Configurazione di moduli avanzati

Completato

I moduli avanzati vengono configurati nell'app Gestione del portale e non mediante Studio per i portali Power Apps.

Diagramma della panoramica Moduli avanzati nell'app Gestione del portale.

Proprietà dei moduli avanzati

A differenza di un elenco o di un modulo base, un modulo avanzato non è collegato a tabelle Microsoft Dataverse specifiche. Al contrario, in un modulo avanzato i vari passaggi sono organizzati, mentre la cronologia dei passaggi eseguiti da un utente viene resa persistente sotto forma di righe di sessione del modulo avanzato. Le opzioni disponibili in un modulo avanzato consentono di controllare le preferenze principali di un processo basato su più passaggi:

  • Passaggio iniziale: controlla l'inizializzazione del modulo all'interno del portale.

  • Autenticazione: associa una sessione del modulo a un utente del portale. I moduli avanzati autenticati acquisiscono le informazioni dell'utente del portale e forniscono le funzionalità Salva e Riprendi mediante l'uso delle sessioni.

  • Scadenza: definisce come gestire le sessioni salvate non aggiornate e ne determina la scadenza.

  • Indicatore di avanzamento: è supportato quando il modulo avanzato include più passaggi.

Schermata che mostra le proprietà di un modulo avanzato nell'app Gestione del portale.

Passaggi del modulo avanzato

I passaggi dei moduli avanzati definiscono la logica del flusso dell'esperienza utente del modulo, ad esempio i passaggi e le diramazioni condizionali. Forniscono anche dettagli relativi al rendering di un modulo e ad altri comportamenti corrispondenti.

Importante

Se i passaggi del modulo avanzato vengono modificati, i dati storici creati in precedenza potrebbero risultare non aggiornati. Ogni volta che i passaggi vengono modificati, è consigliabile rimuovere tutte le righe di sessione del modulo avanzato per eliminare l'eventuale mancata corrispondenza tra la sequenza di passaggi registrati nella cronologia e la sequenza corrente.

Ciascun modulo avanzato presentato nel portale include uno o più passaggi. Questi passaggi condividono alcune proprietà comuni:

  • Tabella di destinazione: la tabella Dataverse selezionata per il passaggio definisce le colonne disponibili e la relazione tra i dati del passaggio e i passaggi precedenti e successivi nella sequenza.

  • Passaggio successivo: ogni passaggio contiene un puntatore (una ricerca) al passaggio successivo, a eccezione dei passaggi finali. I passaggi finali non hanno un passaggio successivo e costituiscono l'ultimo passaggio del modulo avanzato. Con la ramificazione condizionale possono essere presenti più passaggi finali.

  • Spostamento precedente consentito: questa proprietà definisce se il passaggio consente agli utenti di tornare al passaggio precedente. A seconda della logica e dei dati acquisiti, alcuni passaggi sono irreversibili, mentre altri (in genere durante la sequenza di acquisizione delle informazioni) consentono lo spostamento in avanti e indietro tra passaggi.

Sono disponibili i seguenti tipi di passaggio: Carica modulo/Carica scheda, Reindirizzamento e Condizione.

Nota

Il passaggio Condizione non può essere selezionato come passaggio iniziale di un modulo avanzato.

Passaggi Carica modulo e Carica scheda

I tipi di passaggio Carica modulo e Carica scheda consentono al passaggio di fungere da modulo base durante l'intero processo del modulo Web. Questi passaggi caricano un modulo basato su modello con un set simile di opzioni disponibili sotto forma di un modulo base. Per altre informazioni sulla configurazione dei singoli passaggi Carica modulo e Carica scheda, consultare Definire un tipo di passaggio per il caricamento di modulo e scheda.

Analogamente alla configurazione del modulo base, le righe dei metadati del modulo avanzato correlati contengono la logica di modifica del comportamento necessaria per modificare o sostituire la funzionalità delle colonne del modulo quando vengono visualizzate sul portale. È possibile usare i metadati del modulo avanzato per ridefinire il comportamento di singole colonne, sezioni, schede, griglie secondarie, note e sequenze temporali.

Passaggio di tipo Reindirizzamento

Il tipo di passaggio Reindirizzamento consente il reindirizzamento della sessione del browser dell'utente a un'altra pagina del portale o a un URL esterno. Questo passaggio è utile per l'indirizzamento uniforme del flusso del processo. La configurazione è simile a quella di Esito positivo del modulo base. Per altre informazioni, consultare Aggiungi un tipo di passaggio di reindirizzamento.

Passaggio di tipo Condizione

Il tipo di passaggio Condizione consente di valutare un'espressione. Se l'espressione restituisce true, viene visualizzato il passaggio successivo. Se l'espressione restituisce false e se viene specificata la condizione Passaggio successivo se la condizione non riesce, viene visualizzato il passaggio specificato. La combinazione dei tipi di passaggio Condizione e Reindirizzamento consente la creazione di flussi di processo basati su dati.

Importante

La convalida in fase di progettazione non esiste per le espressioni. Se un'espressione logica specificata non è valida, ad esempio se fa riferimento a una colonna di tabella inesistente, il passaggio non viene eseguito e verrà visualizzato un messaggio di errore generico del portale. Usare espressioni il più semplici possibile e assicurarsi che la sintassi e i riferimenti di colonna siano corretti.

Per altre informazioni sulla configurazione dei passaggi di tipo Condizione e sulla sintassi delle espressioni, consultare Aggiungere un tipo di passaggio condizionale.

Aggiunta di un modulo avanzato al portale

Un modulo avanzato definisce il comportamento richiesto, ma non contiene informazioni su come e dove eseguire il rendering del modulo sul sito Web. Il modulo avanzato contiene le relazioni tra le pagine Web e un passaggio iniziale per controllare l'inizializzazione del modulo all'interno del portale.

Nota

Non è possibile selezionare un modulo avanzato come destinazione di un'azione. Può essere visualizzato solo su una pagina Web.

Il modulo avanzato non è disponibile come componente in Studio per i portali, ma un creatore può aggiungere il seguente tag Liquid al codice sorgente della pagina per visualizzare un modulo preconfigurato nell'app Gestione del portale.

{% webform name: 'advanced form name' %}

Schermata di un modulo avanzato aggiunto alla pagina Web in Portal Studio.

È anche possibile selezionare un modulo avanzato come valore per una ricerca Modulo Web avanzato in una pagina Web. Se il modello di pagina associato alla pagina Web supporta tale valore di ricerca, userà la definizione del modulo per eseguire il rendering del modulo.