Descrizione di Controllo file di sistema (Sfc.exe)

Questo articolo descrive System File Checker (Sfc.exe), un'utilità da riga di comando usata con la funzionalità Windows File Protection (WFP).

Si applica a: Windows 10 - tutte le edizioni, Windows Server 2012 R2
Numero KB originale: 310747

Riepilogo

Controllo file di sistema offre a un amministratore la possibilità di analizzare tutti i file protetti per verificarne le versioni. Se Controllo file di sistema rileva che un file protetto è stato sovrascritto, recupera la versione corretta del file dalla cartella della cache (%Systemroot%\System32\Dllcache) o dai file di origine dell'installazione di Windows e quindi sostituisce il file non corretto. Il "Controllo file di sistema" verifica e ripopola anche la cartella della cache. È necessario accedere come amministratore o come membro del gruppo Administrators per poter eseguire il "Controllo file di sistema". Se la cartella della cache diventa danneggiata o inutilizzabile, è possibile usare i sfc /scannowcomandi , sfc /scanonceo per ripristinarne il sfc /scanboot contenuto.

Sintassi dello strumento Controllo file di sistema

Sfc [/Scannow] [/Scanonce] [/Scanboot] [/Revert] [/Purgecache] [/Cachesize=x]

  • /Scannow: analizza immediatamente tutti i file di sistema protetti e sostituisce le versioni non corrette con le versioni corrette di Microsoft. Questo comando può richiedere l'accesso ai file di origine dell'installazione di Windows.

  • /Scanonce: analizza tutti i file di sistema protetti una volta quando si riavvia il computer. Questo comando può richiedere l'accesso ai file di origine dell'installazione di Windows quando si riavvia il computer. Il valore DWORD di SfcScan è impostato su 2 nella chiave del Registro di sistema seguente quando si esegue questo comando:

    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\Winlogon

  • /Scanboot: analizza tutti i file di sistema protetti ogni volta che si avvia il computer. Questo comando può richiedere l'accesso ai file di origine dell'installazione di Windows ogni volta che si avvia il computer. Quando si esegue questo comando, il valore DWORD di SfcScan è impostato su 1 nella chiave del Registro di sistema seguente:

    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\Winlogon

  • /Revert: restituisce l'analisi all'impostazione predefinita (non analizzare i file protetti all'avvio del computer). Le dimensioni predefinite della cache non vengono reimpostate quando si esegue questo comando. Questo comando equivale all'opzione /Enable in Windows 2000.

  • /Purgecache: elimina la cache dei file e analizza immediatamente tutti i file di sistema protetti. Questo comando può richiedere l'accesso ai file di origine dell'installazione di Windows.

  • /Cachesize=x: imposta le dimensioni della cache dei file su x megabyte (MB). La dimensione predefinita della cache è 50 MB. Questo comando richiede il riavvio del computer e quindi l'esecuzione del /purgecache comando per modificare le dimensioni della cache su disco. Questo comando imposta il valore DWORD SfcQuota su x nella chiave del Registro di sistema seguente:

    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\Winlogon

Per altre informazioni sulla funzionalità Windows File Protection, vedere Descrizione della funzionalità Protezione file di Windows.