Funzione VideoPortDDCMonitorHelper (video.h)

Esegue query su un monitoraggio per informazioni EDID usando il protocollo DDC.

Sintassi

VIDEOPORT_DEPRECATED VIDEOPORT_API BOOLEAN VideoPortDDCMonitorHelper(
  [in]      IN PVOID      HwDeviceExtension,
  [in]      IN PVOID      DDCControl,
  [in, out] IN OUT PUCHAR EdidBuffer,
  [in]      IN ULONG      EdidBufferSize
);

Parametri

[in] HwDeviceExtension

Puntatore all'estensione del dispositivo del driver miniport.

[in] DDCControl

Puntatore a una struttura DDC_CONTROL .

[in, out] EdidBuffer

Puntatore a un buffer in cui il driver della porta video restituisce la struttura EDID . Per i dispositivi ACPI, i primi quattro byte sono preimpostazioni dal driver della porta video per indicare un tentativo di lettura dell'EDID.

[in] EdidBufferSize

Dimensioni in byte del buffer a cui Punta EdidBuffer .

Valore restituito

VideoPortDDCMonitorHelper restituisce TRUE se ha esito positivo.

Commenti

Nota  

Questa funzione esiste prima della versione di Windows XP, ma è stata modificata.

La funzione HwVidGetVideoChildDescriptor del driver video miniport può chiamare VideoPortDDCMonitorHelper per assistenza nella lettura della struttura EDID da un monitor conforme a DDC2. VideoPortDDCMonitorHelper implementa i dettagli della lettura della struttura EDID in base alla specifica I²C, ma deve tornare al driver miniport video per leggere e scrivere singoli bit di dati nell'orologio seriale I²C e nelle righe di dati.

Le quattro funzioni, implementate dal driver miniport video, che leggono e scrivono singoli bit nell'orologio I²C e le righe di dati sono ReadClockLine, ReadDataLine, WriteClockLine e WriteDataLine. Quando il driver miniport video chiama VideoPortDDCMonitorHelper, fornisce puntatori a queste quattro funzioni in DDCControl->I2CCallbacks.

L'EDID può essere ottenuto usando il metodo ACPI_METHOD_OUTPUT_DDC il cui alias è definito in Dispmprt.h. Questo metodo è necessario per gli LCD integrati che non dispongono di un altro meccanismo standard per restituire i dati EDID.

In un buffer a 256 byte, un chiamante di questa funzione può ricevere:

  • EDID a 128 byte
  • Due EDID a 128 byte
  • Un EDID a 256 byte (dalla visualizzazione P&D)
  • Nessun EDID

Il chiamante deve sempre chiedere il numero completo di 256 byte, perché non è possibile leggere solo il secondo blocco di 128 byte del segmento.

 

Requisiti

   
Client minimo supportato Disponibile in Windows 2000 e versioni successive dei sistemi operativi Windows.
Piattaforma di destinazione Desktop
Intestazione video.h (includere Video.h)
Libreria Videoprt.lib
DLL Videoprt.sys
IRQL PASSIVE_LEVEL

Vedi anche

HwVidGetVideoChildDescriptor

Funzioni I2C

ReadClockLine

ReadDataLine

WriteClockLine

WriteDataLine