Quando si utilizza il servizio Copia Shadow del volume nei computer che eseguono molte operazioni di I/O, i volumi del disco sono più lunghi

In questo articolo viene descritta una soluzione alternativa per un problema a causa del quale i volumi del disco hanno più tempo per passare online dopo aver abilitato il servizio Copia Shadow del volume nei volumi.

Si applica a:   Windows Server 2012 R2
Numero KB originale:   945058

Importante

In questo articolo sono contenute informazioni relative alla modifica del Registro di sistema. Prima di modificare il Registro di sistema, assicurarsi di eseguirne una copia di backup e di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup, il ripristino e la modifica del Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo seguente per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
322756 Come eseguire il backup e il ripristino del Registro di sistema in Windows

Sintomi

Quando si utilizza il servizio Copia Shadow del volume nei computer basati su Windows Server che eseguono molte operazioni di I/O e che dispongono di una grande quantità di dati, si verificano i sintomi seguenti:

  • Il tempo di failover del cluster è più lungo per i gruppi di cluster che contengono risorse disco per cui è stato abilitato il servizio Copia Shadow del volume. Inoltre, i volumi del disco dei nodi del cluster richiederanno più tempo per passare online e offline durante un failover del cluster. Anche la modalità offline di un disco e quindi la modalità online nello stesso nodo hanno lo stesso ritardo.

  • L'avvio dei server non cluster richiede più tempo. Quando si disabilita il servizio Copia Shadow del volume nei volumi del server, i server vengono avviati come previsto.

Causa

Questo problema si verifica a causa del modo in cui il driver copia shadow del volume (Volsnap.sys) gestisce i file delle copie shadow. Se nei volumi del disco vengono creati molti file di copie shadow, il driver della copia shadow del volume richiede più tempo per elaborare i file delle copie shadow quando il sistema porta online i volumi del disco.

Soluzione alternativa

Avviso

L'errata modifica del Registro di sistema tramite l'editor o un altro metodo può causare seri problemi. Questi problemi potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non è in grado di garantire la soluzione di tali problemi. La modifica del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell'utente.

Per risolvere questo problema, creare una nuova chiave del Registro di sistema per limitare a 20 il numero di file delle copie shadow creati in ogni volume del disco.

Nota

Questo valore è solo un valore iniziale suggerito. È consigliabile trovare un valore appropriato per l'ambiente di lavoro.

Per creare la nuova chiave del Registro di sistema, attenersi alla seguente procedura:

  1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Esegui, digitare regedit e quindi premere INVIO.
  2. Individuare e fare clic con il pulsante destro del mouse sulla seguente sottochiave del Registro di sistema:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\VSS\Settings
  3. Scegliere Nuovo e quindi fare clic su Valore DWORD.
  4. Digitare MaxShadowCopies e quindi premere INVIO.
  5. Fare doppio clic su MaxShadowCopies, digitare 20 nella casella Dati valore e quindi fare clic su OK.
  6. Uscire dall'editor del Registro di sistema.
  7. Riavviare il computer.