com2:ComServer

Dichiara un punto di estensione del pacchetto di tipo windows.comServer. L'estensione comServer può includere i tipi di registrazioni seguenti: ServiceServer, ExeServer, SurrogateServer, ProgId o TreatAsClass.

Gerarchia degli elementi

<Pacchetto>

    <Applicazioni>

         <Applicazione>

              <Estensioni>

                   <com2:Extension>

                        <com2:ComServer>

Sintassi

<com2:ComServer>

  <!-- Child elements -->
  com:ExeServer{0,1000},
  com:SurrogateServer{0,1000},
  com:ProgId{0,10000},
  com:TreatAsClass{0,10000},
  com3:ServiceServer{0,1000},
  com3:ExeServer{0,1000},
  com3:SurrogateServer{0,1000},
  com3:ProgId{0,10000},
  com3:TreatAsClass{0,10000}

</com2:ComServer>

Chiave

{} intervallo specifico di occorrenze

Attributi ed elementi

Attributi

No.

Elementi figlio

Elemento figlio Descrizione
ExeServer Registra un exeServer con una o più registrazioni di classe.
SurrogateServer Registra un surrogatoServer con una o più registrazioni di classe.
Progid Identificatore programmatico (ProgID) che può essere associato a un CLSID.
TreatAsClass Registrazione che corrisponde a una registrazione CLSID con la sottochiave TreatAs.
com3:ServiceServer Registra un ServiceServer con una o più registrazioni di classe.
com3:ExeServer Registra un exeServer con una o più registrazioni di classe.
com3:SurrogateServer Registra un surrogatoServer con una o più registrazioni di classe.
com3:ProgId Identificatore programmatico (ProgID) che può essere associato a un CLSID.
com3:TreatAsClass Registrazione che corrisponde a una registrazione CLSID con la sottochiave TreatAs.

Elementi padre

Elemento padre Descrizione
com2:Extension Fornisce funzionalità per esporre le registrazioni COM ai client all'esterno del pacchetto dell'app.

Commenti

Nei pacchetti multi-applicazione è importante inserire la registrazione del server COM nell'elemento manifesto application/Applications corretto, perché i processi del server COM verranno eseguiti con l'identità dell'elemento Applications/Application predecessore.

I server COM registrati nel manifesto ottengono sempre il comportamento Attiva come pacchetto (AAP), il che significa che il server COM viene eseguito con il token predefinito della sessione utente con il pacchetto e le attestazioni dell'applicazione aggiunte. Ciò è diverso dal comportamento di attivazione predefinito dei server COM registrati in modo classico, in cui viene eseguito il server COM con il token del client. Per la maggior parte delle applicazioni, questa differenza non sarà evidente perché i client vengono in genere eseguiti con il token predefinito della sessione utente. Altri comportamenti di attivazione, ad esempio RunAs, non sono supportati.

Nota

Tutte le registrazioni in comServer che dipendono da un'altra registrazione (ad esempio, un ProgId fa riferimento a una classe) deve trovarsi nella stessa estensione comServer .

È possibile avere più estensioni comServer nell'elemento Applications/Application, ma non è necessario né consigliato.

Requisiti

Valore
Namespace http://schemas.microsoft.com/appx/manifest/com/windows10/2
elementi com3 http://schemas.microsoft.com/appx/manifest/com/windows10/3