Condividi tramite


Panoramica su OpenSSH per Windows

Si applica a: Windows Server 2022, Windows Server 2019, Windows 10 (build 1809 e successive)

OpenSSH è la versione open source degli strumenti SSH (Secure Shell) usati dagli amministratori di Linux e altri prodotti non Windows per la gestione multipiattaforma dei sistemi remoti. OpenSSH è stato aggiunto a Windows dall'autunno 2018 ed è incluso in Windows Server e Windows client.

SSH si basa su un'architettura client-server dove il sistema su cui opera l'utente è il client e il sistema remoto gestito è il server. OpenSSH include una gamma di componenti e strumenti progettati per offrire un approccio semplice e sicuro all'amministrazione remota del sistema.

OpenSSH per Windows include i seguenti comandi incorporati.

  • ssh.exe, ovvero il componente client SSH in esecuzione nel sistema locale dell'utente
  • sshd è il componente server SSH che deve essere in esecuzione nel sistema gestito da remoto
  • ssh-keygen, che genera, gestisce e converte le chiavi di autenticazione per SSH
  • ssh-agent archivia le chiavi private usate per l'autenticazione con chiave pubblica
  • ssh-add aggiunge chiavi private all'elenco consentito dal server
  • ssh-keyscan aiuta a raccogliere le chiavi host SSH pubbliche dagli host
  • sftp.exe è il servizio che fornisce Secure File Transfer Protocol e viene eseguito tramite SSH
  • scp è un'utilità di copia file che viene eseguita in SSH

Suggerimento

La documentazione si concentra sull'utilizzo di OpenSSH su Windows, compresa l'installazione, la configurazione specifica per Windows, i comandi e i casi d'uso. La documentazione dettagliata aggiuntiva per le funzionalità di OpenSSH più comuni è disponibile online all'indirizzo OpenSSH.com.

È gradito il feedback su Windows OpenSSH che può essere fornito creando ticket GitHub nel repository GitHub relativo a OpenSSH. Il progetto open source OpenSSH è gestito dagli sviluppatori del progetto OpenBSD. Il fork Microsoft di questo progetto si trova in GitHub.

Passaggi successivi