Modello di dati dell'app basata su modello

Completato

È importante assicurarsi che il modello di dati sia strutturato correttamente prima di creare l'app. Le app basate su modello generano automaticamente un'interfaccia utente reattiva che funziona su tutti i dispositivi. Il funzionamento dell'app basata su modello dipende notevolmente dal modo in cui i dati sono modellati in Dataverse.

Potrebbe essere utile visualizzare il flusso dei dati in un diagramma grafico. È possibile usare qualsiasi strumento a scelta, ad esempio Visio o Excel, oppure è possibile disegnarlo. L'immagine seguente è una rappresentazione del modo in cui le tabelle nel modello di dati sono correlate tra loro. In questa sezione vengono illustrati alcuni concetti, ad esempio le relazioni uno-a-molti, che risulteranno più chiari durante la creazione dell'app.

Diagramma che mostra il modello di dati dell'app basata su modello illustrato in tabelle e relazioni.

Nell'immagine precedente, il numero uno rappresenta una relazione uno-a-molti e il numero due rappresenta una relazione molti-a-molti.

Come indicato nel diagramma, si creeranno quattro diverse tabelle in Dataverse che costituiranno la base del modello di dati dell'app basata su modello. Inoltre, si aggiungeranno all'app i seguenti elementi:

  • Una relazione molti-a-molti dalla tabella dei dipendenti (D_EmployeeTable) alla tabella degli incidenti principale (F_IncidentTable). Il motivo è che un dipendente può essere associato a più incidenti e un incidente può coinvolgere più dipendenti.

  • Una relazione uno-a-molti dalla tabella delle posizioni (D_LocationTable) alla tabella degli incidenti principale (F_IncidentTable). Il motivo è che, in questo scenario, un incidente può verificarsi solo in una posizione alla volta.

  • Una relazione uno-a-molti dalla tabella del tipo di incidente (D_TypeofIncidenttable) alla tabella degli incidenti principale (F_IncidentTable). Il motivo è che, in questo scenario, un incidente può essere di un solo tipo definito.

Nota

Una relazione molti-a-uno è l'inverso di una relazione uno-a-molti.

Quando si progettano queste relazioni, il processo può risultato più semplice se lo si esprime in parole rispondendo alle seguenti domande:

  • Un incidente può coinvolgere più dipendenti?

  • In quante posizioni può verificarsi un incidente?

  • Un incidente può includere più tipi di incidente?

Inoltre, puoi tenere traccia di tutte le informazioni applicabili in tali tabelle (metadati). Ai fini di questo modulo, ci si limiterà a relazioni semplici.