo che è stato creato un report per il team responsabile della supply chain, i membri del team hanno domande sulle varie visualizzazioni o i dati analitici a cui sono interessati. Si è sommersi dalle domande, ma non si ha il tempo necessario per rispondere a ognuna singolarmente. Si decide quindi di implementare la funzionalità Domande e risposte, in modo che gli utenti possano porre domande e ottenere risposte autonomamente.

Aggiungere l'oggetto visivo Domande e risposte nel canvas del report

Per ottenere l'accesso alla funzionalità Domande e risposte, è necessario aggiungere l'oggetto visivo Domande e risposte al report. È possibile fare doppio clic in un punto qualsiasi del canvas per visualizzare l'oggetto visivo. In alternativa, è possibile selezionare l'icona Domande e risposte nel riquadro Visualizzazioni.

Screenshot dell'aggiunta della funzionalità Domande e risposte in Visualizzazioni.

La funzionalità Domande e risposte è disponibile anche come pulsante, che è un'opzione utile se si vuole risparmiare spazio nel canvas del report.

Screenshot del pulsante per l'aggiunta della funzionalità Domande e risposte.

Dopo che l'oggetto visivo o il pulsante Domande e risposte è stato aggiunto al report, è possibile riposizionarlo e ridimensionarlo. È anche possibile personalizzare la formattazione in modo analogo a quanto si farebbe con qualsiasi altro tipo di oggetto visivo o pulsante.

È possibile iniziare immediatamente a porre domande selezionando una delle domande suggerite o digitando una domanda nella relativa casella. Durante la digitazione, Power BI visualizzerà automaticamente suggerimenti per facilitare il completamento della domanda.

Screenshot della domanda digitata nella relativa casella.

Configurare la funzionalità Domande e risposte

Dopo aver aggiunto l'oggetto visivo Domande e risposte al report, è possibile configurare la funzionalità Domande e risposte sottostante, in modo da migliorare la capacità di rispondere alle domande sui dati. Fondamentalmente si insegna alla funzionalità Domande e risposte a capire meglio le persone. Questa configurazione può essere utile fin dall'inizio, in modo da ottenere un oggetto visivo pronto per l'uso attivo. Tuttavia, la configurazione non deve considerarsi completata. È possibile monitorare in modo proattivo le domande poste dagli utenti ed esaminarle, per poi risolvere problemi di comprensione o errori di ortografia comuni. È anche possibile gestire i termini chiave associati ai dati, in modo da poter aggiungere una raccolta di sinonimi che possono essere usati da utenti diversi nell'organizzazione per porre domande sui dati. La funzionalità Domande e risposte può essere calibrata costantemente, in modo da fornire risposte migliori alle domande dell'organizzazione.

In questo esempio, si riceve un feedback dagli utenti che non riescono a ottenere i dati sulle vendite in base al paese. Per valutare il problema, immettere sales by country nella casella della domanda. L'oggetto visivo non viene aggiornato e non risponde alla domanda. Come si può vedere nella figura seguente, la parola country è sottolineata in rosso. Una sottolineatura rossa in Power BI indica che il termine non viene compreso. Sapendo che la parola country non viene usata nel set di dati, si decide di usare il termine region al suo posto e si capisce quindi perché non viene fornita una risposta alla domanda. Ci si rende quindi conto che è necessario insegnare il significato della domanda a Power BI aggiungendo un nuovo termine al thesaurus.

Screenshot del problema relativo alla domanda formulata con il termine non compreso sottolineato.

Selezionare l'icona delle impostazioni a destra della casella della domanda per aprire la finestra Configurazione di Domande e risposte. Selezionare quindi l'opzione Insegna a Domande e risposte.

Screenshot della finestra Configurazione di Domande e risposte con l'opzione Insegna a Domande e risposte.

Immettere di nuovo la domanda e quindi selezionare il pulsante Invia. Nella sezione Definire i termini non riconosciuti da Domande e risposte visualizzata immettere il termine alternativo o il sinonimo. In questo caso, immettere region. Come si può vedere nella figura seguente, Power BI visualizza un risultato in anteprima, in modo da poter verificare se il nuovo termine restituirà i risultati desiderati. Se il risultato è corretto, selezionare Salva.

Screenshot della sezione Definire i termini non riconosciuti da Domande e risposte.

Ora, quando gli utenti cercano le vendite in base al paese, Power BI saprà che stanno in effetti cercando le vendite in base all'area e visualizzerà automaticamente i dati associati nell'oggetto visivo.

Screenshot del problema relativo alla domanda risolta con i dati nell'oggetto visivo visualizzato.

Usare la funzionalità Domande e risposte per creare oggetti visivi

Quando Power BI risponde a una domanda e si ritiene che il risultato nell'oggetto visivo sia interessante o utile, è possibile aggiungerlo come oggetto visivo standard nel report.

Se, ad esempio, si esaminano le domande poste e si nota che un numero elevato di utenti pone la stessa domanda, è possibile aggiungere la risposta come oggetto visivo standard nel report, in modo che gli utenti non debbano più porre la domanda. Analogamente, è anche possibile usare la funzionalità Domande e risposte per iniziare a creare il report, ponendo domande e adottando i formati degli oggetti visivi risultanti suggeriti da Power BI.

Per trasformare un risultato di Domande e risposte in un oggetto visivo standard, selezionare l'icona accanto alla casella della domanda.

Screenshot del pulsante per trasformare un risultato di Domande e risposte in un oggetto visivo standard.

La funzionalità Domande e risposte è unica perché per usarla non è necessario che gli utenti abbiano familiarità con Power BI: basta semplicemente porre la domanda per creare oggetti visivi dettagliati.